Caso Valverde: la prima giornata è favorevole al Coni

| 12/01/2010 | 16:46
Prima giornata di udienze al Tas per l’appello di Alejandro Valverde contro la squalifica di due anni che gli ha inflitto il Tribunale nazionale antidoping del Coni. In apertura il Tas ha stabilito un principio importante: la squalifica è per l’Italia e pertanto si applicano e si giudica con le leggi e i regolamenti italiani (questo per l’articolo 58 proprio del regolamento del Tas).
La battaglia è stata dura sin dalle prime battute. La difesa di Valverde ha soprattutto ribadito come “sia stata estorta con l’inganno” la sacca alla Spagna; l'obiezione in risposta è giunta proprio dell’avvocato Uci: l’articolo 140 (e poi anche il 141) del codice penale spagnolo spiega che una volta concessa la rogatoria non può essere ritirata. Inoltre il procuratore antidoping Coni, Ettore Torri, ha spiegato che Serrano (il giudice spagnolo) aveva scritto nel 2006 alla Procura del Coni e successivamente alla Procura della Repubblica: “quindi conosceva sicuramente la differenza tra le due organizzazioni”. Torri ha poi anche duramente attaccato: “Valverde è un dopato. Anche la sola intenzione di fare uso delle sacche di sangue lo mette in questa posizione per le norme del codice Wada”. Inoltre ha anche aggiunto che “la legge deve essere uguale per tutti”, sottolineando come Serrano avesse "trasmesso tutta la documentazione per Basso e Scarponi e invece per Valverde ha opposto rifiuto”.
A testimoniare sono stati poi i rappresentanti della Guardia Civil, della Federciclismo spagnola e dei Nas. Si riprende domani. La sentenza probabilmente arriverà giovedì.
da gazzetta.it
a firma di Maurizio Galdi

http://www.gazzetta.it/Ciclismo/12-01-2010/caso-valverde-uci-tas-602626733167.shtml
Copyright © TBW
COMMENTI
Grandissimo procuratore Torri
12 gennaio 2010 17:59 bloom
Questo fatto ci fa accettare meglio la debolezza di Torri nell'affare Cannavaro. Avevo già scritto un altro commento sulla notizia di ieri su questo argomento. Se arriva la squalifica a Valverde il dopato, faccio una bella festa a cui spero di poter aver ospite Fanini, qualche membro dei Nas, il dr. Torri e qualcuno del Coni.

VALV
12 gennaio 2010 19:58 ale63
"VALV PITI"? STAVOLTA SEI FOTTUTO!!! ALE

Senza vergogna
13 gennaio 2010 01:16 pickett
Incredibile:gli spagnolacci non dicono che la sacca non appartiene a Valverde(non possono farlo);si lamentano solo che la prova della colpevolezza sia stata estorta con l'inganno!Vedrete che il farabutto se la caverà anche stavolta,grazie a qualche cavillo.Ma poi voglio proprio vedere se quelle facce di m... dell'ASO avranno il coraggio di accettarlo alle loro corse come hanno fatto l'anno scorso!

Aspettiamo a cantare vittoria...
13 gennaio 2010 08:55 The rider
Se di vittoria si può parlare!!!
Io aspetterei a cantare "GIUSTIZIA E' FATTA", perchè non mi fido ASSOLUTAMENTE dei dirigenti UCI (purtroppo nemmeno di quel ex corridore Italiano).

Maurizio Ponti.

PS: Ma del fratellone Lussemburghese SI SONO DIMENTICATI?

ci stanno rubando il giocattolo
13 gennaio 2010 09:30 scatto
ragazzi non scagliatevi contro val lui e' solo la vittima di uno sport che stanno portando alla deriva chi comanda sanno che lo fanno tutti e ogni tanto ci danno una preda da sbranare.
fermiamo tutto subito se no fra 3 anni non ci saranno nemmeno le corse da vedere tanto a noi c'e' rimasto di vedere la coreografia di questo bellissimo sport che amiamo.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Mentre scriviamo, i ragazzi neoprofessionisti e le ragazze "neo-WorldTour" del ciclismo italiano stanno seguendo i corsi organizzati, presso la sede del CONI Lombardia in via Piranesi a Milano, dalla Scuola Tecnici della Federazione Ciclistica Italiana, insieme all’Associazione Corridori Ciclisti Professionisti...


Si svolge oggi a Milano il corso organizzato da FCI, ACCPI ed LCP, dedicato ai ragazzi neoprofessionisti e alle ragazze neo-WorldTour. Ad aprire i lavori, l'intervento di Daniele Bennati, nuovo c.t. della Nazionale italiana maschile di ciclismo: «Oggi si...


L’inverno non è amico della bici, questo è poco ma sicuro. Il freddo, lo sporco, la pioggia, il gelo e il sale distribuito sulle strade sono da sempre fattori che mettono alle strette le parti meccaniche delle nostre bici e...


Il titolo italiano, quello europeo e poi la vittoria alla regina delle Classiche, la Parigi-Roubaix: Sonny Colbrelli è stato protagonista di una stagione davvero indimenticabile. Sidi ha deciso di concentrare le emozioni delle più belle vittorie sulla tomaia della sua Wire 2, una scarpa alla...


Prima o poi si torna alle origini. Capita anche a Sonny Colbrelli, il miglior ciclista italiano dell’anno: presentandosi nella sede della Merida Italy, a Corte Tegge, per ritirare una mountain bike realizzata in esemplare unico per lui, il Cobra rivive...


A pochi mesi dell'inizio della nuova stagione, il team Caja Rural-Seguros RGA completa la sua squadra con la firma di un corridore del valore e dell'esperienza di Mikel Nieve (Leiza, 1984). Il ciclista della Navarra arriva con la motivazione di...


Non è stato lui a scegliere la bici, ma la bici a volere lui. Come una dea che s’impadronisce di un guerriero fino a renderlo eroico, leggendario, mitico. E Piero Marchesi, a suo modo, eroico, mitico, leggendario lo è. Anche...


Oggi inizia dicembre, ultimo mese dell'anno solare ma già il primo della nuova stagione agonistica. Il calendario di un ciclista professionista non è lo stesso di una persona che svolge un lavoro con ritmi più canonici. Noi corridori in genere...


È una storia che va avanti quella tra Drone Hopper Androni Giocattoli e Bottecchia. Saranno, infatti, le biciclette dell’azienda di Cavarzere ad equipaggiare il team. Sarà il sesto anno di una partnership solida come spiega Marco Bellini, il responsabile sponsor...


Astoria Wines è protagonista non solo sul podio del grande ciclismo (come avviene al Giro d’Italia, a La Vuelta Espana o in tante altre occasioni internazionali), ma stavolta anche in gara. Filippo Polegato, AD di Astoria Wines, è stato infatti...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI