Valverde, il Tas discuterà il caso dal 12 al 14 gennaio 2010

| 15/12/2009 | 13:06
Il TAS ha finalmente fissato le udienze sul caso Alejandro Valverde.
Dal 12 al 14 gennaio si discuterà il ricorso presentato da Valverde contro CONI, UCI e Wada in relazione alla squalifica di due anni inflitta al corridore dal Coni sul territorio italiano: si tratta dell’udienza rinviata il 16 novembre scorso proprio per ammettere al ricorso Uci e Wada.
Invece, il ricorso presentato da UCI e wada contro la Federación Española de Ciclismo sarà discusso dal 18 al 21 marzo 2010.
Copyright © TBW
COMMENTI
15 dicembre 2009 16:05 bloom
Come ha sempre detto Fanini, Valverde deve pagare esattamente come accaduto a Basso. Lui, le istituzioni spagnole e tutti quelli che lo hanno aiutato fino ad oggi a prolungare la carriera devono smetterla. Finalmente è arrivata la resa dei conti se tutto andrà come penso, a Fanini gli devono assegnare subito il premio Nobel!

giusto bloom!
15 dicembre 2009 17:40 roger
Chi ci ha rimesso di più in questi ultimi anni è Basso ma anche Ulrich e qualcun'altro di secondo piano. Ora è giusto che Valverde esca di scena per sempre visto che ha continuato a frodare con l'appoggio della sua Spagna e non solo.........
Di recente ho letto dichiarazioni di Fanini dove quest'ultimo indicava Basso come il più forte del mondo nelle corse a tappe se fossero tutti puliti e devo dire che quest'anno l'ha veramente dimostrato se guardiamo chi l'ha preceduto in classifica.
L'ideatore di chi ha pensato di fare beccare Valverde quando durante il Tour che arrivava in Italia, è stato un genio. Altrimenti Valverde non lo avrebbe fermato nessuno. In Italia non può più correre e speriamo che prossimamente avrà quello che si merita, cioè la radiazione come dovrebbe subìre anche Rebelli. E via con il premio nobel a Fanini, se è stato l'ideatore

per roger
15 dicembre 2009 17:57 marcopolo
Secondo te l’operazione Valverde è stata studiata a tavolino da una mente che senz’altro vuole bene al ciclismo. Non sapevo di questa storia ma in effetti il pensiero più attendibile su chi potrebbe essere stato, va subito a Ivano Fanini il cui nome in molti articoli si trova spesso in concomitanza con i Nas e con Ettore Torri, anche se devo dire che di recente l'ha attaccato, a ragione, sulla questione Cannavaro.
Che Fanini lavori in incognito per i Nas? Tutto è possibile ma l’unica certezza è che è uno dei pochi che davvero sta dando l’anima per ripulire il ciclismo. Per questo meriterebbe il premio più prestigioso che esiste nello sport

15 dicembre 2009 18:36 serbis69
Ecco, questa è una bella notizia! Speriamo proprio che si levi di torno per sempre. Ha preso per i fondelli tutti ma stavolta non avrà scampo. Se il merito è davvero di Fanini, e lo credo anch'io, tanto di cappello e che sia preso ad esempio da tutti.

Valverde Campione del Mondo
15 dicembre 2009 19:41 ruben
E' un titolo che ha sfiorato molte volte ma da quanto ho capito presto vincerà la maglia di campione del mondo degli imbroglioni e si beccherà, speriamo, la radiazione.
Grazie Fanini, siamo in tanti con te che non puoi immaginare!

QUALE ARTIFICIO DIABOLICO SARA' STAVOLTA CONGEGNATO PER UN NUOVO RINVIO ?
15 dicembre 2009 20:18 renzobarde
..questo è il pensiero che mi assilla ! Ormai il caso Valverde è il "caso mondiale" della vergogna e della ingiustizia, paradigma del "tutto è (il)lecito" per evitare la squalifica a vita e la giusta penale prevista dalle normative .Renzo Bardelli

Non illudiamoci
15 dicembre 2009 23:37 pickett
Vedrete che la farà franca anche stavolta.Scommettiamo?Spero tanto di sbagliarmi,ma credo che l'unico modo per fermare quel ladro é il vecchio sistema di mettergli una pompa in mezzo ai raggi;preferibilmente in discesa.

spagna
16 dicembre 2009 00:28 ale63
SPAGNA LADRONA!!!!!

appagamento
16 dicembre 2009 16:43 scatto
mi sembra che i tifosi italiani squalificato valverde si sentono piu' appagati ma di che non so.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
E' morto questa mattina, proprio nel giorno della presentazione del Giro della Valle d'Aosta, Vasco Sarto, ex presidente della Società Ciclistica Valdostana che aveva preso in mano le redini della corsa a tappe dopo Giovanni “Nino” Ramires, morto venerdì scorso....


Sono in corso di svolgimento al velodromo Sacchi di Firenze i Campionati Italiani su pista juniores maschile e femminile. I primi titoli assegnati riguardano la velocità a squadre. In campo maschile medaglia d'oro alla Lombardia con Alessandro Bielli (Bmx Ciclistica...


Neve Bradbury sta vivendo un sogno che fa fatica a raccontare: oggi nella terza frazione del Tour de Suisse Women ha vinto la sua prima corsa da pro in un modo che sicuramente non avrebbe mai immaginato. A Champagne la...


Grande impresa delle ragazze della Canyon // SRAM nella terza tappa - la Vevey - Champagne di 125, 6 km - del Tour de Suisse Women. Splendida azione di squadra e arrivo in parata per Kasia Niewiadoma e Neve Bradbury...


Ieri pomeriggio a Faenza, Manuele Tarozzi ha sposato la sua Silvia. Il professionista della VF Group Bardiani CSF Faizanè è dunque convolato a nozze unendosi in matrimonio con Silvia Ceroni. Con i genitori degli sposi, parenti, amici non sono voluti...


L'Union Cycliste Internationale (UCI) e Warner Bros. Discovery (WBD) Sports Europe hanno scelato il calendario della UCI Track Champions League 2024. La quarta edizione della serie si disputerà su cinque round organizzati in tre prestigiose sedi. La competizione prenderà il...


Domani, martedì 18 giugno, alle 12.30 nella Galleria dei Presidenti di Montecitorio si inaugura la mostra dedicata alle maglie più rappresentative del ciclismo italiano. Partecipano: il Presidente della Camera dei deputati Lorenzo Fontana, il Ministro per lo Sport e i...


Il conto alla rovescia si sta ultimando e l’ora X si sta avvicinando rapidamente in casa Visma Lease a Bike. Mancano ormai 13 giorni al via del Tour de France e ancora meno al giorno dell’annuncio della formazione che affronterà...


Adam Yates è il re del Tour de Suisse: ieri a Villars Sur Ollon ha messo la ciliegina sulla torta in una settimana magica per la Uae Team Emirates che ha dominato le ultime 4 giornate. Eppure soltanto nella penultima...


Sabato l’avevamo visto arrivare in parata lasciando la vittoria al compagno di squadra Adam Yates, ma ieri al Tour de Suisse il protagonista numero uno è stato Joao Almeida che si è preso la cronometro conclusiva della corsa elvetica rispettando...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi