FIGUEIRA CHAMPION CLASSIC. EVENEPOEL COMINCIA SUBITO IN GRANDE STILE. 3° VELASCO E 7° SCARONI

PROFESSIONISTI | 10/02/2024 | 18:12
di tuttobiciweb

Per la prima gara della sua stagione, Remco Evenepoel ripropone il suo cavallo di battaglia: fuga da lontano e vittoria da dominatore nella seconda edizione della Figueira Champion Classic, disputata da São Pedro a Figueira da Foz per 192,4 km


Il campione belga è scattato sulla salita di Rua Parque Forestal a 55 km dalla conclusione, ha fatto il vuoto e si è involato verso il successo alla sua maniera.


Al suo inseguimento un gruppetto forte di una dozzina di uomini, diventati ancora di più negli ultimi chilometri. La volata per il secondo posto ha visto prevalere il belga Vito Braet della Intermarché davanti al campione italiano Simone Velasco della Astana Qazaqstan. Nella top ten anche Cristian Scaroni che ha chiuso al settimo posto.

Per Evenepoel si tratta della vittoria numero 51 in carriera, la prima ovviamente della stagione 2024, la quarta per la Soudal Quick Step dall'inizio dell'anno.

«Sono felice di aver potuto iniziare la stagione con una vittoria proprio come volevo, è positivo per la mia fiducia e per il prosieguo della stagione. Mi sono piaciuti i percorsi qui e mi è piaciuto pedalare da solo per più di 50 chilometri. Il piano originale non era attaccare a due giri dalla fine, ma aspettare le ultime salite della gara. Però, quando ho notato che il gruppo era di circa25 corridori e molti stavano lottando con il ritmo dei miei compagni di squadra, ho deciso di provare a vedere cosa sarebbe successo. Una volta che ho saputo che avevo 20 secondi in cima alla salita, e poi 40 secondi quando sono entrato nell'ultimo giro, ho continuato. Ho avuto la forza di spingere contro il vento, il che non era uno scherzo oggi, e sono felice di come sono andate le cose e di questa vittoria».

 

ORDINE D’ARRIVO

1. Evenepoel Remco (Soudal Quick-Step) in 4:42:25
2. Braet Vito (Intermarché-Wanty) + 01:47
3. Velasco Simone (Astana Qazaqstan)
4. Boven Lars (Alpecin-Deceuninck)
5. Mayrhofer Marius (Tudor Pro Cycling Team)
6. Van den Berg Marijn (EF Education-EasyPost)
7. Scaroni Cristian (Astana Qazaqstan Team)
8. Guerreiro Ruben (Movistar Team)
9. Sanchez Pelayo (Movistar Team)
10. Prades Eduard (Caja Rural-Seguros RGA)

in aggiornamento

Copyright © TBW
COMMENTI
Ovvio
11 febbraio 2024 06:50 kristi
C era la vuelta a murcia con in gara corridori forti , poi figueira classic dove hanno corso le seconde linee .
Il buon remco , cosa sceglie ???
Ovvio la facile vittoria nella gara più semplice .
Cosa non si farebbe per qualche titolo in più.

kristi
11 febbraio 2024 11:13 Ale1960
Evenepoel non mi rimane simpatico, ma lo ammiro per il modo di correre. Ognuno sceglie le proprie corse. L'ha vinta per manifesta superiorità. Stop.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Il messaggio che arriva dal Tour of the Alps, una volta di più, è diretto a chi la bici la pratica per diletto, per sport, per passione. Indossate il casco perché il casco può salvare la vita: come accaduto alla...


È una storia che viene scritta dal 1997 sulle strade della Francia e del mondo. Una storia di coesione, sudore, superamento di se stessi, aiuto reciproco ed emozioni forti. Da 27 anni, Cofidis è protagonista chiave nel ciclismo mondiale. Cofidis,...


Promosso in prima squadra e subito con una maglia da titolare per una delle corse più importanti del mondo. È la favola di Gerben Kuypers che entra con effetto immediato nel roster della Intermarché Wanty e domenica sarà schierato al...


Sarebbe bello proporre soluzioni avanzate ad un prezzo altamente accessibile, no? È così che prende l’abbrivio la vita di due nuovi prodotti per VISION, ovvero per le ruote SC45 e SC60. Il marchio non ne fa mistero e si propone con queste due...


Nei giorni scorsi Geraint Thomas ha deciso di prendere la parola per esprimere il suo sconcerto perché a suo avviso, nonostante i numerosi incidenti in corsa, nessuno realmente sta lavorando per diminuire i rischi. La sicurezza nel ciclismo è un tema...


L’ultima tappa del Tour of the Alps, interamente trentina, in Valsugana, con partenza e arrivo a Levico Terme, presenta un chilometraggio ridotto, 118, 6 Km, ma numerose asperità che possono rimescolare i valori in campo. E la classifica...


La figura di Andrew August non passa inosservata. Minuto, agile e dai lineamenti che non mascherano affatto la sua giovane età, quello della classe 2005 di Rochester è un profilo che non può non spiccare fra la silhouette imponente di...


Colnago annuncia la collaborazione con Pitti Immagine per un evento ciclistico a Firenze nei giorni precedenti il ​​111° Tour de France. Ospitato alla Stazione Leopolda, dal 26 al 28 giugno, l'evento si chiamerà Be Cycle e Colnago esibirà le proprie...


La puntata di Velò andata in onda ieri sera su TvSei è stata particolarmente interessante, si è parlato di classiche, di Giro d'Abruzzo professionisti e juniores e di tanto altro ancora con Luciano Rabottini, Riccardo Magrini e il presidente della Regione Abriuzzo Marco...


Ciclismo e arte convivono nei ritratti di Karl Kopinski, pittore inglese appassionatissimo di bici che a suo modo parteciperà al Giro d’Italia: in occasione dell’arrivo della quinta tappa, Lucca ospiterà una mostra dell’artista dedicata ai campioni del pedale. La rassegna,...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi