STORIE DEL GIRO. Valentina e un film per ricordare Francesco

| 12/05/2012 | 08:45
1.jpg
Un film per ricordare il suo amore, attraverso l’amore del suo amore. Un film-documentario per ricordare Francesco Quinn - terzo figlio del leggendario Anthony Quinn -  morto il 7 agosto dello scorso anno per infarto. Valentina Castellani Quinn è qui al Giro d’Italia per ricordare l’uomo, il marito, il compagno adorato, attraverso lo sport che Francesco preferiva: il ciclismo.

«Si allenava tantissimo, aveva una passione smisurata per la bicicletta e per il ciclismo in particolare – ci ha confidato questa mattina al villaggio di partenza Valentina, fiorentina trapiantata negli States da 15 anni, che si aggirava con la sua troupe a caccia di testimonianze -. Usciva in bicicletta con Lance Armstrong, suo grande amico, ma anche con Mark Cavendish, con il quale aveva instaurato un rapporto estremamente bello».

Valentina Castellani Quinn è qui al Giro d’Italia per girare un film-documentario sulla corsa rosa da vendere in tutto il mondo. “Life on a bike” la serie TV sul Ciclismo che ha creato e prodotto con i suoi studi di produzione a Los Angeles (QUINN STUDIOS), e da tre settimane stanno già seguendo i cinque corridori di punta (ha seguito anche il Giro del Trentino e il Giro di Romandia): Cavendish, Phinney, Scarponi, Pozzato e Basso.
«Sono qui con il mio staff per raccontare la grande avventura del Giro d’Italia, ma anche le vite di questi ragazzi, di questi campioni. Una sorta di " Rocky " del ciclismo, girato con 25 macchine da presa sofisticatissime, 10 montatori che lavorano in contemporanea, uno staff di 40 persone, di cui 30 portate dai miei Studios . Si tratta dello stesso di Team di produzione dei 2 TV shows più di successo del mondo "The X factor" e "Top gear"  - ci spiega questa eterna ragazza che ha conosciuto Francesco Quinn, figlio del mitico Antony fin da bambina (la sua famiglia era già connessa da tempo con i Quinn in quanto il nonno di Valentina,  Riccardo Castellani, era prooduttore e Presidente Anicagis, ndr) – ci spiega Valentina che vive a Malibu, in California –. È un’idea che mi è nata dopo aver perso Francesco. Lui avrebbe voluto fare un lavoro del genere, ce l’aveva in mente e non è riuscito nemmeno ad abbozzarlo. Ora io ho il dovere di portare avanti la sua idea. Sta venendo fuori un ottimo lavoro, che sarà girato, montato e confezionato con soluzioni all’avanguardia. Sono disposta a regalarlo alla Rai, ma loro non sembrano essere molto interessati. O meglio, alcuni con i quali ho parlato si sono mostrati entusiasti, altri hanno preso tempo, e stanno facendo un po’ di melina. Vediamo, io spero proprio che questo lavoro possa essere visto anche in Italia. Sarà suddiviso in sei puntate di 24 minuti. Questo lavoro è dedicato a mio marito, primo figlio di Anthony Quinn, che è morto 9 mesi fa per la sua grande passione per il ciclismo. Purtroppo il cuore non ha retto.
Francesco ha lasciato 3 bellissimi bambini, Sofia, Max e Michela ed è a loro che voglio dare un grande esempio di positività creando una serie TV che nasce da una tragedia, ma si trasforma in una gara per la Vittoria: quella dei nostri cuori».

Francesco Quinn aveva esordito sul grande schermo nel blockbuster di Oliver Stone, «Platoon» accanto a Tom Berenger e Willem Dafoe. È stato anche uno dei protagonisti della serie Tv 'Jag - Avvocati in divisa’. E si era visto ultimamente in Italia, dove era nato nel 1962, a Roma. Nel 2009, nel film «Quattro padri single» di Paolo Monico. E l’anno scorso dove aveva interpretato la parte del questore Fabrizio Raimondi, ne «Il Commissario Manara 2».
 
dal nostro inviato Pier Augusto Stagi
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Roniel über alles! Senza rivali Roniel Campos che davvero sta dominando la Vuelta al Tachira. Il venezuelano della Team Atletico Venezuela ha dominato la quinta tappa e cogliendo il suo terzo successo in questa gara. Ovviamente Campos è tornato in...


Mario Cipollini si scopre... divulgatore scientifico! Re Leone, che ha dovuto superare un problema cardiaco molto serio, non poteva restare indifferente davanti ai casi di Ulissi e Viviani entrambi ricoverati e curati all'ospedale di Ancona dall'equipe del professor Dello Russo...


I suoi compagni di squadra della Jumbo Visma stanno pedalando insieme ad Alicante, ma Primoz Roglic è rimasto nella sua Slovenia. Un portavoce della formazione olandese ha confermato che lo sloveno è rimasto a casa per “misure legate all’infezione da...


Non è una contabilità piacevole e nemmeno rassicurante, quella che propone l’Uci aggiornando il calendario delle gare riservate ai professionisti per questa prima parte della stagione. L’elenco delle corse già cancellate a causa della pandemia è veramente molto lungo.18-24 gennaio...


Un altro campione del mondo nella squadra con cui Silvio Martinello mira a rinnovare il Consiglio Federale della Fci: oltre al padovano, candidato presidente, campione olimpico e mondiale su pista, infatti, tra i candidati consiglieri in rappresentanza degli atleti è...


Un grave lutto ha colpito Maurizio Molinari: si è spenta infatti a Desio mamma Maria. A Maurizio, ex professionista e oggi prezioso collaboratore di RCS Sport e nel ruolo di ispettore di percorso e quindi "occhi della corsa", e alla...


La stagione 2021 registra già il primo impegno ufficiale. Lo spagnolo Juan Ayuso sarà infatti impegnato, con la selezione spagnola Under 23, alla Clasica CV 1969 Gran Premio Valencia, prova del calendario UCI 1.2 che si tiene il prossimo 24...


Jacopo Guarnieri e la sicurezza dei ciclisti in Italia dopo l’incidente capitato sulle strade del Lago di Garda alla Bora Hansgrohe di Wilco Kelderman. Diego Ulissi e le sue recenti disavventure cardiache. Il ciclocross e il duello, ripetuto all’infinito e...


Un'altra corsa rinviata, un altro appuntamento che slitta, tanti programmi da riscrivere per squadre e ciclisti. La Federazione portoghese ha ufficializzato la decisione di rinviare l'edizione 2021 della Volta ao Algarve. La corsa era in programma dal 17 al21 febbraio...


Sono tante le strade sulle quali ha corso Kjell Carlström e una di queste l’ha portato a diventare il general manager della Israel Start Up Nation. Carlström è stato l’uomo chiave di tanti progetti e tanti cambiamenti in squadra, è...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155