AMSTEL DONNE. GARA NEUTRALIZZATA, ATLETE FERME A CAUSA DI UN INCIDENTE: COINVOLTE UN'AUTO AL SEGUITO E UNA MOTO DELLA POLIZIA

NEWS | 14/04/2024 | 11:42
di Luca Galimberti

L’Amstel Gold Race femminile è stata neutralizzata e attualmente le atlete sono ferme attorno al quarantasettesimo chilometro di gara. Scarne per ora le informazioni sul motivo del momentaneo stop: secondo quanto si apprende da wielerflits.nl si sarebbe verificato un incidente che ha coinvolto un mezzo della polizia in un tratto in cui la carovana non era ancora transitata. Al momento della neutralizzazione erano al comando Clara Emond (EF Education-Cannondale) e Quinty Schoens (VolkerWessels).


Il sito olandese cita anche fonti dalla corsa secondo cui sarebbe possibile un ritardo di un'ora sulla tabella di marcia. 


Aggiornamento delle 12.17. Paolo Sangalli, CT della nazionale azzurra che è sul percorso a seguire la corsa ci informa che la gara dovrebbe riprendere a breve e il plotone dovrebbe essere scortato fino al circuito finale dove la corsa dovrebbe riprendere con un chilometraggio ridotto e delle tornate in meno rispetto a quelle previste. Il tecnico azzurro sottolinea come lo stop ha condizionato la gara.

L'organizzazione ha diramato un comunicato in cui si legge «La gara femminile dell'Amstel Gold Race è stata interrotta sul Bergseweg tra Voerendaal e Ubachsberg dopo un incidente tra un poliziotto in motocicletta e un'autovettura. Il percorso della gara maschile è stato immediatamente deviato, in modo che possano continuare la loro gara secondo il normale programma. Dopo un lungo ritardo, il gruppo femminile è stato neutralizzato dal Bergseweg ai piedi del Sibbergrubbe. In cima al Sibbergrubbe, la gara femminile viene condotta al traguardo il più rapidamente possibile. Una volta arrivati al traguardo, verrà presa una decisione su quanti giri locali con il Cauberg, il Bemelerberg e il Geulhemmerberg le atlete riusciranno ancora a percorrere»

Ed ancora: «La gara femminile dell'Amstel Gold Race ripartirà al traguardo tra pochi minuti per percorrere gli ultimi 55 chilometri di gara. Ciò significa che le donne percorreranno gli ultimi tre giri della gara. L'ultimo giro con il finale rinnovato sarà su strade più strette tra il Bemelerberg e la discesa Daalhemmerweg»

In aggiornamento

Copyright © TBW
COMMENTI
Lo chiedo a voi
14 aprile 2024 13:09 Cyclo289
E' successo quanto già successo all'Attraverso le Fiandre: problemi di viabilità prima o dopo la gara maschile e corsa femminile che dev'essere neutralizzata.
C'è da chiedersi se correre gara maschile e femminile nello stesso giorno sia una scelta azzeccata e soprattutto "sostenibile" a livello di viabilità.

spiace per l'incidente
14 aprile 2024 14:13 fransoli
ma la corsa femminile così mutilata non ha proprio alcun significato.

Nel dubbio
14 aprile 2024 14:25 lupin3
RCS non ci pensa neanche a organizzare Sanremo e Lombardia donne in contemporanea alle gare maschili. Purtroppo non é di facile soluzione

Le strade sono queste, da sempre
14 aprile 2024 17:09 Arrivo1991
E' inutile alzare polveroni mediatici. Le strade sono quelle e queste sono cose che possono capitare.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
La location – dove vai al giorno d'oggi senza una location – è adeguata al prestigio dell'evento (cosa fai al giorno d'oggi senza un evento): monte Grappa, di nome e di fatto, perchè è forte e dà alla testa. Ingresso...


Tappa da fughe doveva essere e tappa da fughe è stata. E a centrare il colpo vincente è stato Andrea Vendrame, trevigiano della Decathlon AG2R La Mondiale che conquista così a Sappada (157 km dopo la partenza da Mortegliano) il...


Fallito un altro tentativo dei dirigenti Uae di convincere Pogacar a evitare rischi: alla partenza di Mortegliano lo sloveno è arrivato in sella alla bici sul tetto sull’ammiraglia. Nuova conferma nel sentire il coro «Milan, Milan» alla partenza della tappa...


Una superiorità indiscussa, netta, nettissima. Lorena Wiebes e la sua Team SD Worx-Protime hanno dominato la prima tappa della RideLondon Classique, prova britannica di WorldTour. Sul traguardo della Saffron Walden - Colchester di 159, 2 km, la velocista olandese ha...


Emilien Jeannière rompe il ghiaccio: il portacolori della TotalEnergies ha colto a Ernée la sua prima vittoria tra i professionisti imponendosi nella prima tappa in linea della Boucles de la Mayenne. Alle spalle del vincitore nell'ordine si sono piazzati Paul...


L’australiana Grace Brown ha letteralmente dominato anche la tappa conclusiva del Bretagne Ladies Tour. La capitana della FDJ-Suez ha vinto infatti per distacco la terza e ultima tappa della corsa, la Henon - Plouaret di 135, 6 km, mettendo il...


Il britannico Noah Hobbs, portacolori della Groupama-FDJ Continental, ha vinto l’Alpes Isère Tour che ha portato oggi il gruppo dall’Aéroport Saint-Exupéry a Genas sulla distanza di 155, 3 km. Alle sue spalle il messicano Carlos Alfonso Garcia Trejo (A.R. Monex...


È un uomo di casa, Norman Vahtra, a firmare il successo nella prima tappa del Tour of Estonia. Il portacolori della nazionale estone si è presentato tutto solo sul traguardo della Tallinn - Tartu di 196, 4 kmprecedendo di soli...


La Israel - Premier Tech si presenta alla partenza della diciannovesima tappa del Giro d’Italia con solo tre corridori: Simon Clarke, Marco Frigo e Hugo Hofstetter. Lascia invece la corsa rosa il 29enne australiano Nick Schultz che, dopo aver lottato...


Tubolight, marchio distribuito in Italia da Ciclo Promo Components,  propone dalla sua nascita soluzioni innovative nel segmento delle coperture, un catalogo che abbraccia diverse specialità dalla mtb fino al mondo road. Innovazione e massima ricerca per la performance accompagnano il nuovo...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi