VEGNI: «CONFERMO IL TRIPLO SESTRIERE E NON CAPISCO PERCHE' NESSUNO ATTACCHI...»

GIRO D'ITALIA | 21/10/2020 | 16:51
di Paolo Broggi

Il direttore del Giro d'Italia Mauro Vegni ha confermato in diretta tv il cambiamento della tappa di sabato: «Sullo Stelvio ci andiamo sicuramente - ha esordito Vegni - ma siamo costretti ad annunciare il cambiamento della penultima tappa del Giro. È accaduto che è stata ritirata l’autorizzazione che ci era stata concessa per il passaggio della corsa da parte della Prefettura francese. In base alle nuove norme anticontagio adottate dai governanti transalpini, ci hanno detto che non possiamo passare in territorio francese. Non possiamo salire Agnello, Izoard e Monginevro, quindi vi confermo che affronteremo una frazione con la triplice scalata dello Sestriere, la prima da Pragelato e le altre due da Cesana».


Confermate quindi le nostre anticipazioni: BRIANCON BLOCCA LA CORSA, NIENTE AGNELLO NE' IZOARD: SABATO SI SALIRA' TRE VOLTE AL SESTRIERE. «È una tappa che ci dà la garanzia di potersi svolgere anche in caso di maltempo, anche se non è stato in alcun modo possibile replicare le stesse difficoltà previste in origine dal punto di vista del dislivello (4.000 metri scarsi invece di 5.300, ndr)».


Il direttore del Giro si è lasciato andare anche ad una riflessione sulla corsa: «Non voglio fare il tecnco, ma mi stupisco che non attacchi mai nessuno. O non ne hanno, come si dice in gergo, oppure non hanno capito che in pratica resta solo la giornata di domani per fare la differenza e provare a cambiare i destini del Giro. Il triplo Sestriere è duro, ma se Almeida passa la giornata di domani, poi attaccarlo sarà davvero difficile».

 

 

 

Copyright © TBW
COMMENTI
MA CHI DEVE ATTACCARE?
21 ottobre 2020 17:34 venetacyclismo
La risposta sta qui :
1- Come mai le tappe le vincono tutti atleti che centrano la prima vittori?
2- Il Giro è sempre vinto da atleti sconosciuti ,che poi non vincono più un Giro
3- Ma non vi divertite con quel ridicolo spettacolo della maglia GPM , che scalatori sono va ragazzi , al tour chi vince quella classifica è tra i primi della classifica.
4- Ok dobbiamo essere consapevoli che il Giro serve come scopritore e regala soddisfazione a sconosciuti.
5- Tattiche che sarebbe da levare la tessera a diversi DS
6 - scusate ma questo Giro è una Barzelletta

Non esageriamo...
21 ottobre 2020 17:48 Sandro
Suvvia... L'albo d'oro recente del giro è di tutto rispetto... Spesso chi va sul podio senza vincerlo è protagonista assoluto a tour e Vuelta (vedi roglic)... Semmai quest'anno, ma onestamente gira proprio tutto storto...

vegni
21 ottobre 2020 18:12 Line
16 mila casi oggi 127 morti .. e il giro continua ... e ti chiedi come mai non attaccano ? il virus non e che e in gruppo visto alcuni casi di positività

Veramente...
21 ottobre 2020 18:32 IlSerpe
Questo giro è stato il festival degli sconosciuti. Entusiasmo ai minimi storici.

gira canale
21 ottobre 2020 19:17 libero pensatore
La barzelletta è chi guarda il giro dicendo che è una barzelletta.

Tracciato penosi
21 ottobre 2020 19:37 Maranga75
Non attacca nessuno perché sulle Dolomiti devi fare l’arrivo sul passo! E non dentro al paese solo per prendere la parcella..!

Guardarlo ???
21 ottobre 2020 19:51 IlSerpe
Non serve guardarlo , basta dare una sbirciatina a ordini di arrivo e classifica per capire il livello

Andateci voi..
21 ottobre 2020 20:33 Paracarro
Voi siete davvero forti con le dita sul telefono... vi aspettiamo in bici il prossimo anno visto che sono tutti scarsi tutti sconosciuti e il virus non li fa scattare... ma per favore ... vi aspettiamo al prossimo anno ragazzi

Il colpevole é proprio Vegni
21 ottobre 2020 23:31 pickett
Impossibile disegnare una tappa dolomitica peggio di quella odierna.Con le decine di bellissime salite che si possono trovare sulle Dolomiti,Vegni ci ha affibbiato,negli ultimi anni,Ortisei,Sappada,S.Martino di Castrozza,Anterselva,e oggi mezza salita di Madonna di Campiglio;il pezzo duro non è stato fatto.E poi Vegni ha il coraggio di lamentarsi?

livello dei corridori
22 ottobre 2020 00:12 fransoli
non so, non ci saranno troppi nomi, però sulla salita di Piancavallo i vari Hindley, Geoganhart (scusate se ho scritto male), Almeida, Kelderman sono andati tutti sotto il tempo di Pinot del 2017 (o 2018 non ricordo).. Nibali che ha beccato più di un minuto a fatto peggio solo di una manciata di secondi...

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Doppia grande novità in cabina di regia per la Israel Start-Up Nation: nel 2021 esordiranno sull’ammiraglia la prima donna tecnico del WorldTour, Cherie Pridham, ed il primo direttore sportivo israeliano, Dror Pekatch. «Mi sento orgogliosa e privilegiata di essere la...


Non poteva esserci regalo migliore per il Playa de Palma Challenge Ciclista a Maiorca in quella che sarà la sua 30esima edizione: è ufficiale infatti la presenza alla gara in programma dal 28 al 31 gennaio dell'UAE Team Emirates che...


Una campionessa olimpica alla guida del Coni? Antonella Bellutti ci prova e si candida ufficialmente per guidare lo sport italiano. Due volte campionessa olimpica di ciclismo - nell’inseguimento ad Atlanta 1996 e nella corsa a punti a Sydney 2000 -, un...


Filippo Pozzato è pronto a farsi in quattro, di certo non è tipo che si annoia: di cose da fare ne ha un sacco, ma quel che piace è che nonostante qualche alloro l’abbia avuto, lui sugli allori non ci...


Dopo aver assicurato il fututo alal squadra WorldTour, il team Qhubeka ASSOS conferma il proprio impegno anche con la formazione Continental che si chiamerà Team Qhubeka nel 2021. Il Team Qhubeka è la continuazione dell'NTT Continental Cycling Team: la stagione...


Michael Kwiatkowski resterà con il team Ineos Grenadiers fino al 2023. Anche se la formazione britannica non ha ancora ufficializzato la notizia, Kwiatkowski alla televisione polacca ha annunciato il suo rinnovo. La trattativa per l’ex campione del mondo, non è...


  Avete mai sentito parlare di Giovannino Perdigiorno? “Era un grande viaggiatore, capitò nel paese degli uomini a motore”. E poi? “Gli uomini a motore” è una filastrocca di Gianni Rodari, di cui nel 2020 si celebra il centenario della...


Rod Ellingworth lascerà il Team Bahrain McLaren. La passione di Rod è lo sviluppo del pilota, quindi ha deciso di andare avanti e concentrarsi su nuovi progetti che gli stanno a cuore. Un portavoce del Team Bahrain McLaren ha dichiarato:...


Il marchio Tucano Urbano conferma la sua presenza nel mondo bike e lo fa con il piglio sicuro che lo contraddistingue da sempre, infatti, sono ben 20 anni che questa azienda è professionista dell’antipioggia! Non c’è perturbazione meteo che tenga...


Trionfo dei corridori del Team Medellin nella quinta tappa del Clasico RCN, 16, 7 chilometri a cronometro da Quimbaya a Filandia. Tappa allo spagnolo Oscar Sevilla, maglia gialla a Jose Tito Hernandez il bottino della formazione di Medellin, che riprone...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155