MONDIALI. IL QUARTETTO AZZURRO SI VESTE DELL'IRIDE. VIDEO

PISTA | 21/10/2021 | 19:34
di Paolo Broggi

Jonathan Milan, Liam Bertazzo, Simone Consonni e Filippo Ganna riportano l'Italia sul tetto del mondo e completano un anno straordinario! Campioni del Mondo dopo aver conquistato il titolo olimpico! L'Italia ha pedalato in 3.47.192 respingendo l'assalto di una Francia - Thomas, Tabellion, Denis e Boudat - bravissima nel tener testa agli azzurri fino a 400 metri.


L'Italia non vinceva il mondiale dal 1997 quando a Perth vinsero Mario Benetton, Adler Capelli, Cristiano Citton, Andrea Collinelli.


Medaglia di bronzo alla Gran Bretagna che ha avuto la meglio su una rinnovatissima Danimarca, che si è disunita negli ultimi giri.

In lacrime Liam Bertazzo: «In questa gara ho messo tutta la sofferenza di questi anni, non so davvero spiegare quanto sono felice».

Simone Consonni spiega: «Una vittoria bellissima, se pensate che prima di qust'anno non avevo vinto nemmeno un titolo europeo... Alice, la mia ragazza, me l'aveva sempre detto che tutto sarebbe tornato e aveva ragione. Ho sempre detto che avrei preferito vincere con il quartetto perché questa gara è il simbolo dell'unione, della forza: per tutti noi essere componenti del quartetto è davvero qualcosa di speciale. E sul podio ci siamo portati tutti coloro che hannoc ontribuitoa questo successo. Sapevamo che la Francia era un avversario dura, ma sapevamo anche che noi avevamo una tabella che loro non potevano tenere».

Francesco Lamon ha incitato i ragazzi dalla balaustra: «Questo mondiale ha confermato la forza del nostro gruppo, uno staff eccezionale, una nazionale stupenda. Cambiando le pedine il risultato non cambia, questo ci fa ben sperare in vista del futuro».

Jonathan Milan non nasconde la gioia: “E’ la mia prima maglia iridata… la soddisfazione più bella. E’ stata una gara perfetta, programmata in ogni cambio. Sapevamo che la Francia ci avrebbe dato filo da torcere, ma sapevamo anche che non avrebbe potuto seguire la nostra tabella”.

L’uomo simbolo dell’inseguimento mondiale, però, per ora è ancora lui, Filippo Ganna, al suo settimo titolo mondiale, dopo i quattro nell’individuale e i due nella crono: “A questi risultati non ci si fa mai l’abitudine. Questo in particolare era un oro che mancava da tanto… nello stesso anno del titolo olimpico. Se non è un record ci siamo vicini. Però adesso testa alla prova di domani..”.

Copyright © TBW
COMMENTI
Grande conferma
21 ottobre 2021 19:45 Giovanni c
Quartetto che quasi quasi, va da solo. Spettacolo. BRAVI

Gran bis
21 ottobre 2021 19:58 Albertone
Dopo l'olimpiade il mondiale. Da applausi

Spettacolo
22 ottobre 2021 08:39 fido113
OK siamo i più forti. Ora Malagò ci dia i velodromi.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Thomas PIDCOCK. 10 e lode. Secondo, terzo, primo: boom! Finalmente il 24enne britannico della Ineos Grenadiers si prende ciò che meritava già di avere e per una ragione o per l’altra gli è sempre sfuggito. Secondo terzo primo: voilà! Ecco...


Impresa solitaria di Florian Samuel Kajamini nell'internazionale Trofeo città di San Vendemiano per la categoria Under 23. Uscito con buone gambe e una grande condizione dal recente Giro d'Abruzzo, il bolognese di Pianoro della MBHBank Colpack Ballan CSB, ha fatto...


Tom Pidcock chiude il cerchio e conquista il successo nella Amstel Gold Race, corsa che gli si addice in modo perfetto e nella quale era già arrivato secondo, battuto in un contestatissimo fotofinish da Van Aert. Il britannico della Ineos...


Lenny Martinez vince ancora e completa il weekend perfetto della Groupama FDJ: il ventenne francese, già a segno venerdì, ha vinto anche il Tour du Doubs disputato sulla distanza di 200, 9 km da Morteau a Pontarlier - Le Larmont....


Anche Paolo Sangalli era presente oggi alla Amstel Gold Race. Poco dopo la conclusione della gara tuttobiciweb ha raccolto le impressioni del Commissario Tecnico azzurro: «La neutralizzazione e la riduzione del chilometraggio hanno condizionato la corsa riducendo di fatto la...


Ancora una volta Elisa Longo Borghini è stata protagonista della corsa e anche nell'Amstel Gold Race è stata la migliore delle italiane. La campionessa tricolore ha chiuso al quinto posto e spiega: «È stata una Amstel Gold Race strana, con...


Un'Amstel Gold Race femminile che resterà nella storia. Per le difficoltà della giornata, per il percorso accorciato, per la vittoria di Marianne Vos e per l'errore clamoroso di Lorena Wiebes in volata. Gara strana, dicevamo, e soprattutto accorciata di oltre...


Ha incamerato un’altra giornata positiva la compagine veneta della Autozai Contri sulle strade del Giro d’Abruzzo Juniores: dopo aver lasciato il segno a Cepagatti, Alessio Magagnotti si è fatto notare per la seconda volta tra i migliori sul traguardo di...


Oltre 250 esordienti sono accorsi per la 27sima edizione del Memorial Luigi Bussacchini classica manifestazione giovanile svoltasi a Nave, nel Bresciano, a cura Dell'US Pedale Bresciano. La competizione, tanto cara a Laura e Mauro Otelli, ogni anno ricorda la figura...


Salgono a tre le vittorie in stagione per Brandon Fedrizzi. Il trentino della Forti e Veloce, già in trionfo a Camignone e la scorsa settimana a Gardolo di Trento, oggi ha conquistato il 24^ Memorial Perico-Isaia Mirri per allievi che...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi