TROFEO ORO IN EURO, DOPPIETTA TREK SEGAFREDO: VINCE REALINI DAVANTI A SPRATT

DONNE | 05/03/2023 | 16:24
di Antonio Mannori

Sul lungomare della riviera apuana ha vinto una delle atlete più attese e favorite, Gaia Realini della Trek-Segafredo che ha colto la sua prima vittoria come Elite nel Trofeo Oro in Euro- Women's bike race. E’ stato un trionfo per la società americana in quanto con la Realini sul traguardo, dove non c’è stata volata, si è presentata la sua compagna di squadra Amanda Spratt. Arrivo in parata per le due atlete con un vantaggio di quasi due minuti dopo una bella fuga, e terza piazza per Martina Alzini della Cofidis Woen Team.


L'azione decisiva è nata al primo passaggio sulla salita della Fortezza quando le atlete della Trek- Segafredo hanno forzato i tempi e ne è nato proprio il tentativo che aveva come protagoniste Spratt e Realini, che hanno resistito ai vari tentativi fatti dal gruppo per andare a riprenderle. Nel corso della seconda e ultima ascesa verso la Fortezza Claire Steels (Israel Premier Tech Roland) ha provato a rintuzzare il ritardo della coppia al comando, ma ormai il gap era salito a 1 minuto e 10 secondi quindi non è restato che vedere chi delle due atlete della Trek Segafredo avrebbe alzato le braccia al cielo. Gaia Realini finalizzava, così, l'ottimo lavoro di squadra accolta dagli applausi del pubblico e da quello della sua compagna di squadra che concludeva in seconda posizione. Soddisfazione da parte degli organizzatori che hanno apprezzato il supporto da parte dell'amministrazione comunale nella due giorni che ha avuto inizio ieri con la presentazione della gara presso lo stabilimento balneare Sunset. Soddisfatto anche Nicola Laurenza per la Oro in Euro che anche quest'anno ha legato il nome dell'azienda a una gara che di anno in anno ha sempre maggior peso nel calendario internazionale.


LE DICHIARAZIONI

Gaia Realini al traguardo rmacconta la sua emozione: “Sono entusiasta, così felice, è davvero difficile trovare le parole giuste per descrivere la mia emozione. La mia prima vittoria da professionista arriva con questa bellissima doppietta, nella mia Italia, davanti a tanti amici e alla mia famiglia.... Non riesco davvero a pensare a niente di meglio, sono felicissima».

E ancora: «Oggi mi trovavo nella stessa situazione vissuta all'UAE Tour. Amanda ed io eravamo davanti e insieme, di comune accordo, siamo riuscite a fare la differenza. All'ultimo KOM Paolo Slongo, dalla macchina del team, ha chiesto ad Amanda se era d'accordo a farmi passare per primo al traguardo, lei ha detto che era felice di farlo e per questo la ringrazio davvero. Lo stesso vale per Elynor, Brodie e Tayler. È stato grazie al loro lavoro che è avvenuta l'azione decisiva».

Da parte sua Amanda Spratt aggiunge: «Sapevamo di dover provare qualcosa di diverso oggi per ottenere la vittoria, non avendo un avelocista. La doppietta di oggi è davvero un risultato di squadra, non si può descrivere in altro modo. Ho attaccato dai piedi della salita con Gaia a ruota, quello è stato il momento clou, ma senza il lavoro fatto prima per selezionare il gruppo forse non avremmo lo stesso risultato. Il resto è stata una fuga entusiasmante fino al traguardo. Abbiamo gestito tutto molto bene sin dall'inizio, come volevamo. Broadie in particolare è stato fantastico nel fermare tutti i pericoli dopo il nostro attacco. È stato un perfetto lavoro di squadra. Per me è stato fantastico aiutare Gaia a vincere oggi. È una scalatrice davvero forte, un talento promettente; ha mostrato il suo impegno per la squadra già nell'UAE Tour e nel Setmana Valenciana e oggi è stata una delle atlete più forti del gruppo. Si meritava questa opportunità nel suo paese d'origine ed è stato davvero bello per me vederla vincere».

ORDINE D'ARRIVO

1)Realini Gaia (Trek-Segafredo) Km 106, in 2h34’22”, alla media di km 41.512; 2)Spratt Amanda (Trek-Segafredo); 3)Alzini Martina (Cofidis Women Team) a 1’56”; 4)Jackson Alison (EF Education First-Tibco-SVB); 5)Tonetti Cristina (Top Girls- Fassa Bortolo); 6)Fidanza Arianna (Cerazit-WNT Pro cycling Team); 7)Zanardi Silvia (Bepink); 8)Backstedt Elynor (Trek- Segafredo); 9)Coston Morgane (Cofidis Women Team); 10)Dronova Tamara (Israel Premier Tech Roland).

Copyright © TBW
COMMENTI
Reso
5 marzo 2023 19:17 Albertone
Dopo il "regalo" giusto alla Longoborghini, arriva la prima vittoria per questa scalatrice del futuro. Brava

Pantani...in gonnella
5 marzo 2023 22:08 apprendista passista
Grande Gaia, da abruzzese felicissimo della tua vittoria, dopo la splendida tappa in terra d'oriente, con il secondo posto dopo un lavoro strepitoso per la Compagna Longo Borghini. Bravissima, avanti cosi...

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Madrid, ore otto di una serata invernale. Nella hall di un hotel vicino all’aeroporto di Barajas, Fabian Cancellara chiacchiera con alcuni membri dello staff della sua Tudor. Uno scambio di saluti si trasforma in un’occasione per scambiare qualche battuta, per...


È passato un anno da quella volata a due tra Demi Vollering e Lotte Kopecky in  Piazza del Campo. È passato un anno e l’olandese e la belga tornano in Italia per battagliare e dare spettacolo assieme alle altre 142...


L’Union Européenne de Cyclisme e il marchio di abbigliamento da ciclismo Alé pedaleranno ancora insieme fino al 2029. Il prolungamento dell’accordo tra la confederazione continentale e il prestigioso brand italiano è stato siglato questa mattina tra il presidente UEC, Enrico Della Casa,...


Red Bull Junior Brothers, il programma globale di talent scouting su strada lanciato da Red Bull in collaborazione con BORA - hansgrohe, annuncia il suo attesissimo ritorno per la stagione 2024. Dopo il successo del suo anno d'esordio, il programma...


È nato poco dopo la mezzanotte all'ospedale di Treviglio Diego, figlio di Marta, seconda genita di Mirella e Adriano Baffi. Il piccolo - 3, 3 kg - sta bene, così come mamma Marta e il papà Cristian Siciliano è chiaramente...


L’offerta proposta da Fizik in questi giorni è davvero interessante e si basa su pacchetti “convenienti” che vi permettono di acquistare in una sola soluzione scarpe, nastro manubrio e sella usufruendo di sconti che arrivano fino al 20%. Se vi fate due conti...


Autonomia, peso ridotto, supporto di potenza completo. Rispetto al passato, i ciclisti di oggi vogliono molto di più dalle loro mountain bike a pedalata assistita e, come spesso succede, il miglior compromesso è non scendere a compromessi. Per ottenere una...


Tutto esaurito a Siena per il weekend di Strade Bianche, la Classica delle crete, che ogni anno incanta il pubblico di tutto il mondo con il suo percorso avvincente, che diventa teatro di guerre spietate combattute a colpi di pedale....


Si avvicina la storica partenza del Tour de Frane dall'Italia e dagli archivi eerge la storia di una corsa unica che ha legato i due Paesi: la 17a edizione della Parigi-Nizza, infatti, ha portato il gruppo da Parigi... a Roma...


Da fuori sembra un’immensa astronave adagiata nella pianura di una campagna asciutta e gelida a due pas­si da Bergamo e a uno da Treviglio, sotto un cielo color dell’orzata. È imponente questa struttura che si distende e si estende in...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi