EMOVING DAYS, MILANO PRONTA PER UNA TERZA EDIZIONE "PRIMAVERILE"

NEWS | 17/03/2023 | 07:40

Forti del successo delle prime due edizioni, gli Emoving Days si preparano per il tris, questa volta in una nuova veste primaverile. L’appuntamento, diventato ormai un punto di riferimento per il comparto della mobilità elettrica e urbana, coinvolge in un circolo virtuoso operatori del settore e pubblico finale. Le date da segnare in agenda per quest’anno sono il 24, 25 e 26 marzo, mentre la location si riconferma il quartiere di CityLife a Milano, uno dei più noti e frequentati di tutta la città, con 80mila passaggi medi durante il weekend e 400mila mensili. Per la sua iconicità e visibilità, nonché per gli spazi a disposizione degli espositori, si configura come luogo ideale per l’evento.


Fin dalla prima edizione del 2021, gli Emoving Days sono stati supportati dal patrocinio dei Comuni che hanno ospitato la manifestazione, perché considerata punto di contatto tra i cittadini e le attività che si svolgono all’interno dei palazzi amministrativi. A conferma di questo, sul palco si sono alternate importanti figure istituzionali che hanno avuto modo di confrontarsi e delineare la mobilità del futuro in un dialogo costruttivo. Da ricordare tra tutti l’intervento del sindaco di Milano Giuseppe Sala.


Anche per la terza edizione l’evento sarà patrocinato dal Comune di Milano e vedrà il coinvolgimento di altre importanti realtà e associazioni operanti nel settore, tra le quali ANCMA.

Molte conferme e diverse novità. Quest’anno gli Emoving Days apriranno la stagione degli eventi legati all’eMobility e saranno un’irrinunciabile opportunità per aziende, operatori, cittadini e associazioni pronti a confrontarsi sulle tematiche legate alla urban mobility. Il format che ha entusiasmato il pubblico nelle prime due edizioni è confermato, ma vedrà ulteriori e importanti evoluzioni. Oltre all’area espositiva, che quest’anno si estenderà in ben tre zone per andare a coprire tutta l’area del parco, ci saranno opportunità di interazione e divertimento, grazie anche ai test di monopattini, eBike, cargo bike, motocicli, scooter e microcar. In particolare, per queste ultime tre tipologie di mezzi, la zona dedicata alla partenza dei test avrà una nuova location particolarmente adatta, con un accesso immediato ai percorsi e una vicinanza strategica agli spazi espositivi. Sarà possibile anche quest’anno testare le varie tipologie di veicoli, sui tre percorsi ufficiali definiti da Emoving Days e caricati sulla app komoot, route partner dell’evento: dai tratti più semplici e veloci ai percorsi più lunghi e vari, sportivi e appassionati avranno la possibilità di mettere alla prova e capire le potenzialità dei mezzi, apprezzandone le caratteristiche in contesti differenti.

In particolare, sono tre gli itinerari creati in cui si potranno effettuare i diversi test drive: - “Urban Citylife” di 3,54 km, un giro per le vie intorno a CityLife, con passaggio vicino alla Fiera di Milano e al Vigorelli, lo storico velodromo meneghino teatro di epiche sfide ciclistiche; - “Around the City” di 8,73 km, un tour nel cuore del capoluogo lombardo, con attraversamento di alcuni dei luoghi simbolo come il Parco Sempione, l’Arco della Pace e il Castello Sforzesco; - “Mtb Monte Stella Hills” di 9,90 km, un percorso nella Milano ovest con passaggio di Casa Milan, Parco del Portello e arrivo sul monte Stella, uno fra i luoghi più frequentati dagli sportivi milanesi. Come per l’edizione 2022, domenica mattina ci sarà la "Brompton Ride", un tour tra i quartieri più belli e affascinanti del capoluogo lombardo in sella ai mezzi pieghevoli del marchio londinese: un percorso che partirà da CityLife, per districarsi tra le vie del centro città con arrivo davanti al Castello Sforzesco.

Grande attesa anche per l’Electric Custom Contest, che vedrà sfidarsi alcuni tra i più importanti designer e customizzatori italiani che hanno scelto di elaborare i veicoli elettrici. Questi modelli saranno presenti nel Piazzale Elsa Morante sotto le tre torri di CityLife e verranno votati dagli appassionati nel corso dei tre giorni. Non mancheranno altri raduni ed eventi speciali che saranno annunciati nelle prossime settimane.

Emoving Business Day, una giornata dedicata al B2B. Tra le grandi novità della terza edizione, la nascita dell’Emoving Business Day (EMBD) di venerdì 24 marzo, giornata dedicata agli operatori del settore (aziende, negozianti, istituzioni, amministratori, associazioni e giornalisti), tra tavole rotonde, clinic di formazione, analisi di mercato e confronto reciproco. Verranno coinvolte le istituzioni, alcune figure apicali della pubblica amministrazione, realtà di riferimento per tutta la industry delle due ruote come ANCMA e personaggi chiave dell’eMobility. Saranno inoltre invitati molti importanti negozi specializzati che potranno partecipare gratuitamente e con altri speciali benefit ai vari workshop e seminari, con la possibilità di incontrare le aziende nel villaggio espositivo, aperto fin dalla giornata di venerdì.

Gli incontri e i workshop avranno relatori e ospiti di grande rilievo e riguarderanno temi strategici per il settore: politiche di mobilità urbana del comune di Milano e non solo, analisi e dati di mercato, approfondimenti e prospettive dello sharing, best practices, formazione e aggiornamento per i punti vendita specializzati, modalità e codici di comunicazione, case history di rilievo nel settore eMobility e molto altro. Location ideale per ospitare tutti gli incontri sarà il cinema Anteo, all’interno del CityLife Shopping District, con ampi spazi e disposizione di tutti gli operatori accreditati all’Emoving Business Day. Il palinsesto degli incontri e tutti i nomi dei relatori saranno resi noti nei prossimi giorni.

Un evento carbon neutral. Infine, anche quest’anno gli Emoving Days rinnovano il proprio impegno ambientale, confermando la volontà di essere un evento carbon neutral: non solo limitando il più possibile la produzione di rifiuti e promuovendo l’uso responsabile dell’acqua, ma anche analizzando con cura l’impatto indiretto della manifestazione. Con la collaborazione del Dipartimento di Scienze e Politiche Ambientali dell’Università degli Studi di Milano, verranno calcolate con precisione le emissioni di CO2 prodotte, in modo da compensarle con l’acquisto di crediti di carbonio certificati, generati da progetti a impatto positivo ambientale e sociale. Appuntamento, dunque, al 24, 25 e 26 marzo, per scoprire da vicino il futuro della mobilità elettrica e urbana, diventando non solo testimoni ma attori protagonisti della sua evoluzione.

Copyright © TBW
COMMENTI
Infrastrutture
17 marzo 2023 19:56 bove
Infrastrutture mancano le Infrastrutture. Prima di promuovere la mobilità alternativa ed ecologia ( giustissimo) bisogna fare le CICLABILI, non le ciclo pseudo pedonali, ma le CICLABILI. Altrimenti al prossimo incidente illustre rifaremo la conta dei morti.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Quando un essere umano arriva a spingere un 64, corona che in serata può tornare buona per servire la pizza a centrotavola, significa che quell'essere umano ha dentro una potenza spaventosa. Ganna più di tutti. La crono di Desenzano, piana...


Filippo GANNA. 10 e lode. Lacrime dolci singhiozzate con pudore. Parole spezzate dall’emozione di tornare a vincere sulle strade del Giro dopo tre anni. L’ultima corsa contro il tempo vinta dal gigante di Vignone era alla Vuelta: 5 settembre dell’anno...


Lacrime e commozione per Filippo Ganna, che al termine della cronometro di Desenzano sul Garda ha finalmente potuto festeggiare la sua vittoria alla corsa rosa. Nella prima cronometro a Perugia, il piemontese era arrivato secondo alle spalle di Pogacar, una...


Tadej Pogacar è soddisfatto della sua prova a cronometro e sapeva perfettamente che Ganna, su un tracciato piatto come quello di Desenzano sul Garda, sarebbe stato il super favorito per la vittoria.  «Sono molto felice di questo risultato, ma la...


E Filippo Ganna finalmente fa festa! Il campione italiano ha vinto la cronometro da Castiglione delle Stiviere a Desenzano del Garda: 35'02" il tempo di Top Ganna sui 31, 2 km del percorso, volati alla media di 53, 435 kmh....


Il norvegese Tord Gudmestad della Uno-X Mobility ha vinto in volata la Veenendaal Classic, disputata in Olanda sulla distanza di 171.8 km. Gudmestad ha preceduto nell’ordine Simon Dehairs della Alpecin-Deceuninck e Dylan Groenewegen del Team Jayco-AlUla. Ai poiedi del podio...


Sam Bennett, irlandese della Decathlon AG2R La Mondiale Team, ha vinto la quinta tappa della 4 Giorni di Dunkerque, la Arques - Cassel di 179.1 km. Per l’iorlandese, che ha preceduto Penhoet e Berfckmoes, si tratat del terzo successo in questa...


Freccia brittannica nella quinta tappa del Tour of Hellas, la Spercheiada - Chalkida di 196, 9 km: ad imporsi è stato infatti Dylan Hicks del Team Saint Piran che ha preceduto in una volata serratissima il polacco Rudyk e il...


Fallito un altro tentativo dei dirigenti Uae di convincere Pogacar a evitare rischi: dopo il colloquio, lo sloveno è sceso a colazione facendo le scale con lo skateboard. La Bora chiarisce che correre con attenzione quando c’è il vento è...


La Team SD Worx-Protime continua a dominare sulle strade della Vuelta a Burgos. la terza tappa - la Duero - Melgar de Fernamental di 122 km - si è conclusa con una volata che ha visto imporsi Lorena Wiebes che...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi