CARO VASCO, VA BENE LA VITA SPERICOLATA MA METTI IL CASCO

APPROFONDIMENTI | 12/07/2020 | 11:05
di Pier Augusto Stagi

È chiaro che mi devo dichiarare, senza se e senza ma: adoro da sempre Vasco Rossi. Sono tra quelli che ancora ragazzo, ancora corridore, lo incontra con “Non siamo mica gli americani”, nel 1979. Amore al primo ascolto. Un genio assoluto, fatto di sensibilità, intimismo, ironia e minimalismo allo stato puro. Detto questo, passo a ieri, alla bellissima sorpresa che ha fatto a chi ha avuto il privilegio – perché di privilegio si tratta – d’incontrarlo sulle strade della Romagna, in sella ad una bicicletta. Una mountain bike. La nostra Giulia De Maio che con la coda dell’occhio lo intercetta e identifica… ma quello è… Sì è lui… E allora dietro a rincorrerlo, per accertarsi che sia davvero il Blasco, che sia davvero lui. Due parole, una foto per ricordare… Ecco, caro Vasco, sei uno dei più grandi e amati cantautori italiani, sei l’uomo delle bollicine e della vita spericolata, ma ti prego, quando vai in bicicletta metti il casco. È un semplice e piccolo consiglio, dolce e benevolo, mai come la tua alba chiara.

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Un’osservazione..
12 luglio 2020 18:55 lele
...assolutamente giusta e pertinente.
Purtroppo uno Stato che invita gli automobilisti a rispettare i ciclisti non obbliga gli stessi a tutelarsi col casco,
Però mi permetta. Fare i moralisti su questo sito suona piuttosto stonato.
Date continuamente visibilità ed importanza a personaggi sui quali ci sarebbe molto da discutere senza oltretutto permettere ai blogger di poter esprimere i propri pareri bannando costantemente i commenti.
Pertanto l’appunto sul casco mi pare sacrosanto ma accettate anche le nostre di critiche.

---
12 luglio 2020 19:40 trifase
Ma perche' deve mettersi il caschetto se non e' obbligatorio ? Per una scampagnata poi ? Ma dai...

È vero, ma...
12 luglio 2020 21:52 AleC
...per chi non va in bici abitualmente, il casco è ancora una roba strana!
Io che lo metto anche per girare in Torino passo per quello buffo. Il che è paradossale perché è proprio in città che serve di più!

ridicolo
13 luglio 2020 02:14 true
direttore, commento ridicolo. Vasco probabilmente pedala a 15 km/h, in una strada di campagna...
magari piu' che il casco al giorno d'oggi servirebbe la mascherina.

cmq sia, bravo Vasco in bici

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Nel cuore della splendida Rocamadour, uno dei più bei villaggi del Lot, Benoit Conefroy ha conquistato uno splendido successo, mettendo la sua firma sulla tappa conclusiva della Route d'Occitanie. La frazione è stata animata dalla solita lunga fuga che ha...


Trionfo di Eleonora Ciabocco nella gara delle donne allieve, che ha sancito la chiusura della "Giornata del Ciclismo Lombardo" nell'Autodromo Nazionale di Monza. La marchigiana, del Team Di Federico, si è imposta allo sprint sul gruppo compatto superando Beatrice Bertolini...


Samuel Quaranta ha firmato una grandissima volata conquistando il successo nella corsa juniores della Giornata del Ciclismo Lombardo. Il velocista, figlio d'arte, del Team LVF ha preceduto Giosué Epis della Aspiratori Otelli, e Lorenzo Gobbo della formazione GB Junior Team....


Con la gara riservata alle donne esordienti si è consumato il quinto e penultimo traguardo della lunga "Giornata del Ciclismo Lombardo" nell'Autodromo Nazionale di Monza. La prova femminile è stata vinta dalla piemontese Anita Baima, pronipote di Franco Balmanion (vincitore...


Sarà un’edizione particolare quella della Tirreno–Adriatico EOLO, in programma dal 7 al 14 settembre, non solo per il periodo in cui si correrà ma anche perché avrà la particolarità di svolgersi su otto tappe anziché le sette consuete. Mauro Vegni, Direttore...


Emozioni forti e lacrime cacciate indietro a forza, femrate sul ciglio dell'occhio... Stamane a Lectoure, prima della partenza dell'ultima tappa della Route d'Occitaine, il gruppo ha voluto rendere omaggio alla memoria di Nicholas Portal, l'ex professionista e tecnico della Ineos,...


Continuano in queste ore i movimenti di mercato. La Cofidis ha annunciato il rinnovo biennale di Anthony Perez mentre particolarmente attiva è la AG2R che si è assicurata i servigi del belga Van Hoecke, in scadenza di contratto con la...


Il terzo traguardo della Giornata del Ciclismo Lombardo, che ha visto in corsa gli allievi, premia lo sprint vincente di Milo Marcolli. Il velocista varesino di Sumirago, della società Busto Garolfo al suo primo anno nella nuova categoria, al fotofinish...


Siamo ad agosto e sullo Stelvio nella notte sono scesi 20 cm di neve. In questo momento, alle 12:00, sulla vetta ci sono zero gradi. Ciclisti, motociclisti e automobilisti hanno comunque già ripreso a scalare il versante valtellinese. Quello altoatesino...


Il Gino Bartali meno conosciuto è stato protagonista della serata di apertura di “Una montagna di cultura…la cultura in montagna”, rassegna organizzata da Pontedilegno-MirellaCultura con la collaborazione di Pro Loco e Biblioteca Civica Dalignese. Dopo la tre giorni di PontedilegnoPoesia,...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155