TRICOLORE DONNE. LONGO BORGHINI PER IL POKERISSIMO, LE ALTRE PER LA STORIA. LIVE

DONNE | 22/06/2024 | 08:00
di Giorgia Monguzzi

Il grande giorno è arrivato, oggi si corre la prova in linea del campionato italiano donne e la sfida al tricolore è ufficialmente aperta. Soltanto due giorni fa a Grosseto Vittoria Guazzini ha vinto l’assalto al titolo a cronometro mettendosi alle spalle Elisa Longo Borghini ed Elena Pirrone, ma ora è tempo di quello su strada.


per seguire la cronaca diretta dell'intera corsa a partire dalle 13.20 CLICCA QUI


Si parte e si arriva in provincia di Firenze, in particolare la partenza è fissata a Bagno a Ripoli, poco fuori il capoluogo fiorentino e dopo ben 130 km si arriva a Scarperia. Il percorso è esigente e dopo un tratto in linea di 54 km à il gruppo entrerà in un circuito finale di una ventina di chilometri da ripetere 3 volte. Le tornate finali saranno caratterizzate da una serie di strappi che ricordano molto quelli di una classica e che sicuramente influenzeranno maggiormente la corsa. Il gruppo dovrà affrontare nell’ordine gli strappi di Sant’Agata, Galliano, San Piero e Sieve e Scarperia.

Attenzione al caldo atteso in terra Toscana, già nella giornata della prova a cronometro il termometro superava i 30 gradi e si prevede per oggi una temperatura simile.

È inutile fare troppi giri di parole, molto probabilmente come ogni campionato italiano che si rispetti sarà una sfida contro Elisa Longo Borghini, la vera esperta in fatto di titoli tricolori (ne ha già vinti quattro nella prova in linea). La campionessa uscente è reduce da un secondo posto nella prova a cronometro e da un terzo nella classifica generale del Tour de Suisse. Proprio al termine della corsa tappe elvetica Elisa aveva analizzato con noi il percorso molto selettivo indicando come principale avversaria Silvia Persico e mettendo tutti in guardia sulle outsider. I tre giri del circuito finale infatti potrebbero sorridere a molti attacchi da lontano, magari ad opera di atlete di team fuori dal panorama del World Tour. Sicuramente le squadre più attrezzate a prendere a prendere in mano la situazione saranno le Fiamme Oro con la neo campionessa a cronometro Guazzini e soprattutto il gruppo sportivo Fiamme Azzurre con Elena Cecchini e una Letizia Paternoster in grandissima forma. Tra le atlete che correranno da sole segnaliamo Soraya Paladin,  Gaia Masetti, Greta Marturano ed Alessia Vigilia.

Elisa Longo Borghini per difendere il titolo tricolore potrà invece contare su Gaia Realini, anche lei ottima al Tur de Suisse, Ilaria Sanguineti ed Elisa Balsamo che ritorna alle corse dopo un lungo periodo di stop.

Per quanto riguarda il titolo under 23 sembra poter essere una sfida tutta in casa Uae con le fortissime Eleonora Camilla Gasparrini. Federica Venturelli e Francesca Pellegrini, ma attenti anche Giada Borghesi che si sta ritagliando un ruolo da protagonista in questa parte di stagione.

nel pdf allegato l'elenco delle partenti


Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Tadej POGACAR. 10. “Gna fà”, non ce la fa a regalar tappe. È un agonista e come tale si comporta. Non è qui per fare le pierre, è qui per vincere il Tour de France, a viso aperto. I saggi...


Ancora una volta UAE Development Team conquista una Top 5 e ancora una volta la velocista Sara Fiorin ha ottenuto un buon risultato. Dopo il terzo posto conquistato nella seconda tappa del Baloise Ladies Tour oggi è andata in scena...


In questo Tour de France non ce n'è per nessuno, anche sulle Alpi Marittime Tadej Pogacar (UAE) va a prendersi il suo trionfo vincendo l'ennesimo duello di questa edizione con Jonas Vingegaard (Visma Lease a Bike). A completare il podio della...


Dopo 17 anni è tornato il ciclismo dilettanti sul circuito collinare empolese di Corniola ed al termine di una gara selettiva con soli 23 arrivati sui 94 partenti, è stato il valdarnese di Incisa Matteo Regnanti ad aggiudicarsi il Gran...


La legge della salita è una sola: chi ha le gambe vince. E questa è anche la legge di Jarno Widar (Lotto Dstny Development) che a Champoluc si prende tappa e maglia gialla di leader. Il belga, già vincitore del...


Doppio colpo per Erazem Valjavec al Giro del Veneto juniores. Il figlio d'arte della Autozai Contri trionfa nell'arrivo in salita a Passo Croce d'Aune dove lo sloveno si scatena rifilando 40" ad Andrea Bessega (Borgo Molino Vigna Fiorita) e 43"...


Questa settimana Radiocorsa va in onda oggi, sabato 20 luglio, alle 18 su Raisport. Per celebrare due donne, due cicliste, che hanno fatto grande il movimento azzurro negli ultimi tempi. La piemontese Elisa Longo Borghini, con la sua vittoria al...


Era un pistard e con la maglia gialloblu della nazionale ucraina aveva partecipato a diverse edizioni dei campionati europei stabilendo anche dei record nazionali nel km da fermo e nella velocità a squadre. Andreyi Kutsenko aveva studiato all'università di Leopoli,...


Le lacrime e il lungo abbraccio con la moglie Trine: questa è l’immagine di Jonas Vingegaard dopo il traguardo a Isola 2000. Il danese che il Tour lo ha vinto già due volte, nella diciannovesima tappa si è arreso, ammettendo...


Qualcuno lo ha definito il nuovo Cannibale, perché non ha lasciato vittorie a nessuno. Lo sloveno domenica a Nizza salirà sul podio del vincitore e per lui questo sarà il terzo successo finale al Tour de France. «Quando Simon Yates,...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi