CATENA INCATRICCHIATA. DOMANI SERA TORNA IL PREMIO, ASSEGNATO A RAFAL MAJKA

PREMI | 24/11/2022 | 07:57

Venerdi sera presso l’Hotel Ristorante Hermitage di Villanova d’Albenga, in provincia di Savona, ci sarà la consegna del premio “Catena incatricchiata 2022.”


La Catena incatricchiata” premia ogni anno la persona, il personaggio, l’atleta che nel momento topico di qualcosa, incappa in un “infortunio” che ne limiti o precluda il risultato.


L’ambito in cui verrà assegnato il Premio è prettamente quello ciclistico, ma la giuria può indicare talvolta anche persone e professionisti di altri settori. Il Premio consisterà in una “Catena Incatricchiata”  su tavolozza in legno, recante il nome dell'atleta vincitore e verrà prodotta in un unico esemplare ed artigianalmente dall’artista Bruno Valdisserra di Albenga.

Il premio per il 2022 è stato assegnato a Rafal Majka: quest’anno, come ogni stagione, di episodi sfortunati ce ne sono stati tanti, ma quello che è accaduto a Rafal Majka è stato la vera Catena incatricchiata. Scalando il Mur de Péguère, durante la 16a tappa dell’ultimo Tour de France, un salto di catena gli ha causato uno strappo muscolareche lo ha costretto il giorno successivo al ritiro dalla Grande Boucle.
Ospiti della serata saranno, oltre a Riccardo Magrini, Oliviero Troia della UAE Team, Niccolò Bonifazio della Totalenergies ed il mitico Bruno Zanoni.

SPIRITO DEL PREMIO. Il premio non ha alcun valore venale, ma vuole essere un riconoscimento ed un risarcimento morale al personaggio che, dopo fatiche e sacrifici, deve fare i conti con la “sfortuna”, il tutto in uno spirito di goliardia, allegria ed amicizia, ricordando che “L'ultimo gradino della cattiva fortuna è il primo alla buona”. (Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907)

NASCITA ED ORIGINE DEL PREMIO. Il premio nasce da un’idea di Massimo Botti e Riccardo Magrini in seguito alla celebre frase di quest’ultimo con la quale, in diretta su Eurosport, durante la 15a tappa del Tour de France 2010, descrisse l’incidente meccanico accaduto ad Andy Schleck durante un attacco sul Port de Bales e che gli costò la perdita della maglia gialla a favore di Alberto Contador.

ALBO D’ORO
2013 Alessandro Ballan
2014 Alessandro Petacchi
2015 Oscar Gatto
2016 Moreno Moser
2017 Riccardo Magrini
2018 Gianluca Brambilla e Claudio Pasqualin
2019 Matteo Trentin
2020 e 2021 non assegnato causa Covid
2022 Rafal Majka

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
La Trek Segafredo annuncia la decisione presa da Leah Thomas: la trentatreenne ciclista statunitense ha secelto di prendersi una pausa dall'attività agonistica a causa del perdurare di probemi fisici «Siamo tristi di annunciare - scrive il team statunitense - che...


Sono state celebrate oggi le esequie di Ercole Baldini, il grande campione forlivese scomparso alla soglia dei 90 anni. Il nostro Marco Pastonesi è stato chiamato a pronunciare una "orazione funebre" e noi ve la proponiamo come omaggio al grande...


Con l’avvicinarsi della stagione 2023, l’UAE Team Emirates annuncia quali figure professionali lavoreranno per dirigere e supportare la squadra verso i prossimi impegni agonistici. Gli elementi base della compagine emiratina rimarrà sostanzialmente invariata rispetto a quella del 2022, con l’aggiunta...


Il Team Novo Nordisk ha ufficializzato il suo organico per la stagione 2023: la prima squadra di ciclismo professionistica interamente formata da ciclisti diabetici avrà una rosa di 18 atleti con una sola novità rispetto alla scorsa stagione.  si tratta...


Simbolo del primato del Giro d’Italia, riconosciuta in tutto il mondo, tra storia e innovazione, la Maglia Rosa 2023 è caratterizzata da uno stile moderno e digitale. Rappresenta l’era in cui viviamo, contraddistinta dalla velocità e da un’incessante evoluzione tecnologica....


La regina della neve non ha alcuna intenzione di abdicare. Fem Van Empel, ventenne olandese di S’Hertogenbosch, cittadina del Brabante settentrionale conosciuta per il ciclocross (ha ospitato due edizioni degli Europei, 2018 e 2020) e per il tennis,...


Altri tre corridori promossi dal vivaio per il Team DSM: Tobias Lund Andresen,  Lorenzo Milesi e Oscar Onley faranno il salto di categoria nel 2023 portando a 18 il numero dei coridori cresciuti nel florido vivaio del team olandese. Lund...


A Reims, capitale dello champagne, si tennero nel 1958 i mondiali di ciclismo su strada. Gli scudieri della nazionale erano Baldini, Favero, Nencini, Coppi, Sabbadin, Pambianco, De Filippis, Moser, La Cioppa, Baffi, Nicolò e Conterno. Al via c’erano 67 corridori...


L'uno si allenava, l'altro è nel pieno della stagione. L'uno ha punte di velocità incredibili su strada, l'altro è un giovane asso del cross. L'uno ha un nome conosciuto, l'altro sicuramente si farà un nome. E comunque, con tutte le...


Si scaldano i motori, ma i rumors non hanno nulla a che fare con i cilindri dei motorhome rimessi a nuovo in questa brevissima sosta. Tutti, chi più chi meno, sono pronti a ripartire di slancio. Pronti per i primi...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach