GARMIN. CON SOLAR FAI QUELLO CHE AMI ANCORA PIU’ A LUNGO

TECNICA | 08/07/2020 | 16:00
di Giulia De Maio

Garmin rivoluziona ancora una volta il nostro modo di praticare sport. Da oggi sono disponibili gli innovativi sportwatch con ricarica solare. Grazie alla luce naturale ora le nostre attività possono durare più a lungo. Gli ingegneri della società statunitense hanno spostato il limite ancora più in là sfruttando l’energia della luce e rispettando l’ambiente. I nuovi modelli della serie Fenix, Instinct, Quatix e Tactix contengono una nanotecnologia power glass, che aumenta l’esperienza di utilizzo dei prodotti. Si tratta di una semplice quanto efficace lente trasparente, inserita senza inficiare in alcun modo l’estetica e la resistenza (garantita per un uso estremo), che incrementa la batteria del nostro amato orologio da polso.


Anche in una giornata nuvolosa, si passa dalla durata media con GPS attivato di 70 ore a 90 ore di utilizzo (spingendosi fino a 150h con il modello top della fascia Instinct). Un surplus di carica ideale per chi pratica sport di endurance come il ciclismo. Va detto che l’autonomia maggiore, non sostituisce il meccanismo di ricarica classico, che resta indispensabile per far funzionare al meglio prodotti così complessi ma con una facilità di utilizzo e design unici.


La funzione power manager consente di regolare le impostazioni e i sensori a proprio piacimento, prolungando ulteriormente la durata dello sportwatch con ricarica solare e migliorando la nostra qualità di vita da sportivi. Quest’innovazione, a cui Garmin ha lavorato negli ultimi due anni con prolungati test sui tetti della propria azienda, ha enormi potenzialità e, presumibilmente, presto verrà estesa anche ad altri tipi di devices.

continua a leggere su tuttobicitech

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Arriva nella tappa finale del Sibiu Cycling Tour il primo successo da professionista per Stefano Gandin che porta a 9 il computo totale del Team corratec in questa stagione d'esordio nel ciclismo mondiale. Il corridore veneto ha gestito alla perfezione...


Wout VAN AERT. 10 e lode. Un due tre, alza… le braccia al cielo. Sorride Wout, sorride e allarga le braccia come un albatros o un gabbiano, forse un’aquila reale, che spicca il volo e se ne va, con apparente...


La vittoria nella prima tappa francese del Tour de France è andata a Wout van Aert che, in maglia gialla a 11 km dal traguardo ha preso l’iniziativa e, come se fosse una cronometro, è andato a tutta velocità verso...


Gli attriti che ci sono stati in Danimarca tra Fabio Jakobsen e Dylan Groenewegen sembrano ormai appianati e oggi a Calais Jakobsen - ai microfoni di Nos tv - si è scusato con  Groenewegen. Il motivo delle scuse va ricercato...


Per tre giorni ha trovato una ruota più veloce della sua e allora oggi, nella quarta tappa (Dunkerque - Calais di 171, 5 km) Wout van Aert ha fatto alla maniera dei campioni: se n'è andato tutto solo, ha staccato tutti sulle...


Si chiude con un brindisi il week end di gare del VO2 Team Pink e del Ciclismo giovanile VO2 Team Pink, inaugurato ieri dal diciassettesimo posto di Valentina Zanzi al campionato italiano Donne Juniores su strada a Cherasco (Cuneo).Le "panterine"...


  Qualche giorno fa Elisa Balsamo aveva messo la sua prima firma al Giro d’Italia donne sfrecciando a Tortolì rispettando tutti i favori dei pronostici. Oggi a Reggio Emilia la chiamata si è fatta ancora forte, una tappa praticamente piatta,...


L’Associazione Corridori Ciclisti Professionisti Italiani esprime la propria disapprovazione sulla perquisizione che è stata messa in atto dalla polizia nei confronti di una squadra impegnata al Tour de France alla viglia della Grande Boucle. A un anno di distanza da una...


Elisa Balsamo ha vinto allo sprint la quinta tappa del Giro d'Italia Donne, la Carpi-Reggio Emilia di 126 km, la frazione più lunga, piatta e calda della corsa rosa. La campionessa mondiale, oggi in maglia ciclamino, è uscita in testa...


Giovanni Aleotti sfrutta il suo grande momento di forma e bissa il successo ottenuto ieri sulle strade del Sibiu Tour. Il modenese della Bora Hansgrohe ha vinto infatti anche la cronoscalata di questa mattina, da Curmatura Stezii all'Arena Platos Paltinis...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach