LA MAGLIA BIANCA UIJTDEBROEKS SI ARRENDE AL VIRUS, IL SUO GIRO E' FINITO

GIRO D'ITALIA | 15/05/2024 | 09:10
di Francesca Monzone

La maglia bianca Cian Uijtdebroeks questa mattina non sarà sulla linea di partenza dell'undicesima tappa del Giro d'Italia. Il ventunenne belga si arrende al virus influenzale che lo ha colpito: già ieri, a conclusione della tappa si Bocca della Selva, Uijtdebroeks aveva detto «Potrei avere qualche problema al tratto respiratorio, ma spero che non sia nulla di serio».


Evidentemente le cose non sono andate come sperato visto che la Visma - Lease a Bike stamane scrive sui social: «Il Giro dovrà proseguire senza il più grande sorriso del gruppo. Cian non stava bene nei giorni scorsi e dopo la tappa di ieri si è sentito male. Gli auguriamo una pronta guarigione».


Uijtdebroeks lascia il Giro d'Italia da leader della classifica riservata al miglior giovane: oggi la maglia bianca sarà indossata da Antonio Tiberi della Bahrain-Victorious, che seguiva il belga con 12 secondi di ritardo.

«Questa mattina abbiamo deciso di escludere Cian dalla gara - ha spiegato Marc Reef, direttore sportivo della Visma Lease a Bike -: siamo molto dispiaciuti per questo, soprattutto dopo aver perso anche Olav. Dopo la sua vittoria di tappa di qualche giorno fa, pensavamo di avere buone carte in mano. Adesso siamo in una situazione in cui i due corridori su cui puntavamo sono entrambi fuori dai giochi. È un duro colpo per la squadra, ci preparavamo da mesi per far bene in questo Giro» .

Visma-Lease a Bike ha solo quattro corridori in gara: «Siamo rimasti con Edoardo Affini, Jan Tratnik, Attila Valter e Tim van Dijke: si erano preparati da tempo e avevano fissato degli obiettivi. Mancano ancora undici giorni alla fine della corsa, quindi continueremo a puntare alle vittorie di tappa”.

Quanto a Uijtdebroeks, il Giro era la sua seconda grande gara a tappe: nella scorsa stagione aveva esordito con un ottavo posto assoluto alla Vuelta di Spagna. Il belga lascia la corsa rosa occupando il quinto posto in classifica generale a 4’15” dal leader Tadej Pogacar.

Copyright © TBW
COMMENTI
che peccato
15 maggio 2024 10:04 Leonk80
la lotta alla maglia bianca era più avvincente di quella per la rosa. Comunque questo è giovanissimo e forte.

Speriamo bene per Pogi
15 maggio 2024 10:26 vecchiobrocco
Immaginate se Pogi si prendesse un virus e si dovesse ritirare... rimarrebbero Martinez, Bardet e G. ...sarebbe un disastro

Vecchiobrocco
15 maggio 2024 11:00 Stef83
Sicuramente meno scontata la lotta per la vittoria...

Vecchiobrocco
15 maggio 2024 11:06 Frank46
Non glielo auguro ma credo che rimarrebbe anche a Tiberi. Al momento Tiberi e a circa 1 e 30 da da Thomas e a 1 e 40 da Martinez e senza la doppia foratura di Oropa sarebbe già secondo. Credo che con la crono arriverà a circa 1 minuto dai 2. Pogacar è di un altro pianeta e merita di vincere. Comunque spero che non si facciano speculazioni anche sul ritiro del belga come già sono state fatte su Koi. È chiaro che questi due ritiri sono un duro colpo per la squadra come lo scorso anno fu un duro colpo il ritiro di Evenepoel. Ci vuole rispetto, si preparano per mesi per essere pronti al Giro. È chiaro che sta girando un virus nel gruppo e nessuno è al sicuro perché stanno per ore e ore tutti appiccicati.

Top 10 di valore sempre più basso
15 maggio 2024 12:27 Bullet
Giro sempre più finito...sarà l'acqua sarà l'aria però sta di fatto che la corsa è chiusa e questo è quello che può succedere.

