BERGHEM#molamia. LA VALLE SERIANA E' RIPARTITA... PEDALANDO CON I CAMPIONI

NEWS | 20/09/2020 | 16:45

Doveva essere una giornata simbolo di ripartenza e così è stato. L’entusiasmo e la passione di oltre 200 cicloamatori e di numerosi campioni del ciclismo bergamasco hanno animato oggi le strade della Valle Seriana che ha ospitata la prima edizione della BERGHEM#molamia.
 
L’evento cicloamatoriale si è svolto a Gazzaniga (Bg) con la regia organizzativa della Sc Gazzanighese del presidente Mauro Zinetti, ex professionista, che con tutto il suo staff si sono particolarmente impegnati dal punto di vista organizzativo in questa era Covid-19.
 
L’intento era quello di regalare una giornata di svago e allegria, pedalando con serenità e in amicizia, simboleggiando anche una rinascita e una ripartenza per la Valle Seriana, zona particolarmente martoriata dalla recente pandemia di Coronavirus.
 
E sono stati numerosi gli appassionati e i campioni del ciclismo bergamasco che hanno risposto alla chiamata della Gazzanighese. In prima fila tre maglie rosa bergamasche della storia del Giro d’Italia. Erano presenti, infatti, Paolo Savoldelli, Ivan Gotti e, a rappresentare il papà, Norma Gimondi. In coro hanno voluto complimentarsi con gli organizzatori per la bella manifestazione e si sono detti felici di poter dare il loro contributo alla buona riuscita dell’evento.
 
Una manifestazione che aveva anche un importante scopo benefico. Infatti, parte del ricavato delle iscrizioni e un’ulteriore somma stanziata dagli organizzatori, saranno devoluti in beneficenza all’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, in primissima linea nella lotta al Covid-19.
 
Tra gli altri ospiti “VIP” presenti Giovanni Bettineschi, promotore delle tappe bergamasche del Giro d’Italia, il Sindaco di Gazzaniga Mattia Merelli, l’assessore regionale ed ex campionessa di sci Lara Magoni, e poi gli ex professionisti Giuseppe Guerini, Marco Serpellini, Alessandro Cortinovis, Giorgio Brambilla, Roberta Bonanomi e Gianluca Valoti.
 
Particolarmente toccante il momento dedicato al commosso omaggio nei confronti di tutte le vittime di Covid-19. Il gruppo di personalità e campioni che hanno contribuito a rendere grande il ciclismo bergamasco nel mondo hanno fatto tappa in Piazza della Libertà, davanti al Comune di Nembro, uno dei paesi più colpiti al mondo dall’emergenza Covid-19 dove ad accoglierli erano presenti alcuni rappresentanti delle istituzioni locali, tra i quali il vice sindaco e assessore allo sport Massimo Pulcini e per la Federciclismo il presidente del Comitato Provinciale di Bergamo Claudio Mologni ed il vide presidente nazionale Michel Gamba.
 
Dopodiché la pedalata cicloturistica è proseguita con la scalata al Selvino e a Passo Ganda e la discesa su Orezzo e quindi l’arrivo a Gazzaniga (37 km). Per i più temerari che hanno scelto il percorso lungo 73,4 km da percorrere e 1.408 metri con il passaggio da passo Zambla.
 
Ma oggi l’agonismo non contava, c’era un messaggio ben più importante da lanciare e la BERGHEM#molamia ci è riuscita in pieno. Appuntamento al 2021!
 


Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Caro Nibali, finisce qui il calvario. Per te e per noi. Non neghiamolo: si avverte anche un certo senso di liberazione. In un Giro nato di suo già parecchio sconclusionato, per i motivi inevitabili che sappiamo, s'è dovuto incassare pure...


D come dubbio. Nel senso di incertezza, dilemma. Al Giro ne sono stati sollevati di continuo: la maggior parte sono rimasti sospesi in aria. Bellino è il direttore generale di Rcs o un giudizio tecnico su questo Giro? Perché si...


Tao Geoghegan Hart ce l’ha fatta, ha vinto il Giro d’Italia. I pronostici non avevano sbagliato, sulla carta veniva dato come netto favorito nei confronti di Jai Hindley e alla fine la strada lo ha confermato. Una crono incredibile, la...


Palermo, Camigliatello Silano, Valdobbiadene e Milano: Filippo Ganna firma uno straordinario poker in un Gior d’Italia che non potrà mai dimenticare e che lo consacra tra i grandi. Per la prima volta, dopo aver divoratouna pizza nella lunga attesa sulla sedia...


Vincenzo Nibali ha chiuso il suo Giro d'Italia con il trentesimo posto nella cronometroa 1'27" da Super Ganna e con il settimo posto finale a 8'15" dal sorprendente vincitore Tao Geoghegan Hart. «E’ stato un anno difficile, complicato, nel quale...


Jai Hindley è lo sconfitto di giornata, anche se il suo Giro d’Italia è stato davvero eccezionale. «Ovviamente in questo momento sono molto deluso e il risultato è difficile da accettare. Ma sarò sempre orgoglioso di quello che ho fatto...


Ion Izagirre mette a segno il colpaccio nella sesta tappa della Vuelta, la Biescas - Sallent de Gállego. Aramón Formigal di 146. km. Lo spagnolo della Astana è stato il migliore sui Pirenei spagnoli, è entrato nella fuga che ha...


Al termine dell'edizione 103 del Giro d'Italia il presidente Renato Di Rocco ha commentato: "Milano ha accolto il Giro con un disciplinato entusiasmo, dimostrando ancora una volta la maturità del pubblico del ciclismo. La corsa rosa ci dice che lo...


Tao Geoghegan Hart è il re del Giro d'Italia, Filippo Ganna firma il poker di vittorie. È questo il verdetto della crono decisiva della corsa rosa: i 15, 7 chilometri della Cernusco sul Naviglio-Milano hanno regalato al campione del mondo...


Quarantotto anni fa volò ad oltre quarantanove chilometri all’ora. Un’ora che si ferma, per un percorso che si allunga, si dilata e avanza di poco di tanto, ma va oltre ai limiti umani e quel giorno, quel 25 ottobre del...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155