PISTA. Titolo italiano al quartetto della Androni Cipi

| 28/09/2011 | 18:58
Mentre è impegnata nella ricorsa al titolo italiano nel campionato a squadre, la Androni Cipi trova il modo di proseguire il suo feeling con il tricolore anche in pista: è arrivato oggi, sulla pista di Monticchiari, il titolo italiano dell'inseguimento a squadre conquistato da Alessandro De Marchi, Giairo Ermeti, Omar Bertazzo e Filippo Fortin (stagista). In finale il team Androni Cipi ha avuto la meglio sul quartetto formato da Viviani, Cimolai, Scartezzini e Simion.
«Un titolo che abbiamo voluto ed inseguito con determinazione - spiega il team manager Gianni Savio - affidandoci alla preparazione del professor Tacchino che è riuscito a lavorare bene con i ragazzi e li ha portato a far segnare un tempo di 4'09" che ha permesso loro di conquistare il titolo».

Spettacolari ribaltamenti rispetto alle indicazioni delle qualifiche nelle finali dell’inseguimento a squadre uomini open e juniores. La sfida per il titolo italiano open è stata entusiasmante ed incerta fino all’ultimo centimetro. Alla fine l’ha spuntata la squadra dell’Androni Giocattoli composta da Omar Bertazzo, Alessandro De Marchi, Giairo Ermeti, con il rinforzo di Filippo Fortin (U.C. Trevigiani Dynamon Bottoli), nel confronti del team misto Davide Cimolai, Elia Viviani (Liquigas-Cannondale), Michele Scartezzini (U.C. Trevigiani Dynamon Bottoli) e Paolo Simion (G.S. Zalf dèsirèe Fior), che al mattino aveva segnato il miglior tempo. Ne è uscito fuori un responso cronometrico di grosso spessore tecnico 4’09”449 contro 4’09”839 senza precedenti nei campionati nazionali.
Non meno spettacolare la vittoria del Veneto A nell’inseguimento a squadre uomini juniores ai danni della Lombardia dominatrice delle qualificazioni. Con l’abile integrazione di Riccardo Donato al fianco del consocio Matteo Alban (Work Service Brenta) in sostituzione di Francesco Castegnaro, il quartetto veneto completato da Francesco Lamon e Giovanni Longo, alfieri del V.C. G.Bianchin-Marchiol, si è preso il tricolore col tempo di 4’15”013. Argento per i lombardi Michael Bresciani (Team Giorgi), Damiano Cima, Davide Martinelli (G.C.Feralpi) e Simone Consonni (Team Imm. Aurea Zanica) in 4’23”544. Al terzo posto l’Emilia Romagna (Enrico Filippi-Calderara Stm Riduttori, Maggi Michele-Cycling Team Nial Nizzoli, Pacioni Luca-Sidermec-F.Lli Vitali, Ranzi Filippo-S.C. Faentina) in 4’25”671 davanti al Veneto B.

FINALI

INSEGUIMENTO A SQUADRE UOMINI JUNIORES
Finale 1°-2° posto: 1. Veneto A (Alban Matteo, Donato Riccardo-Work Service Brenta, Lamon Francesco, Longo Giovanni-V.C.G.Bianchin-Marchiol) 4’15”013; 2. Lombardia A (Bresciani Michael-Team Giorgi, Cima Damiano-Gs Feralpi, Consonni Simone-Team Imm. Aurea Zanica, Martinelli Davide-G.C.Feralpi) 4’23”544
Finale 3°-4° posto: 3. Emilia Romagna (Filippi Enrico-Calderara Stm Riduttori, Maggi Michele-Cycling Team Nial Nizzoli, Pacioni Luca-Sidermec-F.Lli Vitali, Ranzi Filippo-S.C. Faentina) 4’25”671; 4. Veneto B (Capretti Federico, Gabburo Davide, Olivetto Lorenzo-Gcd Contri Autozai Tagliaro, Permunian Guido-Work Service Brenta) 4’26”749

INSEGUIMENTO A SQUADRE UOMINI OPEN
Finale 1°-2° posto: 1. Omar Bertazzo, Alessandro De Marchi, Giairo Ermeti-Androni Giocattoli, Filippo Fortin-U.C. Trevigiani Dynamon Bottoli) 4’09”449; 2. Davide Cimolai (Liquigas-Cannondale), Michele Scartezzini (U.C. Trevigiani Dynamon Bottoli), Paolo Simion (G.S. Zalf dèsirèe Fior), Elia Viviani (Liquigas-Cannondale) 4’09”839;
3. Ivan Balykin, Maurizio Damiano, Antonio Marchiori, Nicolò Rocchi (U.S. F. Coppi Gazzera Videa) 4’26”153.


Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Nella giornata più difficile per la Jumbo-Visma, Primož Roglič ancora una volta è stato il corridore che ha dovuto pagare il conto più alto. Lo sloveno è finito a terra insieme a Caleb Ewan, a causa di una balla di...


Simon Clarke ha realizzato il suo sogno. L’australiano della Israel-Premier Tech, che lo scorso inverno era ancora senza contratto ed è tormatoin sella grazie alla fiducia che gli è stata data dal suo nuovo team, ha realizzato il suo sogno...


Tadej Pogačar è stato ancoa una volta il migliore fra gli uomini di classifica e archivia con un sorriso la temutissima tappa del pavé: «Temevo tutti i pericoli che oggi potevano accadere, ho sentito parlare della caduta nel gruppo ma...


Simon CLARKE. 10 e lode. Il 35enne australiano fa vedere a tutti come fa un ciclista finito per la fatica a vincere con quel poco e con quel tutto che gli rimane. Colpo di reni, colpo di mano, colpo d’occhio,...


«Bisogna conoscere il pavé» vale per tutti: corridori, pubblico e addetti ai lavori. Detto che oggi al Tour ne abbiamo viste di tutti i colori - quello che forse le telecamere non mostrano alla Roubaix perché concentrate solo sui battistrada...


Incredibile Primož Roglič! Lo sloveno della Jumbo Visma si è lussato una spalla nella caduta di cui è stato vittima e se l'è rimessa a posto da solo, prima di ripartire. «Una moto staffetta ha colpito una una balla di...


Spettacolo e risultati clamorosi ci si attendeva dalla tappa del pavé: non siamo stati delusi. C'è un vincitore di tappa che è Simon Clarke che batte al fotofinish Taco van der Hoorn, c'è un vincitore di giornata per quanto riguarda...


Ancora Vos, è la trentaduesima volta per l’olandese nella corsa rosa: 32 successi al Giro in una carriera costellata di successi. Appena qualche giorno fa la “cannibale” aveva sbaragliato la concorrenza con una volata incredibile ad Olbia, con tanta emozione...


Silvia Persico l’aveva sognata, sperata e anche studiata per bene. Oggi si arrivava a “Berghem” la sua città, una piccola capitale e centro di una tradizione che solo la gente che è cresciuta qui può veramente capire. La portacolori del...


Si è spento nella giornata di ieri Gedeone Rebellin, papà di davide, il corridore più esperto del gruppo professionistico. Era statp lui, grande appassionato di ciclismo, a mettere in sella il figlio: Davide racconta infatti che «Da bambino papà Gedeone...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach