CROSS. Lechner e Innerhofer piazzate alle Capannelle

| 30/12/2011 | 13:38

Il team  “Colnago Farbe Südtirol”, sponsorizzato dal celebre
costruttore di bici da corsa Ernesto Colnago e dalla Farbe spa
Industria Vernici, ha conquistato un brillante posto d’onore con la
ventiseienne bolzanina Eva Lechner alla corsa femminile “open” dell’
ottava e conclusiva prova del Giro d’Italia Ciclocross, svoltasi oggi
sul velocissimo percorso dell’ippodromo romano di Capannelle, che ha
registrato il successo allo sprint della campionessa italiana élite
Vania Rossa, vincitrice della classifica a punti del Giro d’Italia
Ciclocross. La  bolzanina Eva Lechner, due volte campionessa italiana
ciclocross nel biennio 2009-2010, è partita velocissima, provocando un’
immedita selezione fra le atlete partecipanti. L’unica che è riuscita a
restare a ruota di Eva Lechner è stata la tricolore Vania Rossi; mentre
più attardata in terza posizione si è portata la veronese Valentina
Scandolara. La situazione in testa alla corsa è rimasta inalterata sino
in prossimità dell’arrivo, quando la romagnola Vania Rossi ha lanciato
lo sprint, riuscendo a superare la combattiva Eva Lechner, che, essendo
penalizzata da un percorso completamente piatto e velocissimo, privo di
una minima asperità  dove poter tentare di fare selezione, ha dovuto
accontentarsi del posto d’onore; mentre al terzo posto si è piazzata la
veronese Valentina Scandolara, classificatsi prima delle Under 23, davanti a Stefania Vecchio e Julia Innerhofer.


Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Una trasformazione l’ha avuta anche lui, profonda e lunga. Sei centimetri di cicatrice sul volto, frutto di 60 punti esterni e 50 interni. Non cade come Joker in un fiume pieno di rifiuti chimici che lo trasformano (faccia bianca, labbra...


E’ il più veloce del mondo, quello che corre i quattro chilometri in pista, a duello, in 4'02"647. Ha ventitrè anni, è italiano, si chiama Filippo Ganna. Ganna come il corridore che vinse il primo Giro d’Italia, nel 1909,...


UAE Team Emirates ha delineato la selezione dei corridor che parteciperanno alle prime Classiche del Belgio, ovvero l’Omloop Het Nieuwsblad (1.UWT) (sabato 29 febbraio) e la Kuurne-Brussels-Kuurne (1.Pro) (domenica 1 marzo). Con 10 successi già all’attivo in questa prima...


  Stavolta dovrebbe farcela, almeno a partire: dopodomani, venerdì 28 febbraio, all’alba, pronti-via. Perché lo scorso 8 febbraio, urtato da un’auto mentre effettuava l’ultimo allenamento, scaraventato a terra, rialzatosi ma con costola incrinata, cranio traumatizzato e abrasioni sparse, aveva dovuto...


André Cardoso, corridore portoghese squalificato per quattro anni a causa di una positività all'EPO, continua a sostenere la sua innocenza e ha portato il suo caso di fronte a TAS. Nel corso di un'audizione pubblica presso il tribunale internazionale dello...


Un'intesa all'insegna del ciclismo, di un territorio che pedala e soprattutto della passione. Perché sono tante le persone, giovani e meno giovani, che viaggiano in sella a una bici, per hobby, per necessità, semplicemente per tenersi in forma. Malpensa24 -...


    Undici anni di un bel connubio siglato nel 2009 da Ponte Buggianese, Circolo Ricreativo Cintolese, Pol. Anchione che diedero vita al Team Valdinievole con l’aggiunta alla fine del 2018 anche del Pozzarello. Una sinergia per fronteggiare segnali di...


Diciotto vittorie, 16 secondi e 10 terzi piazzamenti costituiscono il positivo bilancio della stagione agonistica 2019-2020 legata al ciclocross fatto registrare dalla mitica Sorgente Pradipozzo. La compagine presieduta da Daniele Comacchio, che è tra le società benemerite della provincia...


Comincia domani il campionato mondiale sulla pista di Berlino e l’Italia metterà subito in campo alcune delle sue carte migliori. Nel torneo dell’inseguimento a squadre maschile, Marco Villa schiererà Michele Scartezzini, Simone Consonni, Filippo Ganna, Francesco Lamon. Decisa di comune...


La prima sentenza dell'UAE Tour, emessa dalla salita del Jebel Hafeet, parla di un Adam Yates capace di firmare una bellissima impresa. Il britannico della Mitchelton Scott è scattato a sei chilometri dalla conclusione, solo Lutsenko e Gaudu sono riusciti...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155