Incredibile, solo l'avvocato del Coni chiede i nomi a Fuentes!

DOPING | 30/01/2013 | 11:55
Ha dell'incredibile quanto sta succedendo a Madrid nel processo Operacion Puerto. Stamane Eufemiano Fuentes è stato interrogato prima dal suo avvocato difensore, che ha praticamente dipinto il ritratto di un benefattore dell'umanità impegnato nell'aiutare gli sportivi di tutto il mondo a conservare come tecnlogia comanda le loro sacche di sangue, e poi da quelli delle parti civili. Alle domande di questi ultimi spesso Fuentes ha scelto di non rispondere, regalando comunque alcune "chicche" del tipo: «Lo sport di alto livello fa male alla salute» oppure «non ho seguito Manzano perché è un cocainomane e questa pratica può essere pericolosa per uno sportivo». Il capolavoro lo fa però il giudice: quando Fuentes afferma «Ancora oggi potrei affiancare al codice il nome dello sportivo», la giudice ha precisato di non essere contraria al fatto che Fuentes faccia i nomi, ma di non poterlo costringere a farlo, ''quindi non glielo chiedero' espressamente''.
E quando l'avvocato del Coni gli chiede di fare i nomi, scoppia la discussione, al punto che il giudice concede dieci minuti di pausa per calmare gli animi! E poi si passa alla deposizione di Yolanda Fuentes!
La cosa ancor più incredibile è che l'avvocato di Fuentes ha confermato al giornalista francese Stephane Mandard di Le Monde, presente in aula, che il suoi assistito è pronto a fare i nomi, ma la giudice non glieli chiede!
Intanto scoppia un caso in Spagna, visto che Fuentes ha dichiarato che il presidente della Asociación de Ciclistas Profesionales (ACP), ex ciclista e attuale direttore della Fundación Deporte Joven del Consejo Superior de Deportes (CSD) Javier 'Pipe' Gómez è stato suo cliente per lungo tempo.
Copyright © TBW
COMMENTI
Ormai
30 gennaio 2013 12:27 Bufalino
Ormai non ci si stupisce più di niente. Non c'è volontà di entrare nel merito di altri sport, specialmente il Calcio, che sta bene così, chiudendo gli occhi. Non ci vuole neanche la scienza infusa per capire chi ha "aiutato Fuentes" nel corso degli anni. Già qualche anno fa aveva rivelato a RCS «La Spagna? Se parlassi addio ai Mondiali e agli Europei» http://www.corriere.it/sport/10_dicembre_13/fuentes-parla-in-carcere-doping-mondiali-calcio_14db1e12-06b1-11e0-ad1a-00144f02aabc.shtml
Più di una volta si è parlato del Barcellona.. e più di una volta si è parlato di Nadal per il Tennis.. Iniziamo a tirare le somme. E qualcuno si svegli!

Michele Bufalino

La giustizia spagnola in materia di doping ormai non è credibile...
30 gennaio 2013 12:41 XMarcoClaX
La giustizia spagnola in materia di doping ormai non è credibile...Valverde lo abbiamo dovuto condannare noi italiani...Contador(per cui secondo me la condanna che ha ricevuto è stata esagerata...) non è stato nemmeno condannato e adesso questo...
Spero che il Coni si interessi al di fuori del processo e chieda un interrogatorio privato...

Il Ciclismo è corrotto...ma non ne posso più di sentire che gli altri sport sono puliti mentre il "nostro" è l'unico marcio

La Spagna è sempre più vergognosa e, .............nessuno interviene!!!!
30 gennaio 2013 12:56 valentissimo
La giustizia viene sistematicamente umiliata in Spagna ogni volta che si vuole indagare sul doping e la cosa bella è che il resto del mondo assiste inerme!!!!!

Mafia..
30 gennaio 2013 13:49 ale63
Spagnoli Mafiosi..! Un vero skifo! Qui ci vuole il Dott. TORRI.. Fu' lui a stanare "VALV PITI" Valverde, non dimenticatelo!! Ale

Processo farsa...
30 gennaio 2013 14:24 The rider
Ormai si è capito benissimo che questo processo è una farsa, prepariamoci all'assoluzione di Fuentes.

Pontimau.

Torri stanò Valv Piti
30 gennaio 2013 16:51 fbandini
a spese dello stato italiano tra rogatorie, viaggi in Spagna a prelevare campioni, denunce penali per reati commessi da uno spagnolo in Spagna... Se ancora volete difendere Torri...

fiducia
30 gennaio 2013 19:40 limatore
io sono fiducioso, ormai il vaso si stà per aprire!!!

La Spagna fa bene così
31 gennaio 2013 00:23 Monti1970
Avanti così! L'antidoping esasperato é a rovina del ciclismo. Gli Spagnoli fanno bene a fare questo

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Quando un essere umano arriva a spingere un 64, corona che in serata può tornare buona per servire la pizza a centrotavola, significa che quell'essere umano ha dentro una potenza spaventosa. Ganna più di tutti. La crono di Desenzano, piana...


Filippo GANNA. 10 e lode. Lacrime dolci singhiozzate con pudore. Parole spezzate dall’emozione di tornare a vincere sulle strade del Giro dopo tre anni. L’ultima corsa contro il tempo vinta dal gigante di Vignone era alla Vuelta: 5 settembre dell’anno...


Lacrime e commozione per Filippo Ganna, che al termine della cronometro di Desenzano sul Garda ha finalmente potuto festeggiare la sua vittoria alla corsa rosa. Nella prima cronometro a Perugia, il piemontese era arrivato secondo alle spalle di Pogacar, una...


Tadej Pogacar è soddisfatto della sua prova a cronometro e sapeva perfettamente che Ganna, su un tracciato piatto come quello di Desenzano sul Garda, sarebbe stato il super favorito per la vittoria.  «Sono molto felice di questo risultato, ma la...


E Filippo Ganna finalmente fa festa! Il campione italiano ha vinto la cronometro da Castiglione delle Stiviere a Desenzano del Garda: 35'02" il tempo di Top Ganna sui 31, 2 km del percorso, volati alla media di 53, 435 kmh....


Il norvegese Tord Gudmestad della Uno-X Mobility ha vinto in volata la Veenendaal Classic, disputata in Olanda sulla distanza di 171.8 km. Gudmestad ha preceduto nell’ordine Simon Dehairs della Alpecin-Deceuninck e Dylan Groenewegen del Team Jayco-AlUla. Ai poiedi del podio...


Sam Bennett, irlandese della Decathlon AG2R La Mondiale Team, ha vinto la quinta tappa della 4 Giorni di Dunkerque, la Arques - Cassel di 179.1 km. Per l’iorlandese, che ha preceduto Penhoet e Berfckmoes, si tratat del terzo successo in questa...


Freccia brittannica nella quinta tappa del Tour of Hellas, la Spercheiada - Chalkida di 196, 9 km: ad imporsi è stato infatti Dylan Hicks del Team Saint Piran che ha preceduto in una volata serratissima il polacco Rudyk e il...


Fallito un altro tentativo dei dirigenti Uae di convincere Pogacar a evitare rischi: dopo il colloquio, lo sloveno è sceso a colazione facendo le scale con lo skateboard. La Bora chiarisce che correre con attenzione quando c’è il vento è...


La Team SD Worx-Protime continua a dominare sulle strade della Vuelta a Burgos. la terza tappa - la Duero - Melgar de Fernamental di 122 km - si è conclusa con una volata che ha visto imporsi Lorena Wiebes che...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi