Doping: è Schumacher il secondo positivo di Pechino

| 29/04/2009 | 14:51
Il tedesco Stefan Schumacher è risultato positivo al Cera, il doping di ultima generazione, in un test effettuato alle Olimpiadi dell'agosto scorso a Pechino. Lo riferisce la Federciclismo tedesca. Schumacher, che aveva conquistato la medaglia di bronzo ai Mondiali di Stoccarda nel 2007, è risultato positivo in sede di prima analisi. La sua positività segue quelle del ciclista veneto Davide Rebellin (argento a Pechino, nella corsa in linea su strada) e del mezzofondista del Bahrain, Rashid Ramzi (oro nei 1.500 metri). «La documentazione relativa ai controlli - riferisce la federazione tedesca - è già stata inoltrata al corridore».
Schumacher gareggiava per conto della Gerolsteiner, l'ex squadra di Rebellin, ed in passato era già risultato positivo al Cera dopo i controlli al Tour del France, nel quale si era aggiudicato le due cronometro, assieme al compagno di squadra Bernhard Kohl.
Copyright © TBW
COMMENTI
RADIAZIONEEEEEEEE !!!!
29 aprile 2009 15:15 The rider
Per elementi del genere ci vuole SOLO la RADIAZIONE da tutti gli sport e da tutte le mansioni!!!!
Maurizio Ponti.

radiazione
29 aprile 2009 15:34 maverick63
Non solo per questi,per tutti se vogliamo avere una speranza alla prima stupidata vanno a lavorare

senza limite
29 aprile 2009 15:50 under23
non c'è limite all'indecenza. Questo personaggio voleva tornare a correre perchè diceva che i controlli su di lui effettuati non erano veritieri. All'olimpiade si era pure staccato da 60 corridori probabilmente per non farsi controllare e non perchè non ne aveva. La gente così va radiata, fuori dalle p...e

doping di squadra
29 aprile 2009 19:24 rufus
A questo punto penso si possa tranquillamente parlare di doping di squadra, sulla scia di quanto faceva la Telekom/TMobile ai tempi di Ullrich, Zabel, Sinkewitz e via dicendo. Veramente dei miserabili.

doping di squadra
29 aprile 2009 19:24 rufus
A questo punto penso si possa tranquillamente parlare di doping di squadra, sulla scia di quanto faceva la Telekom/TMobile ai tempi di Ullrich, Zabel, Sinkewitz e via dicendo. Veramente dei miserabili.

...automatico
29 aprile 2009 20:44 raffaello
....era scontato ed automatica la positività alle Olimpiadi.. se era stato preso circa un mese prima al Tour de France ed il Cera rimane in circolo per circa un mese e mezzo...è normale che fosse positivo al controllo alle Olimpiadi........... diciamo che sono rimasti tutti "spiazzati"... i furbetti che volevano farla franca, sono stati tutti smascherati....molto strano che Rebellin non abbia disertato le olimpiadi pur sapendo di essere preso...... o ha rischiato, e quindi molto stupido...a 36 anni, o c'è qualcosa che non va nei controlli...

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

L’ex professionista Juan Miguel Mercado, classe 1978, è accusato di far parte di una banda criminale, autrice di molti furti nella zonda di Granada, città natale del corridore.  Mercado, vincitore di due tappe al Tour de France (una nel 2004...


Vincenzo Nibali comincia oggi la sua 16a stagione tra i professionisti e a Ciro Scognamiglio della Gazzetta dello Sport spiega: «Un po’ di routine c’è dopo tanti anni, ma  non riguarda la voglia di correre… e in me c’è una...


Sono state presentate ieri sera a Eataly Monaco le tappe del prossimo Giro d’Italia che interesseranno la Regione Emilia Romagna. La Corsa Rosa, organizzata da RCS Sport / La Gazzetta dello Sport, andrà in scena dal 9 al 31 maggio.Dopo...


Un piccolo grande Giro. La Volta ao Algarve si propone davvero come uno dei primi grandi appuntamenti della stagione, con un parterre de roi molto interessante. Da oggi a domenica vivremo cinque giorni davvero intensi: tre frazioni destinate agli attaccanti...


  Sabato si alza il sipario sulla stagione ciclistica dilettanti e come avviene da 33 anni sarà la Firenze-Empoli il primo traguardo di prestigio del 2020 in Toscana, seguito 24 ore dopo dal Gp La Torre sulle colline che dominano...


La discesa non perdona, e Walter Belli lo sa. La sua specialità è il Downhill, la Formula 1 della mountain bike. Sono pochi minuti, ma in ogni istante ci si gioca tutto. Perché una caduta può distruggere l’allenamento di mesi,...


Il modello Ghost Pro di Northwave non passa certo inosservato, infatti, si presenta come una scarpa eccellente sotto tutti i punti di vista e sfrutta al meglio la collaborazione del marchio con Michelin. Design aggressivo e prestazioni al top in ogni circostanza,...


Dal 20 al 23 febbraio l'Astana Women's Team sarà in Spagna per fare il proprio debutto stagionale in Europa: la formazione italo-kazaka sarà infatti al via della quarta edizione della Setmana Ciclista Valenciana, una breve gara a tappe che offrirà percorsi misti...


Il Comitato Regionale Lombardo ha incontrato ieri sera le società di Esordienti e Allievi maschili e femminili per il tradizionale appuntamento di inizio stagione. Nel corso della serata è stato presentato ufficialmente il nuovo tecnico della categoria allievi che è...


Voglio tentare, divertendomi ma spero anche divertendo, di mettere i giornalisti di ciclismo o comunque simpatizzanti della bicicletta che ho frequentato al Giro e al Tour (28+15 edizioni, mica bruscolini) in una sorta di padiglione con specchi deformanti: nel senso...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155