BELLETTI. «La nazionale, la Tirreno-Adriatico e...»

| 28/02/2012 | 18:46
«Felice di ricominciare da dove avevo finito»: sono queste le parole di Manuel Belletti che in giornata ha raggiunto il ritiro Azzurro di Campiglia Marittima (LI) dove, fino a venerdì 2 marzo i 18 atleti convocati si alleneranno e si prepareranno sotto alla guida del c.t. Paolo Bettini:
Manuel era nell’aria la convocazione?
«Sapevo della convocazione già a Donoratico, il c.t. Paolo Bettini mi aveva preavvisato che mi avrebbe convocato per avermi in ritiro con lui. Sono soddisfatto di ricominciare da dove avevo finito lo scorso anno».
Non sarà un ritiro “classico”: cosa ne pensi?
«Anche nel 2011 il ritiro in Sicilia prevedeva altre attività formative oltre ai tradizionali allenamenti, si tratta a mio avviso di un’iniziativa molto importante in grado di arricchire molto il gruppo, come ad esempio i corsi di inglese in vista delle Olimpiadi di Londra 2012».
Un commento sul tuo inizio di stagione?
«Fino ad ora non sono riuscito a cogliere molto, complice anche un pizzico di sfortuna ma fisicamente sto bene e sto crescendo giorno dopo giorno. Spero di rifarmi già dalla prossima settimana alla Tirreno-Adriatico».
Quali sono i tuoi programmi per i prossimi mesi?
«Il 7 marzo inizio la Tirreno-Adriatico e spero già di far bene, ci sono un paio di tappe che si addicono alle mie caratteristiche; poi a seguire gli altri impegni saranno la Milano-San Remo il Giro di Romandia e il Giro d’Italia».

Copyright © TBW
COMMENTI
Welcome
28 febbraio 2012 20:41 miniapiani
Non so quali tappe abbia in testa, ma date le tue caratteristiche non vedrei male la tappa di Offida...

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Riflettori puntatik sulle classiche delle Ardenne, i cui percorsi sono stati presentati oggi dagli organizzatori di ASO. La Doyenne, tornata nel cuore di Liegi nel 2019, lo farà anche nel  2020. Per il secondo anno consecutivo, la Liegi-Bastogne-Liegi maschile e...


Parla eritreo la seconda tappa della Tropicale Amissa Bongo, la più corta della corsa cjhe si svolge sulle strade del Gabon. Sul traguardo di Oyem, infatti, il ventenne Natnael Tesfatsion (NTT Continental Team) ha colto la sua prima vittoria nella...


Portano la firma prestigiosa di Alé Cycling le maglie del Giro d'Italia Giovani Under 23 e sono cinque: Rosa Enel - Leader della classifica generale Rossa Vodafone - Leader della classifica a punti Verde WorkService Group - Leader della classifica...


Nasce a Milano il 43° Giro d'Italia Giovani Under 23 Enel che andrà in scena dal 4 al 14 giugno prossimi. Sarà ancora una volta una sfida affascinante tra i migliori talenti mondiali e al tempo stesso un'occasione di crescita...


Non è cominciata con il piede giusto la stagione per Aliaksandr Riabushenko. Il bielorusso della UAE, infatti, è rimasto vittima di una caduta durante la prima tappa del Tour Down Under. Immediatamente soccorso e accompagnato in ospedale, Riabushenko è stato...


Saranno le scuole di Gemonio e Cittiglio ad ospitare i primi due appuntamenti 2020 del progetto scolastico “Pedala, pedala in sicurezza…” promosso dalla Cycling Sport Promotion e da anni parte integrante della formazione dei bambini delle scuole primarie e secondarie...


Sono davvero tante le iniziative che il mondo del ciclismo sta mettendo in campo per aiutare l’Australia profondamente ferita da una stagione di incendi senza eguali. Tra queste merita di essere segnalata quella proposta da Segafredo Zanetti Australia perché chiama...


Sam Bennett ha iniziato nel migliore dei modi la sua avventura conla Deceuninck - Quick-Step, ottenendo la sua prima vittoria in assoluto nel Tour Down Under sul traguardo di Tanunda, dove la corsa è tornata dopo sette anni. «Mentirei se...


Prima corsa dell'anno e prima vittoria della Deceuninck Quick Step, proprio come un anno fa: allora era stato Elia Viviani ad imporsi, oggi tocca a Sam Bennett. Il campione irlandese ha vinto allo sprint la tappa inaugurale del Tour Diwn...


Ci sono corridori che si avvicinano all'evento a fari spenti, senza fare proclami. Ci sono quelli, come Primoz Roglic, che sembrano non soffrire le pressioni e parlano apertamente delle loro aspettative.  La Jumbo Visma ha annunciato che alla Grand Boucle...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155