Querelle Rujano-Selle Italia, l'affare si complica

| 27/02/2006 | 00:00
Non siamo alle torte in faccia, anche perché ognuno se ne rimane ben coperto tra le proprie mura, ma ad un minuetto alquanto stucchevole e noioso a base di carte bollate e comunicazioni stampa sì. Oggi pomeriggio ecco l'ultimo atto di una vincenda che, purtroppo, regalerà altri colpi di scena e altre note stampa. Quello che vi proponiamo qui di seguito e quello a firma Selle Italia Di Quigiovanni Colombia. Eccolo: «Prendiamo nota che il corridore Josè Rujano non ha risposto alla nostra convocazione e non si è presentato alla partenza del Gran Premio di Chiasso e del Gran Premio di Lugano, corse alle quali era regolarmente iscritto. Abbiamo nuovamente convocato l´atleta per la Milano - Torino e il Giro della Provincia di Lucca. Senza alcun intento polemico, riteniamo doveroso esporre i fatti antecedenti a questa situazione. Il 20 ottobre 2004, Josè Rujano ha firmato con la nostra società un contratto valido fino al 31 dicembre 2006, regolarmente depositato alla Unione Ciclistica Internazionale. Successivamente, il 13 agosto 2005, è stata firmata una scrittura privata che stabilisce quanto segue: 1) l´atleta si impegna a partecipare alle gare ciclistiche alle quali la Selle Italia prenderà parte nel corso della stagione 2006 fino al 31 maggio; 2) l´atleta si impegna ad accettare il medesimo trattamento economico così come stabilito nel contratto sottoscritto il 20 ottobre 2004; 3) La Selle Italia si impegna a concedere il nulla osta e a lasciare libero l´atleta dal 1° giugno 2006; 4) La Selle Italia non pretenderà alcun indennizzo dalla Società Quick Step che accoglierà l´atleta nel proprio organico. La nostra società ha rinunciato all´indennizzo perchè è stato espressamente convenuto che l´equivalente sarebbe stato corrisposto direttamente al corridore. Quindi, per l´attività svolta con la nostra squadra fino al 31 maggio, Josè Rujano percepirà così lo stipendio contrattuale, con l´aggiunta dell'indennizzo che ci sarebbe stato dovuto. Riteniamo questo un "particolare" non trascurabile in quanto si tratta di una somma piuttosto consistente. La nostra società, così come ha sempre fatto, continuerà ad ottemperare a tutti gli impegni contrattuali. Al corridore, chiediamo di rispettare le clausole della scrittura privata siglata il 13 agosto 2005. In caso contrario, saremo costretti, nostro malgrado, in quanto stimiamo la Quick Step e il suo Team Manager Patrick Lefevre, a non concedere il nulla osta per il passaggio alla societa belga. Speriamo che questa spiacevole vicenda possa concludersi al più presto».
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

  È stato un momento molto emozionante per Norma Gimondi, presente oggi a Legnano per la presentazione della maglia della nazionale che per lei ha un sapore molto speciale: gli atleti infatti saranno accompagnati dalla celebre frase di Felice Gimondi...


Ecco finalmente svelati i 16 papabili corridori - tra questi cui ne verranno scelti 8 - per la prova in linea prevista per domenica 29 settembre nello Yorkshire. Saranno 280 i km da percorrere, lunghi e impegnativi. E per la...


Il campione italiano Gianmarco Garofoli ha vinto la 50sima edizione del Trofeo Buffoni internazionale per la categoria Juniores che si è disputato a Montignoso in provincia di Massa. Il portacolori del Team Lvf allo sprint ha regolato Elia Alessio (Giorgione),...


Affermazione di Giosuè Epis nel 52simo Trofeo Comune-Memorial Conti di Visano in provincia di Brescia. Il corridore juniores del team Aspiratori Otelli Vtfm Carin Nacanco si è aggiudicato la gara al termine di una volata a gruppo compatto in cui...


La sfortuna. È stata la sfortuna a segnare la Coppa Agostoni e la Coppa Bernocchi dell’Androni Giocattoli Sidermec. Ieri come oggi, oggi come ieri, con la mala sorte ad accanirsi contro i campioni d’Italia e i suoi capitani designati di...


Vittoria da finissuer per Manuel Tarozzi (InEmiliaRomagna) che anticipa la volata del gruppo e conquista la 39sima edizione del Piccolo Giro dell'Emilia-Gran Premio Shopville Granreno che si è disputato a Casalecchio di Reno, nel Bolognese. Il vincitore ha preceduto di...


  C’è molta rabbia sul volto di Niccolò Bonifazio che taglia il traguardo della Coppa Bernocchi visibilmente provato per la caduta in cui è stato coinvolto a 600 metri dal traguardo e deluso per il risultato mancato. «Non si può...


Lo svizzero Stefan Küng, portacolori della Groupama-FDJ, ha vinto per distacco la 34e edizione del Tour du Doubs. Suul traguardo di Pontarlier, Kung ha preceduto Franck Bonnamour (Arkéa-Samsic) e Guillaume Martin (Wanty-Gobert Cycling Team).   ORDINE D'ARRIVO 1 Stefan KÜNG...


Festa Alè Cipollini sulle strade della Vuelta di Spagna. Chloe Hosking centra il bersaglio nella seconda tappa della WNT Madrid Challenge by la Vuelta (ieri si è svolta la crono, ndr) del World Tour femminile. L'australiana vince lo sprint finale...


Phil Bauhaus mette la sua firma sull'edizione numero 101 della Coppa Bernocchi (seconda prova del trittico lombardo).  Il tedesco della Bahrain Merida è stato perfettamente pilotato dai compagni di squadra Trantnik e Sieberg e ha avuto la meglio su Consonni...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy