Cipollini: bravo Cunego, ma gli altri...

| 30/05/2004 | 00:00
Damiano Cunego ''ha un futuro splendido'', ma ''se lui stravince e' perche' gli altri vanno piano. Simoni non e' stato quello dello scorso anno, ad esempio. Non voglio offendere nessuno, ma gli avversari sono andati piano''. E' la severa analisi di Mario Cipollini sull' esito del Giro d'Italia. ''Non e' difficile - spiega l'ex campione del mondo - per chi segue un po' il ciclismo capire che Cunego non ha avuto avversari in grado ribaltare le situazioni. Gli avversari erano incredibilmente deboli. Pensate al risultato di Honchar: uno come lui che fa secondo al Giro, al Tour non arriva nei primi 20''. Cipollini parla a margine del primo congresso europeo dei medici di calcio, organizzato a Viareggio dalla Lamica. Nonostante il duro giudizio sul parco concorrenti al Giro, Re Leone ha parole di elogio per Cunego che ritiene anche ''simapatico''. ''A Genova gli ho detto certe cose che se le ricordera''', dice Cipollini mantenendo pero' riservate le frasi pronunciate al giovane vincitore del Giro. ''Cunego - dice Cipollini - e' un atleta che da' interesse al ciclismo, ha un futuro splendido, capacita' incredibili e grande forza fisica ed ha dimostrato una maturita' piena nella gestione di se stesso''. Cipollini passa dai complimenti a Cunego alla tirata di orecchi a Gilberto Simoni per le polemiche nate con il compagno di squadra che lo ha battuto: ''Simoni ha dimostrato limiti nel saper accettare la sconfitta. C'e' modo e modo per reagire ai momenti di difficolta'. Quando ho perso volate che sembravano gia' vinte ho fatto complimenti all'avversario. Pensate alle sfide con Petacchi, non c'e' mai stata polemica. Questa e' la legge della vita: prima o poi tutti smettono di vincere''. E Cipollini? ''Un giorno smettera' anche Cipollini. Del resto e' toccato anche a Merckx''.
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Voce e immagini arrivano via zoom da Gran Canaria e portano nelle sale dell'Hotel Principe di Savoia il volto sorridente e la voce squillante di Pippo Ganna. «Peccato non poter essere con voi stasera, ma Marco Villa ci ha spedito...


Anche il mondo del grande ciclismo internazionale ha voluto essere protagonista nella Notte degli Oscar tuttoBICI. Brent Copeland, general manager del Team BikeExchange, ha voluto premiare in prima persona Cristian Rocchetta, miglior élite della stagione, consegnandogli il Gran Premio Bike...


Elisa Longo Borghini è ormai una presenza abituale alla Notte degli Oscar tuttoBICI e ieri sera ha ritirato ben due riconoscmienti, avendo vinto il Gran Premio Alé tanto nel 202 quanto nel 2021. «La medaglia olimpica di Tokyo è stata...


La campionessa europea e del mondo Lucinda Brand e Toon Aerts brindano al successo nel classico Urban Cross che stamane si è svolto a Kortrijk in Belgio nel contesto della challenge X2O Trofee. Ennesimo trionfo dunque per l'olandese Brand che...


Filippo Baroncini è salto visibilmente emozionato sul palco della Notte degli Oscar per essere premiato da Mauro Gianetti, general manager della UAE Emirates. «Ringrazio tuttoBICI per questo riconoscimento che a va ad arricchire e a chiudere idealmente quella che per...


Sappiamo che la legge lo permette, ma porsi qualche domanda è comunque lecito. Sappiamo che non è questa la sede deputata, che il nostro è un sito di ciclismo, ma il pensiero chiede spazio e merita una riflessione. Il camionista...


Diego Ulissi sale sul palco degli Oscar tuttoBICI con evidente emozione: non è la prima volta, per lui, ma il premio come miglior professionista del 2020 gli dà brividi speciali. «Il 2020 per me è stata un'annata davvero buona, iniziata...


Ho ancora negli occhi i suoi, lucidi e carichi di emozione, per quel raccontare raccontandosi con “Coppiebartali”, tutto attaccato, quasi a sancirne l’impossibilità di parlare di uno senza narrare dell’altro. Una storia di due campioni assoluti, sullo sfondo di un’Italia...


Sonny Colbrelli è lì, in albergo a Udine, pronto al collegamento con la Notte degli Oscar e tiene ben stretto tra le mani l'Oscar tuttoBICI che ha conquistato come miglior professionsita della stagione: «È un premio di cui vado orgogloso....


Cresce il gruppo dei corridori sudamericani alla Drone Hopper Androni Giocattoli. Nel 2022, infatti, nel  team arriveranno tre nuovi giovani corridori colombiani. Si tratta di Didier Merchan, Brandon Rojas e Juan Diego Alba. I tre rappresentano una volta di più la...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI