GEOGHEGAN HART VERSO LA LIDL TREK, DEMARE PIACE ALLA ARKEA E LA EOLO... PENSA COLOMBIANO

MERCATO | 09/06/2023 | 08:23
di Guido La Marca

È in scadenza di contratto e dopo quattro stagioni alla Bahrain Victorous Mikel Landa è chiaramente portato a cambiar casa. Vi abbiamo detto che una delle strade percorribili e sondate è la futura Lidl Trek, che però è molto ben messa con un corridore ancora più interessante, che al momento è fermo ai box dopo la brutta caduta del Giro: Tao Geoghegan Hart. Anche il 28enne britannico della Ineos Grenadiers è in scadenza e il team diretto da Luca Guercilena ci sta facendo ben più di un pensierino. Anzi, nelle ultime ore l’ago della bilancia starebbe per indicare proprio il vincitore del Giro 2020. E Landa? Per lui si fa più calda la strada della Ag2r Citröen.


In scadenza con la Groupama Fdj c’è anche il 31enne Arnaud Demare, che potrebbe finire alla Arkea - B&B Hotels (così si chiamerà nel 2024) su biciclette Bianchi. Via da Eolo Kometa (che resterà anche nella stagione 2024) sia Fortunato che Albanese, ecco che alla corte di Stefano Zanatta arriverebbero due colombiani, uno di esperienza e l’altro di prospettiva. Uno è il 28enne Jhonatan Restrepo, due anni in Katusha, uno alla Manzana, due in Androni, uno nella Drone Hopper e quest’anno alla GW Shimano Sidermec, cn cui ha vinto il Giro della Città Metropolitana di Reggio Calabria. Dallo stesso team colombiano arriverebbe anche il classe 2002 Santiago Umba, un ragazzo di cui si parla un gran bene e che da domenica sarà protagonista del Giro Next Gen con la maglia del team guidato da Gianni Savio.


Copyright © TBW
COMMENTI
Italiani soltanto gregari?
9 giugno 2023 12:17 marco1970
Se arriva Gogenhart alla Trek,quale sarà il ruolo di Ciccone? Ennesimo campioncino italiano con compiti di gregariato? Abbiamo pochi corridori di valore,ma quei pochi sono tutti al servizio di capitani stranieri.

Marco 1970
9 giugno 2023 14:22 Anbronte
Perché secondo te Ciccone potrebbe fare podio in un grande giro? Per adesso ha vinto tappe, poche, nel momento nel quale era fuori classifica, come Fortunata allo Zoncolan e Bais quest anno a Campo Imperatore, sopravvalutato.

@marco1970
9 giugno 2023 14:45 fransoli
Ciccone non può fare la classifica in un GT, non c'entra niente con Tao, che un Giro l'ha già vinto (e secondo me ritirato Remco era il principale avversario di Roglic in questo). Piuttosto se Demare cambia squadra se fossi in FDJ mi fionderei su Milan, lì si che mi piacerebbe vederlo, non certo in Trek a pestarsi i piedi con Pedersen.

@anbronte
9 giugno 2023 16:25 Carbonio67
Il poco che ha vinto e' tantissimo rispetto ad un pluricitato Fortunato, che ha vinto una tappa per caso. Eppure se ne parla piu' di Ciccone. Incredibile

@anbronte
9 giugno 2023 20:15 fuser
con rispetto per Fortunato e Bais, ma paragonarli a Ciccone vuol dire non capire nulla di ciclismo ed ignorare i fatti. Vatti a rivedere il suo palmares e le sue vittorie. Non ultima, quella al Catalunya contro Evenepoel e Roglic.

Appena appena sopravvalutato
10 giugno 2023 10:26 Nuovofans
Per quello che guadagna avrebbe già dovuto vincere il triplo di quello che ha vinto, per quanto riguarda i grandi giri la classifica non è per lui è ampiamente dimostrato.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Thomas PIDCOCK. 10 e lode. Secondo, terzo, primo: boom! Finalmente il 24enne britannico della Ineos Grenadiers si prende ciò che meritava già di avere e per una ragione o per l’altra gli è sempre sfuggito. Secondo terzo primo: voilà! Ecco...


Impresa solitaria di Florian Samuel Kajamini nell'internazionale Trofeo città di San Vendemiano per la categoria Under 23. Uscito con buone gambe e una grande condizione dal recente Giro d'Abruzzo, il bolognese di Pianoro della MBHBank Colpack Ballan CSB, ha fatto...


Tom Pidcock chiude il cerchio e conquista il successo nella Amstel Gold Race, corsa che gli si addice in modo perfetto e nella quale era già arrivato secondo, battuto in un contestatissimo fotofinish da Van Aert. Il britannico della Ineos...


Lenny Martinez vince ancora e completa il weekend perfetto della Groupama FDJ: il ventenne francese, già a segno venerdì, ha vinto anche il Tour du Doubs disputato sulla distanza di 200, 9 km da Morteau a Pontarlier - Le Larmont....


Anche Paolo Sangalli era presente oggi alla Amstel Gold Race. Poco dopo la conclusione della gara tuttobiciweb ha raccolto le impressioni del Commissario Tecnico azzurro: «La neutralizzazione e la riduzione del chilometraggio hanno condizionato la corsa riducendo di fatto la...


Ancora una volta Elisa Longo Borghini è stata protagonista della corsa e anche nell'Amstel Gold Race è stata la migliore delle italiane. La campionessa tricolore ha chiuso al quinto posto e spiega: «È stata una Amstel Gold Race strana, con...


Un'Amstel Gold Race femminile che resterà nella storia. Per le difficoltà della giornata, per il percorso accorciato, per la vittoria di Marianne Vos e per l'errore clamoroso di Lorena Wiebes in volata. Gara strana, dicevamo, e soprattutto accorciata di oltre...


Diego Nembrini, 18 anni dopodomani bergamasco di Gazzaniga, ha vinto il Giro d'Abruzzo per juniores che oggi si è concluso a Notaresco con la vittoria del trentino Alessio Magagnotti (vincitore nahce della prima tappa) sullo stesso Nembrini ed Elia Andreaus...


Oltre 250 esordienti sono accorsi per la 27sima edizione del Memorial Luigi Bussacchini classica manifestazione giovanile svoltasi a Nave, nel Bresciano, a cura Dell'US Pedale Bresciano. La competizione, tanto cara a Laura e Mauro Otelli, ogni anno ricorda la figura...


Salgono a tre le vittorie in stagione per Brandon Fedrizzi. Il trentino della Forti e Veloce, già in trionfo a Camignone e la scorsa settimana a Gardolo di Trento, oggi ha conquistato il 24^ Memorial Perico-Isaia Mirri per allievi che...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi