Incredibile, solo l'avvocato del Coni chiede i nomi a Fuentes!

DOPING | 30/01/2013 | 11:55
Ha dell'incredibile quanto sta succedendo a Madrid nel processo Operacion Puerto. Stamane Eufemiano Fuentes è stato interrogato prima dal suo avvocato difensore, che ha praticamente dipinto il ritratto di un benefattore dell'umanità impegnato nell'aiutare gli sportivi di tutto il mondo a conservare come tecnlogia comanda le loro sacche di sangue, e poi da quelli delle parti civili. Alle domande di questi ultimi spesso Fuentes ha scelto di non rispondere, regalando comunque alcune "chicche" del tipo: «Lo sport di alto livello fa male alla salute» oppure «non ho seguito Manzano perché è un cocainomane e questa pratica può essere pericolosa per uno sportivo». Il capolavoro lo fa però il giudice: quando Fuentes afferma «Ancora oggi potrei affiancare al codice il nome dello sportivo», la giudice ha precisato di non essere contraria al fatto che Fuentes faccia i nomi, ma di non poterlo costringere a farlo, ''quindi non glielo chiedero' espressamente''.
E quando l'avvocato del Coni gli chiede di fare i nomi, scoppia la discussione, al punto che il giudice concede dieci minuti di pausa per calmare gli animi! E poi si passa alla deposizione di Yolanda Fuentes!
La cosa ancor più incredibile è che l'avvocato di Fuentes ha confermato al giornalista francese Stephane Mandard di Le Monde, presente in aula, che il suoi assistito è pronto a fare i nomi, ma la giudice non glieli chiede!
Intanto scoppia un caso in Spagna, visto che Fuentes ha dichiarato che il presidente della Asociación de Ciclistas Profesionales (ACP), ex ciclista e attuale direttore della Fundación Deporte Joven del Consejo Superior de Deportes (CSD) Javier 'Pipe' Gómez è stato suo cliente per lungo tempo.
Copyright © TBW
COMMENTI
Ormai
30 gennaio 2013 12:27 Bufalino
Ormai non ci si stupisce più di niente. Non c'è volontà di entrare nel merito di altri sport, specialmente il Calcio, che sta bene così, chiudendo gli occhi. Non ci vuole neanche la scienza infusa per capire chi ha "aiutato Fuentes" nel corso degli anni. Già qualche anno fa aveva rivelato a RCS «La Spagna? Se parlassi addio ai Mondiali e agli Europei» http://www.corriere.it/sport/10_dicembre_13/fuentes-parla-in-carcere-doping-mondiali-calcio_14db1e12-06b1-11e0-ad1a-00144f02aabc.shtml
Più di una volta si è parlato del Barcellona.. e più di una volta si è parlato di Nadal per il Tennis.. Iniziamo a tirare le somme. E qualcuno si svegli!

Michele Bufalino

La giustizia spagnola in materia di doping ormai non è credibile...
30 gennaio 2013 12:41 XMarcoClaX
La giustizia spagnola in materia di doping ormai non è credibile...Valverde lo abbiamo dovuto condannare noi italiani...Contador(per cui secondo me la condanna che ha ricevuto è stata esagerata...) non è stato nemmeno condannato e adesso questo...
Spero che il Coni si interessi al di fuori del processo e chieda un interrogatorio privato...

Il Ciclismo è corrotto...ma non ne posso più di sentire che gli altri sport sono puliti mentre il "nostro" è l'unico marcio

La Spagna è sempre più vergognosa e, .............nessuno interviene!!!!
30 gennaio 2013 12:56 valentissimo
La giustizia viene sistematicamente umiliata in Spagna ogni volta che si vuole indagare sul doping e la cosa bella è che il resto del mondo assiste inerme!!!!!

Mafia..
30 gennaio 2013 13:49 ale63
Spagnoli Mafiosi..! Un vero skifo! Qui ci vuole il Dott. TORRI.. Fu' lui a stanare "VALV PITI" Valverde, non dimenticatelo!! Ale

Processo farsa...
30 gennaio 2013 14:24 The rider
Ormai si è capito benissimo che questo processo è una farsa, prepariamoci all'assoluzione di Fuentes.

Pontimau.

Torri stanò Valv Piti
30 gennaio 2013 16:51 fbandini
a spese dello stato italiano tra rogatorie, viaggi in Spagna a prelevare campioni, denunce penali per reati commessi da uno spagnolo in Spagna... Se ancora volete difendere Torri...

fiducia
30 gennaio 2013 19:40 limatore
io sono fiducioso, ormai il vaso si stà per aprire!!!

La Spagna fa bene così
31 gennaio 2013 00:23 Monti1970
Avanti così! L'antidoping esasperato é a rovina del ciclismo. Gli Spagnoli fanno bene a fare questo

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Voce e immagini arrivano via zoom da Gran Canaria e portano nelle sale dell'Hotel Principe di Savoia il volto sorridente e la voce squillante di Pippo Ganna. «Peccato non poter essere con voi stasera, ma Marco Villa ci ha spedito...


Anche il mondo del grande ciclismo internazionale ha voluto essere protagonista nella Notte degli Oscar tuttoBICI. Brent Copeland, general manager del Team BikeExchange, ha voluto premiare in prima persona Cristian Rocchetta, miglior élite della stagione, consegnandogli il Gran Premio Bike...


Elisa Longo Borghini è ormai una presenza abituale alla Notte degli Oscar tuttoBICI e ieri sera ha ritirato ben due riconoscmienti, avendo vinto il Gran Premio Alé tanto nel 202 quanto nel 2021. «La medaglia olimpica di Tokyo è stata...


La campionessa europea e del mondo Lucinda Brand e Toon Aerts brindano al successo nel classico Urban Cross che stamane si è svolto a Kortrijk in Belgio nel contesto della challenge X2O Trofee. Ennesimo trionfo dunque per l'olandese Brand che...


Filippo Baroncini è salto visibilmente emozionato sul palco della Notte degli Oscar per essere premiato da Mauro Gianetti, general manager della UAE Emirates. «Ringrazio tuttoBICI per questo riconoscimento che a va ad arricchire e a chiudere idealmente quella che per...


Sappiamo che la legge lo permette, ma porsi qualche domanda è comunque lecito. Sappiamo che non è questa la sede deputata, che il nostro è un sito di ciclismo, ma il pensiero chiede spazio e merita una riflessione. Il camionista...


Diego Ulissi sale sul palco degli Oscar tuttoBICI con evidente emozione: non è la prima volta, per lui, ma il premio come miglior professionista del 2020 gli dà brividi speciali. «Il 2020 per me è stata un'annata davvero buona, iniziata...


Ho ancora negli occhi i suoi, lucidi e carichi di emozione, per quel raccontare raccontandosi con “Coppiebartali”, tutto attaccato, quasi a sancirne l’impossibilità di parlare di uno senza narrare dell’altro. Una storia di due campioni assoluti, sullo sfondo di un’Italia...


Sonny Colbrelli è lì, in albergo a Udine, pronto al collegamento con la Notte degli Oscar e tiene ben stretto tra le mani l'Oscar tuttoBICI che ha conquistato come miglior professionsita della stagione: «È un premio di cui vado orgogloso....


Cresce il gruppo dei corridori sudamericani alla Drone Hopper Androni Giocattoli. Nel 2022, infatti, nel  team arriveranno tre nuovi giovani corridori colombiani. Si tratta di Didier Merchan, Brandon Rojas e Juan Diego Alba. I tre rappresentano una volta di più la...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI