Grandi Giri 2011, per qualcuno tira già una brutta aria

| 30/03/2010 | 19:20
È un semplice divertissement, ma ci pare curioso e ve lo proponiamo. Dunque, la Aso ha annunciato i nuovi criteri di selezione delle squadre per i grandi giri a partire dal 2011. E allora diamo un’occhiata alla classifica attuale: al comando c’è la Caisse d’Epargne, ma il dato interessante è che tra le prime 17 squadre al momento ci sono ben 6 formazioni Professional. È un divertissement - anche perché mancano praticamente due terzi di stagione - ma per qualcuno è già tempo di far suonare un campanello d’allarme: se la RadioShack si gioca tutto sul Tour, per esempio, per Française des Jeux e Footon Servetto il recupero si annuncia già difficile.

La classifica
1     Caisse d'Epargne         327     
2     Team HTC - Columbia         249     
3     Team Katusha         247     
4     Liquigas - Doimo         210     
5     Astana         209     
6     Rabobank         166     
7     BMC Racing Team         157     
8     Cervélo Test Team         132     
9     Androni Giocattoli         118     
10     Acqua & Sapone         116     
11     Omega Pharma - Lotto         115     
12     Cofidis, le crédit en ligne         113     
13     Lampre - Farnese Vini         101     
14     Sky Professional Cycling Team         99     
15     Colnago - CSF Inox         93     
16     Garmin - Transitions         92     
17     Quick Step         92     
18     Team Milram         76     
19     Team Saxo Bank         76     
20     Topsport Vlaanderen - Mercator         60     
21     Euskaltel - Euskadi         56     
22     Ag2r La Mondiale         55     
23     Team RadioShack         27     
24     Française Des Jeux         12     
25     Bbox Bouygues Telecom         11     
26     Footon - Servetto         7     
27     Saur - Sojasun         6    
Copyright © TBW
COMMENTI
30 marzo 2010 21:23 verita
Finalmente si fa un passo indietro!!!
Finalmente i risultati conteranno!! E finalmente gli sponsor sapranno che invwstendo sui corridori potranno partecipare alle corse che contano!
Finalmente i corridori con i risultati conteranno piu' di chi porta i soldi!!!

31 marzo 2010 00:12 pickett
Questo annuncio da parte dell'ASO sancisce virtualmente la fine del Pro Tour,e un ritorno al passato.

mi sembra un criterio sacrosanto
31 marzo 2010 08:49 ullallerollerolla
alla champions league mica partecipa il gallipoli!sono contento per le nostre professional...di francaise des jeux e footon tranquilli non ne sentiremo la mancanza
spero che anche a giro vuelta e altre corse pro tour ci si adegui

Benvenuta meritocrazia!!!
31 marzo 2010 09:07 The rider
Sono completamente d'accordo anche io con la ASO.
Speriamo che anche gli organizzatori degli altri due grandi giri applichino questa regola, in barba all'UCI e al vergognoso ProTour...
Maurizio Ponti.

Però....
31 marzo 2010 11:37 trentiguido
Anche se condivido i commenti precedenti, volevo ricordare che il Pro Tour garantisce gli stipendi a tutto il personale della Squadra,oltre che ai corridori. Per questo sono richieste certe garanzie. Purtroppo non accade negli altri Team quindi ATTENZIONE!!!! www.guidotrenti.it

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Interpellato in merito al contenuto degli articoli comparsi sulla stampa nei giorni scorsi, Remo Mosole dichiara che «Si tratta di polemiche inutili. Non credo che l’Italia possa rinunciare a completare la costruzione del Velodromo di Spresiano, un’opera strategica per la...


Lo scorso settembre le Fiandre hanno ospitato i Campionati del Mondo di Ciclismo su strada 2021. Oggi, al successo dell’evento sportivo, la regione del Belgio aggiunge un altro importante traguardo, diventando un punto di riferimento per la sostenibilità. UCI World...


Come è possibile far pedalare il quartetto dell'inseguimento su una barca di Coppa America? Ne parleranno a Radiocorsa oggi alle 18.50 su Raisport il CT dell'Italia Daniele Bennati e lo skipper di Luna Rossa Max Sirena. E poi tanto spazio...


Vestire una squadra di ciclisti professionisti, si sa, è piuttosto impegnativo: taglie, preferenze, necessità. E ancora: stagionalità e individualità, formazione maschile e formazione femminile. Insomma, il lavoro preparatorio e di gestione è imponente.  La partnership tra Santini e...


Nell'epoca delle crisi economiche e delle delocalizzazioni, Bianchi procede nel futuro del ciclismo "rigenerando" e potenziando la propria dimensione locale. Stamattina, infatti, in località Battaglie a Treviglio (BG) nella sede che da oltre 50 anni ospita la storica azienda (fondata...


Babbo Natale arriva in bicicletta, anzi tantissimi Babbo Natale arrivano in bicicletta! Vestirsi da Babbo Natale e arrivare in sella ad una bicicletta sono gli ultimi obblighi per essere protagonisti dell’appuntamento in programma per sabato 11 dicembre alla Pieve di...


Sarà una prima volta speciale, quella della Coppa del Mondo di ciclocross in Val di Sole. La neve e la bellezza delle montagne circostanti sono garanzia di spettacolo; il resto, domenica 12 dicembre a Vermiglio, ce lo metteranno gli atleti,...


Biciclette semplici, ma robuste, affidabili, duttili e facili da riparare: così sono le Buffalo Bike. Trek ha partecipato alla realizzazione del prototipo, creato proprio nella sede centrale di Waterloo, ma non le troverete in negozio: sono distribuite da World Bicycle...


Canyon presenta oggi la gamma Grail 2022, una gamma completamente aggiornata per gustare ancora meglio quella che è a mio avviso una delle migliori bici gravel di sempre, Leggera, veloce e pratica, la Grail in ogni sua versione conquista ogni praticante regalando...


A dieci mesi dal brutto incidente in moto, in cui ha combattuto una dura battaglia contro la vita che lo ha costretto a interrompere la carriera ciclistica, Juan Tito Rendon torna in sella con il team Orgullo Paisa.“Finalmente torno a...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI