TOTA. LA MAGLIA DEL CORRIDORE PIU' COMBATTIVO PORTERA' IL NOME DI MICHELE SCARPONI

PROFESSIONISTI | 14/04/2022 | 14:04

Nella vita si incontrano persone che lasciano il segno, la cui cifra umana va al di là della loro storia, e anche della loro esistenza. Potranno passare gli anni e le edizioni, ma il ricordo di Michele Scarponi rimarrà per sempre nel cuore del Tour of the Alps.


Era il 17 aprile 2017, qualche giorno prima della sua prematura scomparsa, quando le strade di Scarponi e del Tour of the Alps si incrociarono indissolubilmente. Con un colpo di classe sulla collina di Hungerburg, a Innsbruck, l’ultima vittoria in carriera del campione marchigiano scrisse infatti la primissima pagina di storia del nuovo progetto euro-regionale erede del Giro del Trentino. 


Per ricordare il sorriso, la simpatia ma soprattutto lo spirito combattivo di Michele, scomparso il 22 aprile di cinque anni fa, appena rientrato a casa proprio dalle strade del Tour of the Alps, la gara Euroregionale ha dato vita una nuova iniziativa in collaborazione con la Fondazione Michele Scarponi, che perpetua il ricordo del campione nel segno della missione per la sicurezza stradale.

Una maglia speciale dedicata a Michele Scarponi sarà assegnata all'atleta che al Tour of the Alps saprà meglio interpretare quella generosità e quello spirito combattivo che ha caratterizzato Michele nei suoi anni da atleta. 

Realizzata da Alé Cycling, premium sponsor e official jersey supplier del Tour of the Alps, la maglia è adornata dal logo della Fondazione Scarponi, dal richiamo al pappagallo Frankie, che spesso accompagnava Michele nei suoi allenamenti quando non era alle corse, e da una frase che l'atleta marchigiano amava ripetere ai giovani ciclisti: “Correte, divertitevi, inseguite un sogno, perché magari a volte il sogno si realizza!”

La premiazione dell'atleta più combattivo si terrà al termine dell'ultima tappa del Tour of the Alps con arrivo a Lienz, venerdì 22 Aprile, proprio in corrispondenza del quinto anniversario della scomparsa di Michele Scarponi. A consegnare la maglia sarà proprio la famiglia dell'amato atleta marchigiano assieme ad Alé Cycling. 

“Ad anni di distanza, è impossibile dimenticare quelle cinque giornate: la gioia di Michele ad Innsbruck, il ritorno a casa dai suoi bambini, e l’incredibile tragedia che straziò l’intero mondo del ciclismo,” ricorda il Presidente del GS Alto Garda Giacomo Santini. “Siamo grati alla Fondazione Scarponi e ad Alé Cycling per aver condiviso con noi il desiderio di ricordare Michele con questa iniziativa speciale, che sarà sicuramente molto sentita anche da tutti gli atleti in gara.”

IL PROGRAMMA DEL #TOTA2022

Domenica 17 aprile: operazioni preliminari e presentazione delle squadre a Cles

Lunedì 18 Aprile - Tappa 1: Cles – Primiero/S. Martino di Castrozza, 160,9 Km

Martedì 19 Aprile – Tappa 2: Primiero/S. Martino di Castrozza – Lana, 154,1 Km

Mercoledì 20 Aprile – Tappa 3: Lana – Niederdorf/Villabassa, 154,6 Km

Giovedì 21 Aprile – Tappa 4: Niederdorf/Villabassa – Kals am Grossglockner, 142,4 Km

Venerdì 22 Aprile – Tappa 5: Lienz – Lienz, 114,5 Km

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Dalle stelle del calcio al ciclismo internazionale il passo è veramente breve e a infuocare gli appassionati ci sono le dichiarazioni del commissario tecnico spagnolo Luis Enrique e le immagini degli sposi Oumi e Remco Evenepoel. Il belga Remco e...


Non parla quasi mai coi media Gianni Moscon. Lo ha fatto al telefono del nostro direttore Pier Augusto Stagi: 17 minuti di pura fiducia e voglia di fare, di tornare quello di prima. Il classe '94 dell'Astana, vittima quest'anno di...


Torna nei professionisti la Hopplà I Prontoletto, l’azienda con sede in via Gubbio a Montelupo Fiorentino della quale è titolare Claudio Lastrucci, grande amante dello sport, ed innamorato del ciclismo. L’azienda toscana in passato è stata già nel mondo dei...


I velocisti li riconosci dal fisico possente, dalle gambe e dal coraggio che sanno esprimere in dirittura di arrivo. Luca Colnaghi è un velocista emergente: 23 anni, lecchese di Mandello del Lario, un metro e 70 per 63 chilogrammi, Diplomato...


Il 2022 verrà ricordato come l’anno della rinascita della velocità in pista. E la copertina, insieme al responsabile di settore Ivan Qua­ranta, se l’è presa Matteo Bian­chi, che nel giro di pochissimi mesi è arrivato a competere ad altissimo livello...


C’è Scavìss: “Duro come una scaglia di rovere, tutto nervi e voglia di bicicletta. Si issava sui pedali nei tratti in salita, mimando le oscillazioni rabbiose di Bartali”. E c’è Dodge: “Non aveva più di sedici anni quando un riccone...


La Pedala con i Campioni celebrerà giovedì 8 dicembre la sua ventitreesima edizione. La manifestazione cicloturistica ideata e voluta dai corridori ex professionisti varesini, con l’organizzazione tecnica del Velo Club Sommese e la collaborazione di numerose società sportive, è tra...


Rivediamo Ischia, Casamicciola, oggi non piove. E non ritroviamo le sue case abbarbicate sulle pendici verdi - ma non le hanno ancora inventate pendici, con la forza trainante infine rivolta verso l’alto? - dell’Epomeo. Ne ritorniamo a stento. E la...


Per il terzo anno consecutivo, Selle SMP pedalerà a fianco del Green Project Bardiani-CSF Faizané. Una partnership che si è consolidata nel tempo e che ha contribuito a far crescere il Team e contemporaneamente ad affinare il prodotto. Per tutta...


Nell'ottima cornice del ristorante La Brace di Forcola, Sondrio, dell'amico Gino Cattaneo, il Pedale Senaghese ha ufficializzato le formazioni giovanili per la stagione su strada 2023. All'evento sono intervenuti, tra i numerosi presenti, il professionista Andrea Piccolo e Riccardo Pase...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach