COVID & CICLISMO. CRESCONO I CASI, SI ROMPONO LE BOLLE...

PROFESSIONISTI | 14/01/2022 | 07:40
di Francesca Monzone

Covid-19 e Omicron sono le parole più lette e ripetute in questa prima parte del nuovo anno. Nessuno è esente da possibili contagi e, anche se nel ciclismo le precauzioni sono superiori rispetto a quelle di altri sport, nelle squadre il virus è arrivato. La Spagna, in particolare, sta facendo da sfondo ai ciclisti che, loro malgrado, sono finiti sulle pagine dei media per aver contratto il virus.


Le bolle di sicurezza ci sono e l’attenzione è alta, ma il virus, con la sua variante Omicron, è riuscito ad infrangere ogni regola. Non sono bastate mascherine FFP2, camere singole, tamponi ogni 24 ore e nessun contatto con gli esterni, il virus è riuscito ugualmente a infiltrarsi nei team. Il ritiro della Jumbo-Visma è stato cancellato dopo un caso positivo e una serie di contatti ad alto rischio. Alcuni corridori sono tornati a casa, altri tra cui Wout van Aert, stanno continuando la loro preparazione in Spagna, ma lo stanno facendo in modo individuale e quasi senza il sostegno della squadra.


Alla AG2R-Citroën quattro membri del personale sono tornati a casa, altre squadre, tra cui Bahrain Victorious e INEOS Grenadiers, sono state colpite. Allo Sport Vlaanderen-Baloise, cinque corridori e un direttore sportivo sono risultati positivi.

Questo evidenzia come le squadre di ciclismo non siano diverse dal resto della società, dove il Covid-19 continua il suo viaggio. Alcuni corridori sono risultati positivi in ottobre e novembre, come ad esempio l’ex campione olimpico di Rio Greg Van Avermaet. Il belga il virus lo ha contratto in novembre e questo ha rallentato la sua preparazione. Il fiammingo vuole guardare con ottimismo alla nuova stagione, ma sa perfettamente che molti corridori che prenderanno il virus adesso dovranno rivedere l’inizio della stagione.

Tra i corridori più preoccupati c’è il belga Oliver Naesen, convinto che il Covid contratto in questa parte dell’anno rovinerebbe a chiunque la stagione delle Classiche e che quindi le squadre debbano già preparare un piano B.

«Quando sei costretto ad interrompere uno stage, resterà un buco in tutta la stagione che non potrai recuperare – ha spiegato il corridore della AG2R-Citroën -. Se lo prendi con sintomi, devi comunque scendere dalla bici. Se continui ad allenarti, farai solo danni. Io sono stato bene fino ad oggi, ma so che è qualcosa che potrebbe colpire chiunque e per chi punta alla stagione delle Classiche contrarre ora il virus rovinerebbe certamente tutta la preparazione».

Il Covid c’è e anche se i vaccini attenuano in modo importante i sintomi il numero dei positivi continua ad aumentare. Nessuno è escluso, come dimostra Peter Sagan: a dieci mesi di distanza dalla prima positività, il tre volte campione del mondo ha contratto nuovamente il virus. Questa volta però la situazione è migliore e i sintomi sono lievi. Attualmente sono 19 i casi di positività legati al ciclismo in Spagna, fortunatamente però tutti con lievi sintomi o asintomatici.

Il problema però non sono solo i corridori, ma anche le corse e quelle che avrebbero dovuto aprire la stagione, in Argentina e Australia, sono state annullate. Gennaio è iniziato e le prossime gare tra poche settimane saranno in Europa, in Spagna e Francia: allo stato attuale non sembrano esserci pericoli di annullamento, ma è sempre bene tenere alta l'attenzione.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Era una prova... di prova e ora rischia di diventare un "unicum": parliamo della "staffetta test" in programma oggi come prova di apertura del weekend mondiale a Fayetteville, negli Stati Uniti. A causa della pandemia, infatti, l'Uci ha deciso di...


Nel GP Cycliste la Marseillaise la squadra sarà diretta da Fabrizio Guidi (Ita), il quale sarà affiancato da Aart Vierhouten nell’Etoile de Bessèges. Ulissi: “Siamo tutti entusiasti per l’inizio della stagione agonistica. Veniamo da un ritiro in Spagna rivelatosi molto...


Ciclo Promo Components Spa e la Bardiani CSF Faizanè confermano la loro partnership anche per la stagione 2022. L’azienda veneta distribuisce in Italia marchi famosi di aziende leader nel settore ciclismo. Dall’ampio catalogo a disposizione la Bardiani CSF Faizanè ha scelto di affidarsi a...


Matteo Badilatti, 29enne svizzero della Groupama FDJ abita a Poschiavo, nel Canton Grigione.  Parla italiano francese, inglese e tedesco. "Noi svizzeri ne parliamo tante di lingue, ma nessuna bene. E' un'abilità comunque utile per potersi inserire in vari contesti grazie...


La campionessa irlandese Imogen Cotter, ciclista che fa base in Belgio e milita nel Continental Team Ciclotel, è stata investita in allenamento e ora è ricoverata in ospedale. È lei stessa a raccontare la sua disavventura: «Mercoledì, mentre ero...


Alla guida del settore femminile strada è stato chiamato Paolo Sangalli che seguirà le ragazze della nazionale fino alle Olimpiadi di Pa­rigi. Non si tratta di un volto nuovo perché dal 2009 è stato il braccio destro di Dino Salvoldi....


La lana Merino, che splendido questo dono fatto dalla natura! Nelle ultime due stagioni si sono letteralmente moltiplicati i capi e gli accessori realizzati in lana Merino, una risorsa naturale che ha davvero molto da dire anche in ambito sportivo. I...


Quella 2022, la ventunesima, sarà un edizione #rostistyle del circuito Coppa Piemonte Drali. L'azienda di Brembate (Bergamo) che produce le divise delle due formazioni professionistiche Ag2r Citroën Team e Drone Hopper – Androni Giocattoli, realizzerà le maglie di leader del circuito. per leggere l'intero articolo vai su...


La Challenge Mallorca 2022 propone oggi il terzo appuntamento, il Trofeo Serra de Tramuntana. In programma ci sono 158, 9 chilometri dal tracciato mosso e soprattutto con il Coll Puig Major a fare da spartiacque. Salita di prima categoria, propone...


Dai giovanissimi agli juniores, quindi con quattro formazioni, è la società con il maggior numero di atleti in Toscana. E’ il Velo Club Scuola Ciclismo di Empoli sotto la presidenza di Alberto Mazzoni, che dopo lontani trascorsi come brillante atleta...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI