«VORREMMO VISITARE IL MUSEO»: JAI HINDLEY A SORPRESA SALE AL GHISALLO PER DONARE LA SUA MAGLIA ROSA

PROFESSIONISTI | 01/06/2022 | 19:00
di Paolo Broggi

«Due biglietti, per cortesia. Vorremmo visitare il museo». «Ecco a voi, buona visita». Una mattina di un giorno qualsiasi al Museo del Ciclismo, siamo in vetta al Ghisallo, accanto al Santuario dedicato alla Madonna dei Ciclisti.


I due ragazzi entrano, si tengono per mano e visitano il museo, curiosi, attenti. A fine visita, il ragazzo esce e rientra nel museo pochi secondi più tardi. In mano ha la maglia rosa, la scritta che campeggia è quella della sua squadra, la Bora Hansgrohe. La direttrice del Museo, Carola Gentilini, sbianca: di colpo capisce che quel volto che le pareva di aver riconosciuto è quello di Jai Hindley, il vincitore del Giro d'Italia.


L'incredulità, poi le scuse, ma per Jai non è un problema: lui si è preso qualche giorno di vacanza sul lago di Como con la fidanzata Abby e l'ha portata lassù, a vedere quel Museo che aveva visitato già una volta, nel 2015, quando è arrivato in Italia e correva con la Aran di Umbertone Di Giuseppe.

«Ero rimasto impressionato dalla parete che ospita tutte le maglie rosa e quindi ho pensato di portare anche la mia» ha detto con semplicità Jai. A quel punto ha autografato la maglia ed è andato lui stesso, con la direttrice del Museo, ad appendere quella maglia che arricchisce la collezione e porta a 64 il numero di maglie rosa che hanno trovato casa lassù.

La direttrice ha poi chiesto a Jai un altro regalo e lo ha passato al telefono ad Antonio Molteni, il presidente della Fondazione Museo del Ghisallo, che aveva lasciato da poco la struttura: il giusto premio per la persona che ha retto la barra in questi due anni difficili e sta operando per rilanciare il Museo dopo il Covid.

Prima di ripartire, Jai ha chiesto di poter acquistare il libro che illustra l'intera collezione del Museo, gli è stato donato e lui ha ringraziato commosso. Poi ha ripreso per mano la fidanzata ed è riparito, lasciando un segno in quel Museo che va ben oltre la sola maglia rosa. Buona vacanza, Jai, e grazie per la lezione.

Copyright © TBW
COMMENTI
Grande Jai
1 giugno 2022 20:03 Europa2002
Ha vinto il più forte, si saprà confrontare anche con gli altri grandi.

Bravo
1 giugno 2022 23:32 Antolic
Un ragazzo modesto fa onore al ciclismo Speriamo rivederlo sulle strade del giro prossimo anno

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Buone notizie per Jonas Vingegaard: il ventisettenne danese, coinvolto nella bruttissima caduta nella quarta tappa del Giro dei Paesi Baschi, è stato finalmente autorizzato a lasciare l'ospedale di Vitoria. Il due volte vincitore del Tour de France è rimasto ricoverato...


Ancora un caso di problemi cardiaci che portano all'interruzione di una giovane carriera. A postare il messaggio è la SD Worx-Protime, la squadra numero uno del mondo, che annuncia lo stop per Anna Shackley, ciclista britannica, classe 2001. Ecco il...


Una domenica a tutto ciclismo, quella che ci attende il 21 aprile con il Bikefestival Lodigiano che si svolgerà a Graffignana con la regia organizzativa del Pedale Casalese Armofer del presidente Mario Massimini e del general manager Luca Colombo che...


Segnatelo in agenda con il circolino rosso: quello di domenica 21 in diretta su tuttobiciweb è un papuntamento di quelli da non mancare. Il clou della giornata dedicata al Bikefestival Lodigiano che si svolgerà a Graffignana sarà il 4° Memorial...


A Vinitaly si parla come sempre anche di promozione enogastronomica, territorio e sport. Allo stand Astoria Wines ieri si è tenuto l’appuntamento oramai fisso con l’apertura della prima bottiglia ufficiale del Giro d’Italia di ciclismo, che i vini della cantina...


Alessandro Vanotti è pronto ad affrontare una nuova corsa. Stavolta non in sella ma nel segreto dell’urna. Il 43enne ex professionista lombardo, infatti, sarà candidato alla poltrona di sindaco della sua Almenno San Salvatore, in provincia di Bergamo. Vanotti guida...


L'emozione di correre sulle strade di casa si è trasformata in una serie di problemi per il Team DSM firmenich PostNL al termine della Amstel Gold Race: Oscar Onley e Warren Barguil sono stati costretti al ritiro e per loro...


Il Giro d’Italia si prepara a tornare sul Muro di Ca’ del Poggio e a San Pietro di Feletto c’è chi sta progettando una grande festa rosa che rinnovi il ricordo di due anni fa, quando ventimila persone applaudirono il...


Una scelta di campo precisa, per inseguire l'obiettivo di approdare con entrambi i team al WorldTour nel 2026. Sono giorno importanti, questi, in seno al Team Uno-X Mobility che ha deciso di chiudere il suo Devo Team ma non di...


Immaginate il ciclismo italiano tutto seduto all’interno di un’aula e di sentire tutte le mattine, al momento dell’appello, una voce che risponde “assente” praticamente dall’inizio dell’anno. Ed è una delle assenze che in assoluto si notano di più perché il...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi