MOVISTAR. NEL 2022 TANTI GIOVANI ATTORNO AD ALEJANDRO VALVERDE

MERCATO | 12/09/2021 | 08:02
di Francesca Monzone

Tante le novità che in questi giorni si susseguono in casa Movistar. C’è chi ha deciso di rimanere ancora e chi invece, in un momento di crisi ha scelto di prendere un’altra rotta, e poi ci sono i giovani, il futuro del ciclismo spagnolo che - grazie alla pace fatta tra Giuseppe Acquadro ed Eusebio Unzue - stanno tornando numerosi nel team spagnolo.


Alejandro Valverde non saluterà il ciclismo e per un anno continuerà a correre, dimostrando che a 42 anni si può essere ancora nel gruppo dei migliori. Miguel Angel Lopez, dopo la crisi scoppiata nella ventesima tappa della Vuelta, ha deciso di accettare la chiamata di Alexander Vinokourov e tornare alla Astana. Così al tavolo degli avvocati è stato trovato l’accordo per il divorzio consensuale tra il team spagnolo e il colombiano, spinto anche dal padre e dalla moglie a tornare in casa Astana.


Lopez aveva un contratto fino al 2023, ma la convivenza con Enric Mas per lui era veramente insostenibile. Così Valverde resta, Lopez va via e a rafforzare il team è tornato anche Giuseppe Acquadro, procuratore di corridori del calibro di Bernal, Carapaz e Quintana e che grazie alla sua esperienza, sta portando in Movistar tanti giovani di talento. Il rapporto tra Acquadro e la Movistar si era interrotto nel 2019 dopo più di 10 anni di collaborazione, ma adesso il loro legame è tornato ed è ancora più forte di prima. Così il manager italiano si è messo subito a lavoro e nella squadra di Eusebio Unzue, ha fatto arrivare il giovanissimo Ivan Romeo, classe 2003, considerato il giovane più forte in Spagna, cresciuto sotto l’ala protettiva di Samuel Sanchez, oggi nazionale della categoria Under23.

Insieme a Romeo, nel 2022 arriveranno alla Movistar altri giovani spagnoli come Alex Aranburu e Óscar Rodríguez, entrambi ora all'Astana e il 21enne Oier Lazkano della Caja Rural. Sempre dall’Astana arriverà il veterano Gorka Izagirre mentre in arrivo dall’Ineos c’è il colombiano Iván Sosa Cuervo.

La Movistar ha deciso di credere nel progetto dei giovani di talento, per cercare quei baby corridori come Evenepoel e Pogacar. Nel 2022 vedremo ancora Alejandro Valverde che al suo 21° anno da professionista sarà la guida sapiente di una squadra in cui Mas avrà il ruolo di leader per i grandi giri. Il murciano sarà ancora una volta l’anima pulsante del team e avrà il compito di portare sulla giusta strada quei giovani di brillanti che un giorno saranno tra i più forti del World Tour.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Dries DE BONDT. 10 e lode. Il 30enne passistone belga fa filotto e si porta a casa di tutto e di più: traguardi volanti e quello finale. Prende di tutto, perché lui dopo la beffa di Reggio Emilia (è stato...


Ancora un secondo posto al Giro per Edoardo Affini, il corridore della Jumbo-Visma che dallo scorso ann, sta inseguendo una vittoria di tappa alla corsa rosa. Affini oggi aveva deciso di provare a vincere, con la consapevolezza che le uniche...


Come già accaduto nella prima tappa, Remco Evenepoel impone la sua legge nella terza frazione del Tour of Norway, la Gol - Stavsro di 175 km. Il belga della Quick Step Alpha Vynil a staccato tutti per andare a cogliere...


Non sono su Twitter (per incassare insulti mi basta Facebook, almeno non sono anonimi), non sono su Twitter eppure alla partenza mi mostrano un tweet di Jacopo Guarnieri: “C'è qualcosa di peggio dei giornalisti che si lamentano di una corsa...


Ha vinto un miracolato. Lo sa, lo dice, lo racconta: «Sul traguardo ho lanciato un urlo di incredulità! Ho sempre cercato di inseguire i miei sogni, sono diventato sempre più forte e oggi ho realizzato quel sogno. Siccome più è...


Dopo tante corse al servizio di Girmay e Kristoff, Andrea Pasqualon si ritaglia un giorno da protagonista e vince il Circuit de Wallonie. Nel classico appuntamento belga, il veneto della Intermarché ha preceduto l francese Zingle della Cofidis con Phikippe...


Quarto posto di Davide Gabburo nella diciottesima tappa del Giro d’Italia, con arrivo a Treviso. Tappa che avrebbe dovuto essere l’ultimo arrivo per velocisti della Corsa Rosa, ma i 4 attaccanti impongono un ritmo forsennato e sorprendono tutti. Tra loro...


Velocisti beffati, De Bondt in festa, Affini con il sogno infranto. E la maglia bianca di Lopez finita lontano lontano. Sono questi i verdetti della diciottesima tappa del Giro d'Italia, la Borgo Valsugana-Treviso che tutto è stato tranne che una...


Il francese Jason Tesson ha vinto allo sprint la prima tappa della Boucles de la Mayenne. Il portacolori della St Michel Auber ha preceduto sul traguardo di Andouillé l'olandese Bram Weletn e il francese Thomas Boudat. Per Tesson si tratta...


Grande serenità da parte dei primi tre in classifica dopo il ritiro di Joao Almeida, contagiato dal covid: «Nessun pericolo, sulle salite si è sempre mantenuto a distanza da noi». Imbarazzo di Carapaz e Hindley per le critiche che...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach