Operacion Puerto: la Wada chiede documenti e prove alla Spagna

| 27/02/2009 | 17:43
Operacion Puerto, la Wada non molla. Il presidente dell'Agenzia mondiale antidoping, John Fahey, ha esortato le autorità giudiziarie spagnole a condividere le informazioni raccolte nell'Operacion Puerto. La richiesta fa seguito alla decisione del Tribunale di Madrid di riaprire l'inchiesta - aperta nel 2006 e per due volte bloccata - e a quella fatta, nei giorni scorsi, dalla Federazione ciclistica spagnola (Rfec), che aveva chiesto di poter conoscere i risultati dei test sulle sacche di sangue collegate ai ciclisti. «Ci piacerebbe conoscere le prove raccolte, perche' potrebbero essere di grande valore per uno sport pulito - ha detto infatti Fahey, alla conferenza stampa del Global Sports Forum -. Questa è la richiesta che facciamo ai giudici. Condividere le sacche del sangue e i risultati con i funzionari sportivi per il bene della gestione dello sport e per avere atleti puliti». Le perquisizioni che hanno dato il via all'Operacion Puerto avevano portato alla scoperta di steroidi anabolizzanti, macchinari per trasfusioni e più di 200 sacche di sangue con dei nomi in codice, alcuni dei quali sono stati collegati a diversi ciclisti, tra cui il vincitore del Tour de France, Jan Ullrich, e il vincitore del Giro d'Italia, Ivan Basso. L'inchiesta e' stata poi interrotta due volte senza aver prodotto alcun procedimento penale, ma il tribunale di Madrid ne ha ordinato la riapertura dopo avere esaminato i ricorsi. Al riguardo, il ciclista spagnolo Alejandro Valverde, la scorsa settimana a Roma, è stato ascoltato dal Coni, perché accusato di essere coinvolto nello scandalo. Un interrogatorio nel quale, secondo l'avvocato dello spagnolo, Valverde ha ripetuto la sua innocenza. Intervenendo al Forum, il ministro dello Sport spagnolo, Jaime Lissavetzky, ha sottolineato che, prima dell'avvio dell'inchiesta, è entrata in vigore una legge antidoping che prevede che alcuni reati siano assicurati dalla prova. ''Il governo in Spagna ha combattuto e sta combattendo il doping con tutti i mezzi a disposizione'', ha detto ai rappresentanti, precisando che l'esecutivo spagnolo ''non ha mai nascosto nulla che riguardi il doping''.
Copyright © TBW
COMMENTI
SPAGNA
27 febbraio 2009 18:50 ale63
LA SPAGNA COMBATTE IL DOPING? MA..., I BAMBINI NASCONO SOTTO I CAVOLI?? L'AFFAIRE PUERTO SI RIAPRIRA' E SI CONCLUDERA' SOLO GRAZIE ALLA RECENTE SPALLATA PORTATA DAL NOSTRO CONI NELLA PERSONA DEL BUON DOTT. TORRI E NON PER IL GOVERNO SPAGNOLO SICURAMENTE.. FORZA TORRI!!! ALE

siamo in ritardo e.....
27 febbraio 2009 20:52 trentiguido
Come al solito mi sembra di capire che sarebbero tutti contenti se trovano delle sacche a ciclisti spagnoli. Ma se si ama questo sport io mi auguro che Torri non trovi nessun CICLISTA e che avesse il coraggio di indagare anche sugli altri sport......mi chiedo perchè solo il CICLISMO? se ci sono ancora ciclisti per carità è giusto che pagano e vengano puniti....ma nessuno si chiede perchè questi signori indagano solo sul ciclismo? 200 sacche e le dichiarazioni del dott.Fuente sul coivolgimento di altri sport importanti?......Hanno già fatto sparire tutto e alla fine ci rimetterà sempre il CICLISMO!!!!!! Trenti Guido

solo noi
28 febbraio 2009 13:28 balaverde
torri tu sei contro il ciclismo, e per l'ennesima volta lo sta dimostrando

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Tutto come un anno fa... Dylan Groenewegen torna al Giro di Slovenia e colpisce ancora sul traguardo di Ormoz: il velocista olandese della Jayco AlUla si è imposto nella prima tappa grazie ad un perfetto colpo di reni che gli...


Seconda volata e seconda vittoria per Paul Magnier al Giro Next Gen 2024. Il talentuoso francese ha vinto abbastanza nettamente sul traguardo di Borgomanero, anticipando Tim Torn Teutenberg (Lidl-Trek) e Andrea D'Amato (Biesse-Carrera), che nulla hanno potuto contro lo strapotere...


È stata presentata questa mattina nella sala consigliare del Comune di Piacenza la sedicesima edizione  del Premio Coppa D’Oro. Promossa dal Consorzio Salumi Dop Piacentini in collaborazione con Comune di Piacenza, Camera di Commercio dell’Emilia e Regione Emilia Romagna, fin...


Siamo alla vigilia dei campionati italiani riservati alle donne e ai professionisti, tanto a cronometro quanto in linea. E la Lega Ciclismo Professionisti ha reso note le schede tecniche delle quattro gare in programma. Ecco le pagine: IN LINEA PROFESSIONISTI...


Non corre dal 4 aprile ma il nome di Jonas Vingegaard continua ad essere sulla bocca di tutti gli appassionati accompagnato da una domanda: correrà il Tour? Ed è una domanda al momento ancora senza risposta perché il campione danese...


Nella serata di lunedì si è avuta la ufficializzazione dell’elezione a consigliere comunale di Bergamo (nella lista civica Pezzotta sindaco) di Cesare Di Cintio. L’avvocato bergamasco entrerà a Palazzo Frisoni nel gruppo dell’opposizione di centro-destra. Fino a pochi mesi fa...


Puoi essere campione italiano o aver gareggiato in tutte le corse più importanti del mondo, ma non c’è gioia più grande di ritrovare la salute, di stare bene. Cristian Bernardi lo sa bene: il 26 ottobre scorso gli è stato...


Il modello Egos è uno di quelli utilizzati dal Team Bahrain Victorius, un casco destinato alle massime competizioni in cui gli atleti hanno bisogno di massima ventilazione. In questo progetto Rudy project ha concentrato tutta la tecnologia disponibile sfruttando forme e volumi idonei...


L'avvio del Giro Next Gen 2024 è stato davvero esigente e quella si oggi sulla carta è la prima giornata relativamente semplice della corsa rosa. In programma c'è la quarta tappa, da Pertusio a Borgomaneo con 139 km da percorrere....


Cento anni fa, a Parigi, il 20 luglio del 1924, Ottavio Bottecchia diventava il primo italiano a vincere il Tour de France. Per celebrare il ciclista di San Martino di Colle Umberto (TV), Raisport, con la co-produzione della Cineteca del...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi