IL CC CANTURINO 1902, LA CITTA' DI CANTU' E L'IMPEGNO PER «IO RISPETTO IL CICLISTA». GALLERY

JUNIORES | 26/02/2024 | 08:06
di Giuseppe Figini

Il Club Ciclistico Canturino 1902, nel solco di una tradizione largamente ultracentenaria ma sempre aggiornata da continua, rinverdita, attualizzata, consapevole e competente passione per le due ruote, ha presentato la parata delle sue forze in campo per l’imminente inizio agonistico della stagione 2024 nella serata di venerdì 23 febbraio nella capiente sala Zampese della Banca di Credito Cooperativo di Cantù presieduta da Angelo Porro, tradizionale partner del sodalizio gialloblù che ha espresso il benvenuto al C.C. Canturino presieduto da Paolo Frigerio e a tutti gli intervenuti alla manifestazione.


Per sua natura la formazione agonistica è un incubatoio di giovani talenti – la sua storia è eloquente al riguardo – che la società supporta e cura, senza l’assillo di pressioni, ma con attenzioni poste in atto dai responsabili, dai tecnici e dal personale della società, per contemperare l’aspetto agonistico-sportivo a quelli di studio e altre attività connaturate all’età degli agonisti – coniugati al maschile e al femminile – che pedalano con i colori gialloblù.


La prima cittadina di Cantù, Alice Galbiati, ha espresso gli auspici di  rito per una realtà di precipuo valore della città del mobile assai legata alla pratica ciclistica, in molteplici delle sue espressioni con il contributo e la collaborazione tempestiva della sua Amministrazione, la prima ad aderire alla campagna ACCPI sulla sicurezza stradale di rispetto per i ciclisti rappresentata dalla segnaletica stradale che raccomanda il mantenimento della distanza minima di 1,5 metri almeno per ogni un mezzo motorizzato  al momento di superare un ciclista in bicicletta.

A questo proposito un fattivo testimonial e con notevolissima operatività pratica della campagna "Io rispetto il ciclista" sostenuta da ACCPI, Antonio Cortese, nato a Cantù, ha ricordato con incisiva competenza i valori insiti nell’iniziativa consegnando una targa, riproducente il manifesto della meritoria campagna di sensibilizzazione, alla sindaca.

Per la FCI si è espresso con accenti positivi per il CC Canturino il presidente del Comitato Regionale Lombardo, Stefano Pedrinazzi, con la consigliera regionale Lucia Trevisan che ha posto in evidenza, oltre all’altra metà del cielo, ossia la fresca componente rosa del Canturino, l’attività in argomento organizzativo in molteplici diramazioni.

I riferimenti telematici del CC Canturino forniscono, nel dettaglio, i nomi degli atleti e le responsabilità specifiche dei tecnici e degli accompagnatori.

In platea l’attivo presidente provinciale FCI Arif Messora, con Mirco Monti e vari ex fra i quali l’ormai veterano, con barba bianca, Nico De Lillo con il nipote, in duplice valenza, Matteo Picchetti, altro giovane ex corridore, rispetto al nonno-zio, a seconda delle circostanze.

Avanti – con auguri – verso un proficuo 2004 in sella per continuare e incrementare una storia d’accertata e lunga, lunghissima, passione per le due ruote della città del mobile, e non solo, per i colori gialloblù.

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Il giorno dopo l’Amstel Gold Race il vento del nord porta con sé rumors di mercato che riguardano Demi Vollering. La campionessa nazionale dei Paesi Bassi, che nel 2023 ha messo la sua firma su 17 delle 62 vittorie della...


Per un attimo avevamo quasi pensato fosse un talento destinato a perdersi, invece Tobias Foss c’è ancora, eccome se c’è. Il norvegese classe 1997 ha vinto la prima tappa del Tour of the Alps 2024, imponendosi un po’ a sorpresa...


Mattia Bais è stato uno dei tre corridori a salire sul podio delle premiazioni al termine della prima tappa del Tour of the Alps 2024. Il trentino classe 1996 si è infatti guadagnato sul campo, dopo una giornata spesa quasi...


Gerben Thijssen ha ripreso ad allenarsi meno di due settimane dopo l'incidente di mercoledì 3 aprile nella Scheldeprijs, durante la quale ha riportato la rottura parziale dei legamenti della parte esterna della caviglia.Il 25enne corridore belga, vincitore del Trofeo Palma...


Tobias Foss e la Ineos Grenadiers mettono il sigillo sulla prima tappa del Tour of the Alps 2024, la Egna-Cortina Sulla Strada del Vino di 133 km. Il norvegese, già campione del mondo a cronometro nel 2022, ha regolato allo...


Lazer, azienda che progetta e realizza caschi da oltre 100 anni, ha da sempre come primo obiettivo quello di garantire più sicurezza ai ciclisti ma si dimostra lungimirante dedicando parte della sua grande attenzione all’ambiente. In quest’ottica il nuovo casco Verde...


Segnatelo in agenda con il circolino rosso: quello di domenica 21 in diretta su tuttobiciweb è un papuntamento di quelli da non mancare. Il clou della giornata dedicata al Bikefestival Lodigiano che si svolgerà a Graffignana sarà il 4° Memorial...


Una domenica a tutto ciclismo, quella che ci attende il 21 aprile con il Bikefestival Lodigiano che si svolgerà a Graffignana con la regia organizzativa del Pedale Casalese Armofer del presidente Mario Massimini e del general manager Luca Colombo che...


Le bici sono spaziali, i caschi formidabili, i body superaerodinamici… bello, tutto perfetto. Ma per ottenere una grande performance, come quella che sarà necessaria per puntare all’oro olimpico, quello che conta maggiormente è la “macchina umana”. A Parigi i quartetti,...


Perché cambiare se le cose sono andate bene? È quanto deve aver pensato Geraint Thomas nel programmare la sua stagione 2024, che prevede, così come nel 2023, il Tour of the Alps prima del Giro d’Italia. «Mi sento abbastanza bene...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi