I RAGAZZI DI AXEL MERCKX. «TAO E QUEL RAPPORTO SPECIALE CON LA MIA PICCOLA ATHINA»

GIRO D'ITALIA | 24/10/2020 | 16:51
di Francesca Monzone

Non è fisicamente al Giro d’Italia, ma in qualche modo anche lui sta vincendo in corsa, grazie ai giovani che ha cresciuto nella sua Axeon Hagens Berman: stiamo parlando di Axel Merckx e dei suoi ragazzi che sono i dominatori indiscussi della corsa rosa.


Tra loro c’è Tao Geoghegan Hart, che Axel porta nel cuore per un motivo speciale e che, dopo la vittoria a Piancavallo, oggi ha conquistato la vetta del Sestriere, pronto a giocarsi domani la vittoria finale a Milano.


Axel Merckx è il figlio del famoso Eddy il “Cannibale”, alla nostra corsa vinse una tappa nel 2000 a Prato, e in questa corsa rosa ha tanti ragazzi che hanno vestito i colori della sua Axeon Hagens Berman. Oltre a Tao Geoghegan Hart, con il quale ha un rapporto tutto speciale, c’è Joao Almeida (Deceuninck-Quick-Step) che ha indossato la maglia rosa per quindici giorni e poi Ruben Guerreiro (EF Pro Cycling) che ha vinto la nona tappa con Jonathan Narvaez (Ineos Grenadiers) che ha fatto sua la tappa di Cesenatico.

Axel vuole rimanere fuori dalle polemiche nate ieri al Giro d’Italia e pensa a godersi i successi dei suoi ragazzi, che ha cresciuto e accompagnato fino al World Tour, dove corrono per le squadre più prestigiose.

«Con Tao Geoghegan Hart c’è un rapporto speciale – spiega Axel – lui è uno di quelli con cui sono rimasto più in contatto e soprattutto ha un rapporto molto particolare con mia figlia Athina».

Athina da un anno lotta contro un tumore al ginocchio. «Tao è incrdibile ha preso veramente a cuore la battaglia della mia Athina e quasi ogni giorno registra dei bei video su whatsapp per sostenerla, per farle coraggio. E’ un gesto molto bello perché tutti quanti sappiamo quanto lui sia impegnato, ma non dimentica mai di mandare un incoraggiamento alla mia ragazza che ogni settimana fa la chemioterapia. Tra lui e mia figlia c'è un legame speciale e non lo ringrazierò mai abbastanza».

Axel Merckx ama il suo lavoro di talent scout, ma vuole lanciare un grido per spiegare i problemi che ruotano nel mondo del ciclismo, sempre più povero e con la necessità di progetti costruttivi da parte dell’UCI. Da molti anni Axel sostiene che le squadre che investono nei giovani,dovrebbero ricevere una sorta di indennità di formazione, perché non è facile far crescere dei ragazzi e portarli ad altissimo livello e i fondi si trovano con sempre maggiore difficoltà.

Il talent scout del ciclismo spiega che nel settore giovanile non si diventa ricchi perché si è scelto di investire sul futuro dei giovani corridori e che, le squadre come la sua Axeon Hagens Berman, rischiano di chiudere. Un appello per la squadra di Axel Merckx lo aveva fatto anche Almeida, che in conferenza stampa con la sua maglia rosa, aveva ringraziato chi, per primo, aveva creduto nelle sue capacità.

Axel Merckx non vuole essere costretto a ridimensionare la sua squadra, perché è importante puntare sui giovani, ma servono sponsor e aiuti dall’Unione Ciclistica Internazionale. « Molti team importanti ci aiutano, perché sanno che nella mia squadra i giovani crescono bene e diamo loro la possibilità di correre ad alti livelli già da giovanissimi. La nostra è una scuola importante, dove ai corridori statunitensi, affianchiamo i giovani europei e li facciamo correre insieme. Ma ci servono aiuti non possiamo essere lasciati soli, perché se non investi sui giovani, il ciclismo non avrà futuro».

Copyright © TBW
COMMENTI
Grande
24 ottobre 2020 19:10 paree
Grandissimo Axel ,stai facendo un grandissimo lavoro,Complimenti

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Lo scorso settembre le Fiandre hanno ospitato i Campionati del Mondo di Ciclismo su strada 2021. Oggi, al successo dell’evento sportivo, la regione del Belgio aggiunge un altro importante traguardo, diventando un punto di riferimento per la sostenibilità. UCI World...


Come è possibile far pedalare il quartetto dell'inseguimento su una barca di Coppa America? Ne parleranno a Radiocorsa oggi alle 18.50 su Raisport il CT dell'Italia Daniele Bennati e lo skipper di Luna Rossa Max Sirena. E poi tanto spazio...


Vestire una squadra di ciclisti professionisti, si sa, è piuttosto impegnativo: taglie, preferenze, necessità. E ancora: stagionalità e individualità, formazione maschile e formazione femminile. Insomma, il lavoro preparatorio e di gestione è imponente.  La partnership tra Santini e...


Nell'epoca delle crisi economiche e delle delocalizzazioni, Bianchi procede nel futuro del ciclismo "rigenerando" e potenziando la propria dimensione locale. Stamattina, infatti, in località Battaglie a Treviglio (BG) nella sede che da oltre 50 anni ospita la storica azienda (fondata...


Sarà una prima volta speciale, quella della Coppa del Mondo di ciclocross in Val di Sole. La neve e la bellezza delle montagne circostanti sono garanzia di spettacolo; il resto, domenica 12 dicembre a Vermiglio, ce lo metteranno gli atleti,...


Biciclette semplici, ma robuste, affidabili, duttili e facili da riparare: così sono le Buffalo Bike. Trek ha partecipato alla realizzazione del prototipo, creato proprio nella sede centrale di Waterloo, ma non le troverete in negozio: sono distribuite da World Bicycle...


Canyon presenta oggi la gamma Grail 2022, una gamma completamente aggiornata per gustare ancora meglio quella che è a mio avviso una delle migliori bici gravel di sempre, Leggera, veloce e pratica, la Grail in ogni sua versione conquista ogni praticante regalando...


A dieci mesi dal brutto incidente in moto, in cui ha combattuto una dura battaglia contro la vita che lo ha costretto a interrompere la carriera ciclistica, Juan Tito Rendon torna in sella con il team Orgullo Paisa.“Finalmente torno a...


Completata la procedura di registrazione delle formazioni professionistiche, l’Uci annuncia il quadro dei team per la stagione 2022, sottolineando come siano state attribuite ben sei nuove licenze UCI Women’s WorldTour.UCI Women’s WorldTeams (Prima Divisione)Attribuita una licenza per il biennio 2022-2023,...


Sono tre corridori liguri gli ultimi innesti che vanno a completare la formazione Juniores 2022 del Team F.lli Giorgi. Si tratta di Piergiorgio Cozzani, Luca Giaimi e Samuele Privitera. Nella nuova stagione il sodalizio presieduto da Carlo Giorgi avrà una...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI