CIAO ROBERTA. DOMANI I FUNERALI DI ROBERTA AGOSTI

LUTTO | 05/07/2020 | 16:13
di Guido La Marca

Nessuna imperizia, nessuna violazione del codice della strada, nessuna distrazione. Roberta Agosti, la ciclista uccisa nella mattinata di ieri durante un allenamento sul Basso Garda, è deceduta per una tragica fatalità. Dopo le prime, approssimative ricostruzioni, la testimonianza diretta dei suoi compagni di allenamento hanno chiarito la dinamica che ha provocato l'incidente. 

Il gruppo stava percorrendo la strada che da Madonna della Scoperta si dirige verso Lonato pedalando lungo via Fenil Nuovo, una stretta strada di campagna in leggera salita. Erano le 10:30 quando in località Castel Venzago alcuni ciclisti che precedevano Roberta sono caduti. Per evitarli, lei ha virato verso sinistra, scontrandosi frontalmente con la cisterna del latte che proveniva dall'opposto senso di marci. L'impatto è stato devastante: nonostante indossasse il casco protettivo, il trauma cranico ha praticamente ucciso sul colpo la 51enne. 

La testimonianza diretta dell'autista del camion è riportata sulle colonne del quotidiano Bresciaoggi: «Ho visto il gruppo di ciclisti in lontananza che stavano procedendo in maniera compatta nell'altra corsia. Ero distante circa 150 metri dall'azienda in cui dovevo portare il latte. Poi, all'ultimo, ho notato che una ciclista ha sbandato. E purtroppo non ho potuto fare nulla». 

I funerali di Roberta Agosti sono in programma domani, lunedì 6 luglio, alle 15:30, nella parrocchia del Buon Pastore di viale Venezia a Brescia, con partenza alle 15:15 dall'obitorio della Poliambulanza. 

 

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Nel cuore della splendida Rocamadour, uno dei più bei villaggi del Lot, Benoit Conefroy ha conquistato uno splendido successo, mettendo la sua firma sulla tappa conclusiva della Route d'Occitanie. La frazione è stata animata dalla solita lunga fuga che ha...


Trionfo di Eleonora Ciabocco nella gara delle donne allieve, che ha sancito la chiusura della "Giornata del Ciclismo Lombardo" nell'Autodromo Nazionale di Monza. La marchigiana, del Team Di Federico, si è imposta allo sprint sul gruppo compatto superando Beatrice Bertolini...


Samuel Quaranta ha firmato una grandissima volata conquistando il successo nella corsa juniores della Giornata del Ciclismo Lombardo. Il velocista, figlio d'arte, del Team LVF ha preceduto Giosué Epis della Aspiratori Otelli, e Lorenzo Gobbo della formazione GB Junior Team....


Con la gara riservata alle donne esordienti si è consumato il quinto e penultimo traguardo della lunga "Giornata del Ciclismo Lombardo" nell'Autodromo Nazionale di Monza. La prova femminile è stata vinta dalla piemontese Anita Baima, pronipote di Franco Balmanion (vincitore...


Sarà un’edizione particolare quella della Tirreno–Adriatico EOLO, in programma dal 7 al 14 settembre, non solo per il periodo in cui si correrà ma anche perché avrà la particolarità di svolgersi su otto tappe anziché le sette consuete. Mauro Vegni, Direttore...


Emozioni forti e lacrime cacciate indietro a forza, femrate sul ciglio dell'occhio... Stamane a Lectoure, prima della partenza dell'ultima tappa della Route d'Occitaine, il gruppo ha voluto rendere omaggio alla memoria di Nicholas Portal, l'ex professionista e tecnico della Ineos,...


Continuano in queste ore i movimenti di mercato. La Cofidis ha annunciato il rinnovo biennale di Anthony Perez mentre particolarmente attiva è la AG2R che si è assicurata i servigi del belga Van Hoecke, in scadenza di contratto con la...


Il terzo traguardo della Giornata del Ciclismo Lombardo, che ha visto in corsa gli allievi, premia lo sprint vincente di Milo Marcolli. Il velocista varesino di Sumirago, della società Busto Garolfo al suo primo anno nella nuova categoria, al fotofinish...


Siamo ad agosto e sullo Stelvio nella notte sono scesi 20 cm di neve. In questo momento, alle 12:00, sulla vetta ci sono zero gradi. Ciclisti, motociclisti e automobilisti hanno comunque già ripreso a scalare il versante valtellinese. Quello altoatesino...


Il Gino Bartali meno conosciuto è stato protagonista della serata di apertura di “Una montagna di cultura…la cultura in montagna”, rassegna organizzata da Pontedilegno-MirellaCultura con la collaborazione di Pro Loco e Biblioteca Civica Dalignese. Dopo la tre giorni di PontedilegnoPoesia,...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155