LA BICI DOPATA. La Pucinskaite: «Mi hanno proposto la bici»

| 15/04/2011 | 17:25
Michele Bufalino, autore del libro-scandalo «La Bici Dopata», ha raccolto una testimonianza da parte della ex ciclista, ex campionessa del mondo, già vincitrice del Tour de France e del Giro d’Italia, Edita Pucinskaite, in merito alla vicenda delle bici motorizzate. «Sono stata avvicinata da un commerciante, nel 2009, che mi aveva proposto una delle biciclette a motore. Me la voleva vendere a 2000 euro, dicendo che mi avrebbe aiutata nelle gare. Io naturalmente mi sono rifiutata».
La Pucinskaite ha fatto questa confidenza al giornalista pisano durante un incontro a Pistoia, a pochi giorni dal Memorial Bardelli, nel quale saranno premiati entrambi. «Trovo preziosa la testimonianza della Pucinskaite, che può aiutare le autorità che stanno indagando sul caso. È chiaro che già dal 2009 i corridori sono stati avvicinati per avere questo tipo di aiuto. Fortunatamente ci sono campioni e campionesse vere come lei che preferiscono vincere in modo pulito»,  è stato il commento di Bufalino. Anche Ivano Fanini, che ha a preso a cuore la lotta al doping tecnologico e non solo, è intervenuto su queste ultime rivelazioni: «Questo conferma le nostre preoccupazioni sul ciclismo femminile e il ciclismo dilettantistico, che sono fuori controllo. Lo ripetiamo, servono controlli. L’UCI aveva detto che avrebbe controllato le biciclette per il Giro delle Fiandre di qualche giorno fa, ma poi dopo l’arrivo è arrivato un comunicato, sempre dell’UCI, con il quale si informava la stampa che non era stato fatto nulla. Non possiamo essere presi in giro così dalle istituzioni».      

Copyright © TBW
COMMENTI
Pericolo!
15 aprile 2011 17:40 AndreaTino
Complimenti alla Pucinskaite perchè sta dando una mano per risolvere la vicenda. Bufalino e Fanini sono proprio due segugi. Chi aveva altri dubbi, adesso non può più averne. Questa bici è un pericolo!

2000 euro
15 aprile 2011 18:46 SoCarlo
a 2000 euro la compro io: una bici da corsa per il giro ed il tour a quel prezzo e' un affare. Anche senza motore.
Ci faccia sapere, la campionessa, chi gliela propose.

La testimonianza e' preziosa se riporta nomi, date ed eventuali denunce...
Cosi' e' solo una chiacchera da bar: meglio il pallone allora.

15 aprile 2011 19:42 pietrogiuliani
Ce ne vorrebbero molti come voi in questo ciclismo allo sfascio.
Ho letto in più occasioni che Fanini parlava di bici dagli 8 ai 15.000 euro.
Se esiste davvero a 2.000 euro vorrei dire all'ex campionessa del mondo tanto apprezzata ed amata in Italia, anche nelle nuove vesti da giornalista, che mi dica dove l'ha comprata perchè vorrei prenderla subito anch'io perchè sono un vecchietto cicloamatore e potrebbe servirmi in caso di salite troppo dure.

2000 che ???
15 aprile 2011 19:52 mues
2000 euro per una bici del genere !!!! come diceva il grande Toto' : ma mi faccia il piacere... Vi da forse un gran fastidio che Cancellara malgrado i tanti controlli sul dopping a cui è sottoposto vada cosi' forte ??? Forse parlo cosi' per campanilismo (sono svizzero) ma guardate a casa vostra.... vedi Lampre ecc

chiarimento
15 aprile 2011 20:39 Bufalino
Siamo abbastanza sicuri che non si tratti della famosa bici da 15mila euro della Carrera, ma si tratta solo del prezzo di montaggio del motorino. Infatti questo contatto risale al 2009, momento nel quale non era stata messa ancora in vendita la bici della Carrera-Podium.

Chi deve sapere è già stato informato.

Michele Bufalino

Basta con questa storia....
15 aprile 2011 22:30 stc
Ma chi se ne frega delle bici a motore, mi sembra tutto un carozzone per vendere libri e far parlare di cose inutile, ma parlate di fatica !

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
E come english. In sense of Giro’s official language. Sorry, rewind. I come inglese. Nel senso di lingua ufficiale del Giro. Perlomeno, la più utilizzata: sui profili social della corsa, l’italiano scritto è come un italiano in gara, viene...


La giornata più importante del Giro d'Italia è iniziata con una brutta avventura domestica per il ct Davide Cassani. Stamane, infatti, è rimasto vittima di un incidente che avrebbe potuto avere conseguenze più gravi ed ha riportato alla mente quello...


Alla Vuelta di Spagna un altro ritiro importante: si tratta di Thibaut Pinot, che oggi non si è presentato al via della terza tappa che prevede l'arrivo in salita da Lodosa a La Laguna Negra. Il corridore della Groupama Fdj...


La nuova collezione invernale Equipe offre una naturale estensione dell’Assos Layering System, un sistema che abbina capi, quindi strati diversi, per garantire a chi pedala durante l’inverno la massima stabilità a livello di temperatura corporea. Il passaggio è semplice, più...


Giovanni Visconti non prenderà il via nella 18^ tappa del Giro d'Italia da Pinzolo ai Laghi di Cancano. Come informa Paolo Raugei, dottore della Vini Zabù - Brado - KTM, il siciliano soffriva da alcuni giorni di una tendinite del...


RCS Sport, in accordo con l'UCI (Union Cycliste Internationale) e con le squadre al Giro d'Italia, ha sottoposto queste ultime ad ulteriori controlli antigenici, al fine di rafforzare le misure sanitarie previste dal protocollo UCI, e nel rispetto delle misure...


Anche noi siamo sulla nostra Cima Coppi, la vetta più alta e più bella che la corsa rosa affronterà quest’oggi, mentre noi l’abbiamo scalata inconsapevoli ieri. Un altro record, per quanto ci riguarda pazzesco: in un solo giorno 145.142 visitatori,...


Comunque vada la corsa, non avrà tempo di brindare in cima allo Stelvio e allora lo facciamo qui, tutti insieme perché il traguardo che taglia oggi Roberto Bettini è davvero importante. «Succede anche questo nel 2020: si cambia decennio, il...


Stelvio chiuso da ieri pomeriggio verso le 17, ma qualcuno ha deciso di salire comunque in vetta e di dormire al gelo. Pochi, pochissimi, 15 persone in tutto (contate passando in auto stanotte). Soluzioni come tenda, e inevitabile mangiata...


Guerciotti è pronta a presentare la sua nuova gamma elettrica, che sarà svelata lunedi 26 ottobre alle ore 19.00 su tutti i canali social dell’azienda milanese. per leggere l'intero articolo vai su tuttobicitech.it


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155