Povero giro
15 maggio 2024 12:31 fransoli
Fra cast di secondo ordine (meno male quest'anno c è pogacar) e virus che puntualmente decimano il gruppo, oramai siamo alla frutta.... So che sarebbe uno schiaffo morale ma pensare alle 2 settimane di corsa a questo punto non sarebbe un'ipotesi da scartare a priori

Vandeboer
15 maggio 2024 13:42 vandeboer
Sarà il maltempo, Sarà un virus. Convinzione personale, è il Tour.

I dati del ranking sono impietosamente chiari
15 maggio 2024 14:12 vecchiobrocco
Stavo guardando qualche dato su PCS e il Giro è solo al 25o posto annuale tra tutte le gare WT come ranking dei partecipanti. È una statistica impietosa...

"ci preparavamo da mesi"...
15 maggio 2024 15:11 pickett
Se volevate far bene al Giro portavate una formazione diversa,non prendete in giro la gente,su...

Pickett
15 maggio 2024 15:20 Cyclo289
Ricordiamoci che la Visma doveva venire con Van Aert e poi è andata com'è andata.

Beh,
15 maggio 2024 19:24 Bicio2702
non v'è dubbio che la Visma -Lease a bike quest'anno non infila niente.
Il nuovo sponsor non sarà certamente contento...

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Lorena Wiebes (Team SD Worx - Protime) ha letteralmente dominato l'UCI Women's WorldTour 2024 Ford RideLondon Classique vincendo oggi la terza e ultima tappa della corsa a Londra per completare una tripletta di vittorie nell'evento di quest'anno, oltre alla...


Tim Merlier pareggia il conto con Jonathan Milan e vince la sua terza tappa in questo Giro d'Italia 2024. Ma dietro questa volata c'è davvero una storia da raccontare. Perché proprio all'ultimo passaggio sotto il traguardo il friulano in maglia...


Non si è fatto male nessuno e questa è la buona notizia. Perché quanto accaduto a 115 km dalla conclusione della Rund um Köln avrebbe potuto avere conseguenze molto serie. Perché nessuno dei corridori in fuga poteva mai immaginarsi che...


Sembra incredibile ma anche un uomo di sport navigato ed esperto può lasciarsi trascinare dalla passione per Pogacar e il Giro d'Italia e commettere un errore. Quello che per tutti i telespettatori era solo un signore dai capelli bianchi che...


Sprint superbo di Francesco Della Lunga nel Trofeo città di Castelfidardo seconda prova della internazionale Due Giorni Marchigiana per elite e under 23. Il toscano della Hopplà Petroli Firenze Don Camillo vince bene superando nettamente Attilio Viviani della Corratec Vini...


Alberto Bettiol (EF Education EasyPost) ha vinto la 49sima edizione della Boucles de la Mayenne-Crédit Mutuel che oggi si è conclusa con il successo del francese Valentin Retailleau (Decathlon AG2R La Mondiale) nella terza tappa di Laval dove ha preceduto...


Nel quarto Memorial Maurizio Bresci gara denominata anche “Piccola Liegi” per l’amore e la passione che aveva questo giovane pratese prematuramente scomparso, appassionato di ciclismo per le classiche monumento che si corrono in primavera nel nord-Europa, ha vinto il più...


Volata vincente di Juan David Sierra nella terza e ultima tappa del Tour de la Mirabelle in Francia. Il giovane milanese della Tudor Pro Cycling U23 allo sprint ha regolato il gruppo compatto a Damelevières dove si è conclusa la...


Parla olandese la Rund um Köln grazie alla volata dominata da Casper Van Uden del Team dsm-firmenich PostNL che ha pèreceduto nell'ordine l'eritreo Biniam Girmay (Intermarché-Wanty) e il belga Louis Blouwe (Bingoal WB). Per Van Uden si tratta del secondo...


Una maglia con le maniche rosa per i corridori, per lo staff, per tutta la grande famiglia della UAE Team Emirates. I compagni di squadra di Tadej Pogacar si sono presentati al via della tappa conclusiva della corsa con una...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi