GIRO ITALIA U23. CAPOLAVORO DI GREGOIRE SUL MURO DI PINEROLO, TRIONFO ROSA DI HAYTER. VIDEO E GALLERY

DILETTANTI | 18/06/2022 | 15:35
di Carlo Malvestio

Romain Gregoire ha vinto la settima e ultima tappa del Giro d’Italia U23, la Cuneo-Pinerolo di 121 km. Sul terribile muro di Via Principi d’Acaja, il giovanissimo talento francese della Groupama FDJ ha firmato l’azione decisiva, andando a conquistare il successo davanti al compagno di squadra Samuel Watson. Terzo Francesco Busatto della General Store. La maglia rosa Leo Hayter (Hagens Berman Axeon) ha tagliato il traguardo con qualche secondo di ritardo ma ha potuto festeggiare il trionfo fnale nel Giro d'Italia Giovani Under 23. Sul podio con lui saliranno Lennert Van Eetvelt della Lotto Soudal e Lenny Martinez della Groupama FDJ.


LA CORSA. Tappa partita velocissima, numerosi i tentativi di fuga fino a quando partono Lucca (Work Service) e Pronskiy (Astana)  alle spalle dei quali escono Petr Kelemen (Tudor), Walter Calzoni (Gallina Ecotek Lucchini), Alastair MacKellar (Israel Cycling Academy), Negasi Abreha (Team Qhubeka), Andrea Piras (Beltrami-Tsa Tre Colli), Siebe Deweirdt, Lorenz Van de Wynkele (Elevate), Gabriele Petrelli (CT Friuli), Gabriele Porta (Hopplà-Petroli Firenze), Nicholas Agostini (UC Trevigiani) e Francesco Galimberti (Interregionale).


Quindi Lecerf e Van Eetvelt (Lotto Soudal) e Pietro Aimonetto (Beltrami-TSA Tre Colli) si riportano sul gruppo inseguitore, in una situazione comunque molto fluida.

Al primo passaggio da Pinerolo e dal Muro di Via Principi d’Acaja il gruppo si è infatti già ricompattato per vedere poi partire l’azione di Lorenzo Milesi (Team DSM) e Fran Miholjevic (CT Friuli) che sono stati ripresi praticamente all’ultimo chilometro.

Per rileggere la cronaca diretta dell'intera tappa CLICCA QUI

in aggiornamento

ORDINE D'ARRIVO

1. Romain Grégoire (Groupama-FDJ Conti)    
2. Sam Watson (Groupama-FDJ Conti)   
3. Francesco Busatto (General Store-Essegibi-F.Ili Curia)
4. Andreas Foldager (Biesse Carrera)
5. Sergio Meris (Colpack Ballan)
6. Davide Dapporto (#INemiliaRomagna)
7. Alex Baudin (Tudor ProCycling)
8. Matthew Kingston (Zappi Racing Team)
9. Felix Engelhardt (Tirol KTM)
10. Jacob Gessner (Team Lotto Kern haus)

 
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Nella giornata più difficile per la Jumbo-Visma, Primož Roglič ancora una volta è stato il corridore che ha dovuto pagare il conto più alto. Lo sloveno è finito a terra insieme a Caleb Ewan, a causa di una balla di...


Simon Clarke ha realizzato il suo sogno. L’australiano della Israel-Premier Tech, che lo scorso inverno era ancora senza contratto ed è tormatoin sella grazie alla fiducia che gli è stata data dal suo nuovo team, ha realizzato il suo sogno...


Tadej Pogačar è stato ancoa una volta il migliore fra gli uomini di classifica e archivia con un sorriso la temutissima tappa del pavé: «Temevo tutti i pericoli che oggi potevano accadere, ho sentito parlare della caduta nel gruppo ma...


Simon CLARKE. 10 e lode. Il 35enne australiano fa vedere a tutti come fa un ciclista finito per la fatica a vincere con quel poco e con quel tutto che gli rimane. Colpo di reni, colpo di mano, colpo d’occhio,...


«Bisogna conoscere il pavé» vale per tutti: corridori, pubblico e addetti ai lavori. Detto che oggi al Tour ne abbiamo viste di tutti i colori - quello che forse le telecamere non mostrano alla Roubaix perché concentrate solo sui battistrada...


Incredibile Primož Roglič! Lo sloveno della Jumbo Visma si è lussato una spalla nella caduta di cui è stato vittima e se l'è rimessa a posto da solo, prima di ripartire. «Una moto staffetta ha colpito una una balla di...


Spettacolo e risultati clamorosi ci si attendeva dalla tappa del pavé: non siamo stati delusi. C'è un vincitore di tappa che è Simon Clarke che batte al fotofinish Taco van der Hoorn, c'è un vincitore di giornata per quanto riguarda...


Ancora Vos, è la trentaduesima volta per l’olandese nella corsa rosa: 32 successi al Giro in una carriera costellata di successi. Appena qualche giorno fa la “cannibale” aveva sbaragliato la concorrenza con una volata incredibile ad Olbia, con tanta emozione...


Silvia Persico l’aveva sognata, sperata e anche studiata per bene. Oggi si arrivava a “Berghem” la sua città, una piccola capitale e centro di una tradizione che solo la gente che è cresciuta qui può veramente capire. La portacolori del...


Si è spento nella giornata di ieri Gedeone Rebellin, papà di davide, il corridore più esperto del gruppo professionistico. Era statp lui, grande appassionato di ciclismo, a mettere in sella il figlio: Davide racconta infatti che «Da bambino papà Gedeone...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach