STRADE BIANCHE. DUE START LIST DI GRANDE PRESTIGIO

PROFESSIONISTI | 28/02/2024 | 08:15

Annunciati gli iscritti (la lista dei partenti sarà ufficializzata ovviamente venerdì) alla 10^ edizione della Strade Bianche Women Elite Crédit Agricole e alla 18^ edizione della Strade Bianche Crédite Agricole che sabato 2 marzo renderanno Siena il centro focale del ciclismo mondiale. La Classica del Nord più a Sud d'Europa rinnova i percorsi ma non la tradizione che vede sempre più stelle ai nastri di partenza di entrambe le corse.


STRADE BIANCHE WOMEN ELITE CRÉDIT AGRICOLE 


Dopo la doppietta dell'edizione 2023, Demi Vollering e la Campionessa del Mondo Lotte Kopecky, recentemente vincitrice dell'UAE Tour Women, capitaneranno il Team SD Worx. Le trionfatrici delle ultime due edizioni dovranno vedersela con un cast di sfidanti agguerrite a cominciare dalle altre atlete capaci di imporsi a Piazza del Campo come Elizabeth Deignan (2016), Elisa Longo Borghini (2017), e da sfidanti del calibro di Marianne Vos, vincitrice della Omloop Het Nieuwsblad, Katarzyna Niewiadoma, quattro volte a podio consecutivamente dal 2016 al 2019, Mavi Garcia, seconda nel 2020, Ashleigh Moolman-Pasio, terza nel 2022, Cecilie Uttrup Ludwig, terza nel 2023, e Kristen Faulkner, vincitrice della Craywinckelhof - Omloop van het Hageland.

STRADE BIANCHE CRÉDIT AGRICOLE 

Il numero 1 sarà sulle spalle di Thomas Pidcock, che nel 2023 ha portato la Gran Bretagna nell'albo d'oro de La Classica del Nord più a Sud d'Europa. Le Crete Senesi vedranno l'esordio stagionale di Tadej Pogačar, dominatore dell'edizione 2022, in un cast che vede, tra gli ex vincitori, la presenza di Julian Alaphilippe (2019) e Michal Kwiatkowski (2014, 2017). L'iridato di Ponferrada 2014, vincendo la Strade Bianche, eguaglierebbe Fabian Cancellara a quota tre successi guadagnandosi il diritto all'intitolazione di un cippo in uno dei settori. Tra le stelle più attese al via anche Egan Bernal, terzo nel 2021, Valentin Madouas, secondo nella scorsa edizione, Lennert Van Eetvelt, vincitore dell'UAE Tour, Kasper Asgreen, terzo nel 2022, Christophe Laporte, Campione Europeo in carica, e Matej Mohoric, già a segno alla Volta a la Comunitat Valenciana a inizio stagione.

Elenco iscritte Strade Bianche Women Elite

Elenco iscritti Strade Bianche

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Sesta monumento?
28 febbraio 2024 09:49 fransoli
Mah... Sarà per il calendario che quest'anno prevede anche le olimpiadi ma questa sontuosa start list io non la vedo, vingegaard a parte che è orientato per le corse a tappe, tanto che lo scorso anno ha saltato anche Liegi e mondiali spiccano soprattutto le assenze di mvdp e van aert.... Evenepoel era in buona forma poteva provarci... Così come Martinez... Inutile nasconderlo il favorito è solo uno anche se all'esordio stagionale... Pidcock e alaphilippe mi sembrano tutto fuori che in forma,.

Start list
28 febbraio 2024 11:25 Ale1960
Una delle più povere degli ultimo anni. Scrivere di grande prestigio non ha senso. Troppe impegni quest'anno. Peccato,una corsa così meritava altri nomi.

Nomi
28 febbraio 2024 12:05 Bullet
L'indurimento del percorso per lunghezza e finale di corsa potrebbe aver avuto un certo effetto...se diventa più per scalatori che passisti scalatori a molti interessa per forza meno e per gli scalatori ci sono altre classiche più avanti che danno un palmares di un certo tipo.

Grande prestigio
28 febbraio 2024 12:44 paree
Mi sembra una start list veramente deludente almeno negli uomini,a parte Pogacar mancano i 3 più forti in assoluto per le gare di un giorno...
Io cambierei il titolo dell'articolo

start list
28 febbraio 2024 13:14 VERGOGNA
al via ci sono 5 mondiali, 3 tour, 1 giro, una decina di monumento... ma non va ancora bene.... siete un pò tristi

Vergogna
28 febbraio 2024 14:59 Ale1960
Non siamo tristi,siamo realisti. Conosco bene il palmares dei partecipanti,ma bisogna tener conto anche dei risultati ottenuti negli ultimi tempi.

vergogna
28 febbraio 2024 19:12 fransoli
vero ma come scrive ale1960 bisogna guardare al presente non al passato ad esempio kwiato, onore al merito ci mancherebbe, ha le stesse probabilità di vincere di mia nonna in carriola.... come detto Alaphilippe e Pidcock, campione uscente, potevano essere dei protagonisti ma il primo sembra in fase di decino irreversibile e il secondo l'altra domenica in salita non reggeva il ritmo di skuijns e de lie e quindi non nutro troppe speranze che possa bissare la prova dello scorso anno.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Il giorno dopo l’Amstel Gold Race il vento del nord porta con sé rumors di mercato che riguardano Demi Vollering. La campionessa nazionale dei Paesi Bassi, che nel 2023 ha messo la sua firma su 17 delle 62 vittorie della...


Per un attimo avevamo quasi pensato fosse un talento destinato a perdersi, invece Tobias Foss c’è ancora, eccome se c’è. Il norvegese classe 1997 ha vinto la prima tappa del Tour of the Alps 2024, imponendosi un po’ a sorpresa...


Mattia Bais è stato uno dei tre corridori a salire sul podio delle premiazioni al termine della prima tappa del Tour of the Alps 2024. Il trentino classe 1996 si è infatti guadagnato sul campo, dopo una giornata spesa quasi...


Gerben Thijssen ha ripreso ad allenarsi meno di due settimane dopo l'incidente di mercoledì 3 aprile nella Scheldeprijs, durante la quale ha riportato la rottura parziale dei legamenti della parte esterna della caviglia.Il 25enne corridore belga, vincitore del Trofeo Palma...


Tobias Foss e la Ineos Grenadiers mettono il sigillo sulla prima tappa del Tour of the Alps 2024, la Egna-Cortina Sulla Strada del Vino di 133 km. Il norvegese, già campione del mondo a cronometro nel 2022, ha regolato allo...


Lazer, azienda che progetta e realizza caschi da oltre 100 anni, ha da sempre come primo obiettivo quello di garantire più sicurezza ai ciclisti ma si dimostra lungimirante dedicando parte della sua grande attenzione all’ambiente. In quest’ottica il nuovo casco Verde...


Segnatelo in agenda con il circolino rosso: quello di domenica 21 in diretta su tuttobiciweb è un papuntamento di quelli da non mancare. Il clou della giornata dedicata al Bikefestival Lodigiano che si svolgerà a Graffignana sarà il 4° Memorial...


Una domenica a tutto ciclismo, quella che ci attende il 21 aprile con il Bikefestival Lodigiano che si svolgerà a Graffignana con la regia organizzativa del Pedale Casalese Armofer del presidente Mario Massimini e del general manager Luca Colombo che...


Le bici sono spaziali, i caschi formidabili, i body superaerodinamici… bello, tutto perfetto. Ma per ottenere una grande performance, come quella che sarà necessaria per puntare all’oro olimpico, quello che conta maggiormente è la “macchina umana”. A Parigi i quartetti,...


Perché cambiare se le cose sono andate bene? È quanto deve aver pensato Geraint Thomas nel programmare la sua stagione 2024, che prevede, così come nel 2023, il Tour of the Alps prima del Giro d’Italia. «Mi sento abbastanza bene...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi