Il Team Nippo pedala sulle strade di Toscana

| 18/12/2009 | 13:43
E' in corso in questi giorni, presso il Park Hotel La Pineta, il primo raduno del Team Nippo, squadra continental giapponese ma con matrice italiana.
I tredici atleti dell'organico nella giornata di ieri, sotto l'occhio attento del Team Manager Alberto Elli, hanno effettuato le visite e i primi test presso l'Endurancenter a Ponte Taro di Noceto (Parma).
Le giornate che porteranno alle festività natalizie saranno dedicate alla consegna e alla prova dei materiali in uso nella stagione 2010 e serviranno per effettuare una serie di allenamenti mirati a creare le giuste sinergie tra gli atleti stessi.
 
L'organico:
Luca Barla (1987) da giugno 2010
Mirko Battaglini (1987)
Vincenzo Garofalo (1982)
Kazuo Inoue (Jpn – 1981)
Masaaki Kikuchi (Jpn – 1986)
Nariyuki Masuda (Jpn – 1983)
Takashi Mihazawa (Jpn – 1978)
Yasuharu Nakajma (Jpn – 1984)
Makoto Nakata (Jpn – 1976)
Junya Sano (Jpn – 1982)
Alessio Signego (1983)
Mariusz Wiesiak (Pol – 1981)
Nicolas Winter (Sui – 1989)
 
General manager: Hiroshi Daimon
Team Manager: Alberto Elli
Copyright © TBW
COMMENTI
MORI!!!
18 dicembre 2009 15:53 velo
Allora è vero che usciva dal gruppo Torresi per ritornare con il vecchio sponsor. Parlo di Mori,sicuramente dietro c'è lui se è così complimenti.
Mi dispiace solo per Alberto Elli pur di rimanere nell'ambiente segue illusioni.

poco affidabili
18 dicembre 2009 16:29 scatto
hai ragione in barba a tutti quelli che sono stati fregati e intanto loro sono sempre protetti,perche' l'uci ola f.c.i. non fanno niente tanto anche questi atleti non verranno pagati scommettete

Ma basta
18 dicembre 2009 18:17 gemellina
Queste sono le cose che fanno male al ciclismo, spero con tutte queste Continental che stanno notevolmente abbassando lo spessore tecnico di questa categoria, gli organizzatori trovino una soluzione per selezionare ad ogni gara al massimo 2 o 3 di queste squadre le più meritevole sia dal lato sportivo che finanziario, le squadre professional unite , in modo che se ci fossero troppe di queste squadre alla partenza , prendere la decisione di non partire.

X gemellina
18 dicembre 2009 19:27 velo
abbiamo visto squadre che non sono arrivate a fine anno,abbiamo giovani pur di fare il pro si accasano gratis o pagano loro, gli organizzatori se non avevano queste continental avevano pochi partenti, forse bisogna rivedere qualche cosa!!!

velo
18 dicembre 2009 21:29 zorro
Oltre a Mori, dimentichi Rossi, altro artefice e socio.
SI vede che loro guadagnano, i corridori e personale NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO.

onestamente
19 dicembre 2009 17:14 lunarossa
Non vi preoccupate ,, ragazzi ,, non ne vale la pena ,, di rammentare , questi 2 energumeni,,, Noi facciamo un lavoro onesto,, e trascorreremo un lieto Natale ,, Con le nostre famiglie Invece chi deve mettere la testa sotto la sabbia come gli struzzi ,,, credo che trascorrera' un natale amaro!!!!! LA ruota gira ,,, Ma non sempre per lo stesso verso Ricordatelo !! buone feste a tutti da Mario

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Potrebbe essere la Bardiani Csf Faizanè la squadra con la quale Fabio Aru ripartirà alla ricerca del ciclista vincente che è stato. Ipotesi tutt’altro che fantascientifica: dopo tre anni di delusioni, culminati con il prematuro ritiro all’ultimo Tour e le...


Johan Bruyneel torna a parlare concedendo una lunga intervista ad Eurosport nella quale ripercorre la vicenda Armstrong, la condanna e parla della sua passione per il ciclismo e del suo futuro. Un’intrevista in ogni caso interessante della quale vi proponiamo...


Tutto in un giorno. Tutto in una corsa. Tutto in una vittoria. Tutta la vita a pedali di Pietro Chesi nella Milano-Sanremo del 1927. Domenica 3 aprile 1927: dal raduno di partenza fissato alle 4.30 in piazza del Duomo alla...


Arriva il Black Friday di Alé Cycling e le notizie buone sono due: primo, non dura solo un venerdì ma fino a tutto il 29 novembre e quindi c'è tempo per sfruttare tutte le occasioni; secondo, le offerte proposte sono...


Il premio goliardia del mese va sicuramente a Davide Martinelli. Il Diretto di Lodetto ha infatti voluto dare un annuncio non convenzionale, del suo rinnovo con il team Astana, in dialetto bresciano. In realtà il corridore ha modificato il suo...


Desenzano del Garda sede di partenza dell’ultima tappa del Giro d’Italia 2021 se, come pare, la corsa rosa dovesse concludersi all’arena di Verona con una cronometro individuale. Il sogno di ospitare una tappa, anzi la partenza dell’ultima tappa della massima...


Geosmina, azienda spagnola specializzata nel ciclismo di avventura e i cui prodotto sono distribuiti da Beltrami TSA, possiede una vasta gamma di componenti per il bikepacking, elementi realizzati con maestria e con materie di ottima qualita. La Geosmina è un...


Il tanto discusso bonus mobilità 2020 ideato per agevolare la circolazione di mezzi elettrici che consentono un grande risparmio dal punto di vista ambientale e di consumi, si è finalmente concretizzato. per leggere l'intero articolo vai su tuttobicitech.it


Sarebbe bello scoprire se qualcuno, prima del Giro d’Italia, avesse scommesso su Jai Hindley sul podio fi­nale di Milano. Senz’altro ci avrebbe fatto un mucchio di soldi. Il giovane australiano è stato, senza se e senza ma, la più grande...


La crisi causata dal coronavirus colpisce anche in Francia e in particolare la B & B Hotels Vital Concept che perde il secondo sponsor ed il prossimo anno si chiamerà soltanto B & B Hotels. In una intevista concessa a...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO
SONDAGGIO
OSCAR TUTTOBICI 2020. SCEGLIETE IL MIGLIOR TECNICO ITALIANO DELL'ANNO
I voti dei lettori saranno conteggiati insieme a quelli di una giuria di addetti ai lavori e giornalisti specializzati





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155