ELEZIONI. Il Comitato di Varese ha un nuovo direttivo

| 29/11/2012 | 09:02
Massimo Rossetti è il nuovo presidente del Comitato Provinciale di Varese della Federazione Ciclistica Italiana. Ha così deciso l’assemblea elettiva che ha riunito a Villa Recalcati, sede della Provincia di Varese, 40 delle 41 società ciclistiche varesine aventi diritto al voto. Grande partecipazione quella dei dirigenti delle due ruote  bosine che hanno dimostrato così un grande attaccamento al ciclismo varesino ed espresso un giudizio che è l’espressione globale del movimento. Con Rossetti sono stati eletti al comando del ciclismo varesino  per il prossimo quadriennio il vice presidente Gianantonio Marcelli ed i consiglieri Claudio Contini, Miriam Martinoli e Sergio Gianoli. Tre le nuove figure, tra i cinque eletti, che dimostrano la voglia di rinnovamento espressa del ciclismo della provincia di Varese. Si è tenuta anche la votazione per la scelta dei delegati alla prossima assemblea nazionale di Levico Terme; a rappresentare Varese saranno Gianantonio Marcelli, Massimo Rossetti, Gasparino Zocchi e Massimo Tronconi. Mentre non hanno staccato il biglietto per l’importante appuntamento gli altri pretendenti: Lucia Trevisan, Mario Minervino, Antonio Placchi, Alfredo Trombella, Matteo Ferrari e Bruna Gernetti.
Per la carica di presidente  il conteggio delle schede ha dato il responso che ha visto  Lucia  Trevisan con 20 voti e Massimo Rossetti con 33:
“Sono davvero felice che molte società abbiano voluto riporre la loro fiducia in me – afferma Rossetti – spero di non deludere le loro aspettative e di fare del mio meglio in questa nuova avventura”.
La reazione della sfidante è stata molto sportiva: “Speravo che Varese fosse pronta per un cambiamento maggiore. Mi dispiace non essere stata eletta ma sono sicura che Massimo sarà all’altezza di questo compito. Gli auguro buon lavoro e in bocca al lupo!”.
Quarantacinque anni, ex ciclista militante nelle categorie giovanili e dirigente per diversi anni delle Polisportiva Besanese, il nuovo presidente non si è presentato come uno sconosciuto agli addetti ai lavori del pedale della provincia di Varese: “Il ciclismo è sempre stato lo sport di riferimento della mia famiglia; sono sceso dalla bicicletta da juniores, per qualche anno mi sono interessato a questo sport da esterno per poi ritornare attivamente come dirigente, papà e zio; infatti le mie due figlie e i miei nipoti portano avanti la passione della nostra famiglia continuando a pedalare sulle strade del varesotto”.
”Non considero questa mia elezione una vittoria – continua il neo presidente – perchè così facendo si dovrebbe presupporre uno sconfitto. Sono convinto che chi voglia sostenere questo sport nella nostra provincia faccia parte di un’unica grande squadra con un intento comune. Il fatto di aver primeggiato su una concorrente preparata e meritevole come Lucia Trevisan non può che lusingarmi e, se possibile, spingermi ancora di più nel voler svolgere questo lavoro con il massimo dell’impegno e della serietà. Ho molta stima di coloro che mi accompagneranno da vicino in questo compito; sono persone molto capaci”.
Nella foto il nuovo consiglio direttivo.

comunicato stampa
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Perché cambiare se le cose sono andate bene? È quanto deve aver pensato Geraint Thomas nel programmare la sua stagione 2024, che prevede, così come nel 2023, il Tour of the Alps prima del Giro d’Italia. «Mi sento abbastanza bene...


Sarà uno dei dorsali da tenere maggiormente d’occhio quello di Antonio Tiberi al Tour of the Alps 2024, corsa che, giunta alla sua 47ª edizione, ormai rappresenta uno dei classici e meglio frequentati appuntamenti di avvicinamento al Giro d’Italia. In...


Mathieu Van der Poel non ha vinto l’Amstel Gold Race e, senza troppo rammarico per un successo mancato, il campione del mondo ieri sera è già volato in Spagna, dove cercherà di recuperare e preparare la Liegi-Bastogne-Liegi. L’olandese ha preso...


La prima tappa del Tour of the Alps 2024 parte e termina in Alto Adige. Sono 133, 3 i chilometri da affrontare, da Egna a Cortina sulla Strada del Vino. Dopo i primi 25 Km pianeggianti in direzione...


Sole, una leggera brezza, le montagne della Bassa Atesina e l’imponente quartier generale Würth di Egna: è in questo scenario che ha avuto luogo la presentazione delle squadre del 47° Tour of the Alps, corsa organizzata dal GS Alto Garda...


La stagione 2024 è ancora giovane ma già si comincia a parlare di possibili movimenti di mercato. La data del 1° agosto, momento in cui sarà possibile ufficializzare i cambi di maglia, è ovviamente lontana ma i procuratori sono già...


La 31enne scalatrice italiana di Erica Magnaldi ha ottenuto un ottimo terzo posto nel GP Féminin de Chambéry. Questo terzo posto è il miglior risultato stagionale per la piemontese, atleta dell'UAE Team ADQ che oggi ha gareggiato in Francia con...


Il Team ECOTEK torna dalla prima trasferta internazionale con in valigia una doppia top 10. In Svizzera, nella prova di caratura nazionale disputatasi a Cama, i ragazzi diretti da Marco Zanotti hanno conquistato il quarto posto con Paolo Nica e...


  Uno scatenato Damiano Petri ha fatto il vuoto nel 41° Trofeo Beoni 4X4 a Pieve al Toppo alla periferia di Arezzo. L’atleta pistoiese della Polisportiva Monsummanese ha dato spettacolo giungendo da solo sul traguardo per cogliere il secondo successo...


Non si ferma l'onda arancione nella categoria Donne Juniores, dove il Team Biesse Carrera sta dettando legge in questo inizio di stagione 2024 che vede la formazione diretta da Andrea Manzini fare la voce grossa. A Bianconese (Parma), nel Trofeo...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi