Amore&Vita in partenza per il Tour of Iran

PROFESSIONISTI | 20/05/2013 | 16:30
Finalmente è arrivato il momento per il campione iraniano e vincitore nel 2012 dell’UCI Asia Tour, Hossein Alizadeh, di debuttare in maglia Amore & Vita - Argon 18.
Lo farà proprio nella corsa di casa il Tour of Iran, che partirà domani da Tabriz si concluderà domenica 27 maggio. La tappa più dura sarà sicuramente la quinta con arrivo in quota a 2900 metri di altitudine dopo 197 km.  

Il team sarà diretto da Maurizio Giorgini e avrà come leader assoluto Hossein Alizadeh.
In appoggio al campione iraniano ci saranno David Boily, Jaroslaw Dabrowski, Volodymyr Starchyk, Antonio Di Battista ed Artem Topchanuyk.

“Sono molto felice e motivato - commenta dall’Iran Alizadeh - ci saranno tanti atleti determinati al successo ma anche io sono pronto ed in perfette condizioni fisiche nonostante la mancanza di ritmo. Potrò contare sul supporto di validi e forti compagni di squadra disposti a dare il massimo per me e questo alla fine del risultato sarà determinante. Se sapremo lavorare con la giusta sinergia, sono certo che un successo potrà essere sicuramente alla nostra portata”.

Guarda a questo appuntamento con ottimismo anche Cristian Fanini: “Torniamo in Iran per la seconda volta dopo la bella esperienza del 2011 – commenta il team manager – questo paese vanta una buona tradizione ciclistica e l’organizzazione della corsa è decisamente di ottimo livello. Il nostro punto di forza sarà chiaramente Alizadeh che corre in casa e vorrebbe vincere davanti alla suo popolo - in un momento come questo davvero molto delicato per il suo paese - con il messaggio di Amore e Vita scritto sulla maglia”.



Finally it’s time for the Iranian Champion and winner of the 2012 UCI Asia Tour, Hossein Alizadeh, to debut with Amore & Vita - Argon 18 jersey.

He will do so in the home race, Tour of Iran, which will start tomorrow and will conclude in Tabriz Sunday, May 27.
The hardest stage will be certainly the fifth, with uphill finish at 2900 of altitude after 197 km.
The team will be directed by Maurizio Giorgini and will line up Hossein Alizadeh as the absolute leader.
In support of the Iranian and Asian champ there will be David Boily, Jaroslaw Dabrowski, Volodymyr Starchyk, Antonio Di Battista and Artem Topchanuyk.

“I am very happy and motivated - says from Iran Alizadeh - there will be many athletes determined to succeed but I am ready and in perfect shape despite of the lack of racing rhythm. I can count on the support of valid and strong teammates willing to give the best for me. If we work with the right synergy then I’m sure a success will definitely be within our reach.”

Cristian Fanini looks forward to this event with confidence: “We go back to Iran for the second time after the good experience of 2011 – says the team manager – Iran has a very good and important cycling tradition, and the Tour is perfectly organized and it is an high level stage race. Obviously Alizadeh, who is a kind of hero in his country, will be our undisputed leader. For him, but also for us, it will be very significant to win in front of his people with the message of Love and Life on the jersey, especially in this delicate moment Iran is going through”.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
È tornato a respirare aria pura pochi minuti fa, in questo m pomeriggio di sole, e finalmente ha potuto tornare a casa dopo una settimana di ricovero in ospedale. Davide Boifava racconta così a tuttobiciweb la sua disavventura: «È accaduto...


Il momento di rimettere il numero sulla schiena è arrivato anche per la Zalf Euromobil Désirée Fior: sabato 11 luglio a Roveredo di Guà (Vr), andrà in scena la Ciclismoweb Crono Challenge - Berti Group, la gara a cronometro individuale che segnerà la...


Dopo essersi immerso nella cultura italiana alla Pinacoteca di Brera e essersi cimentato ai fornelli come “Chef Sagan”, il fuoriclasse slovacco della BORA – hansgrohe si inventa sarto nell’Atelier di Ermenegildo Zegna. A fargli da modello, Giuseppe Sala, Sindaco di...


Seconda puntata dopo la ripartenza per Radiocorsa, il talkshow settimanale di Raisport HD, condotto in studio da Andrea De Luca. Questa sera alle 19.30 potremo seguire dai loro ritiri gli interventi di Vincenzo Nibali, Giulio Ciccone, Fausto Masnada ed Elia...


Ciclismo veneto in lutto: addio all'imprenditore Italo Michelin„ Si è spento ieri l'imprenditore Italo Michelin, fondatore e presidente della Fac Michelin, una delle storiche aziende trevigiane del settore delle biciclette. Aveva 97 anni. Ciclismo veneto in lutto: addio all'imprenditore Italo Michelin„Fino...


Pochi minuti dopo il comunicato del Team Ineos, ecco quello della Israel Start-Up Nation: «Chris Froome correrà con noi dalla stagione 2021». «È un momento storico per la Israel Start-Up Nation, per lo sport israeliano, per i nostri tifosi e...


È il primo tassello ufficiale di una trattativa che va avanti da tempo: il team INEOS ha confermato oggi che non rinnoverà il contratto di Chris Froome alla fine di questa stagione. Sir Dave Brailsford ha dichiarato: «Il contratto di...


Il grido di allarme di Gaetano “Nino” Daniele è stato composto, misurato e responsabile, il tutto dettato da buonsenso e senso della realtà. Il noto medico dello sport, responsabile sanitario di Trek Segafredo, sa perfettamente, come i suoi colleghi e...


Il prologo del Sibiu Tour è uno dei suoi obiettivi e Matthias Brandle ci arriverà con una motivazione speciale: il trentenne austriaco ha infatti firmato un rinnovo biennale del contratto che lo lega alla Israel Start-Up Nation, formazione alla quale...


La quarantena di Nicolas Roche non è andata poi così male: il balcone vista Montecarlo - dove Nicolas è residente da 8 anni - non è certo da buttar via. Allenamenti, gare virtuali, e ogni tanto, soprattutto nel week-end, un...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155