ANTALYA. PRIMA VOLATA A RÄIM! 5° FORTIN

PROFESSIONISTI | 20/02/2020 | 13:30
di Carlo Malvestio

Parla estone la prima tappa del Tour of Antalya. Ad aggiudicarsi la volata serrata è stato Mihkel Räim della Israel Start-Up Nation, unica formazione WorldTour al via, bravo ad anticipare Marko Kump (Adria Mobil) e Kenneth Van Rooy (SportVlaanderen-Baloise). Tra gli italiani si piazzano Filippo Fortin (Felbermayr-Simplon Wels), quinto, e Giovanni Lonardi (Bardiani-CSF-Faizanè), decimo. Per Räim arriva ovviamente anche la prima maglia di leader, color magenta.

La fuga impiega diversi chilometri a prendere il largo e prima che qualcuno riesca ad evadere il febbricitante Danilo Celano (Team Sapura) perde contatto dal gruppo, dovendosi ritirare qualche chilometro più tardi. Dopo più di 40 chilometri, infine, hanno il via libera del gruppo Vitaliy Buts (Ucraina) e Aden Paterson (À Bloc CT), che arrivano a guadagnare più di tre minuti sul plotone.

L'avventura dei due dura fino a 15 chilometri dalla conclusione, quando il gruppo, trainato soprattutto dalla Israel, torna a compattarsi per il veloce finale.

«Ho chiuso terzo di tappa in Australia all'Herald Sun Tour, ma probabilmente non ero ancora pronto per vincere, quindi sono venuto qui in cerca di un successo - spiega Räim dopo il traguardo -. Vincere a febbraio dà grande motivazione a un corridore e sono contento di iniziare così l'anno. È stata una tappa abbastanza nervosa, ma è normale quando ci sono 29 squadre di livello diverso. Domani andrà già meglio perché le gerarchie sono più chiare. Oggi avevamo un  po' di pressione, ma siamo stati bravi a non strafare e a lasciare anche agli altri il compito di ricucire sulla fuga».

ORDINE D'ARRIVO

1. Mihkel Räim (Israel Start-Up Nation) 3h 22' 45"
2. Marko Kump (Adria Mobil) s.t.
3. Kenneth Van Rooy (SportVlaanderen-Baloise) s.t.
4. Lionel Taminiaux (Bingoal-Wallonie Bruxelles) s.t.
5. Filippo Fortin (Felbermayr-Simplon Wels) s.t.
6. Michael Van Staeyen (Tartaletto-Isorex) s.t.
7. Adrian Banaszek (Mazowsze Serce Polski) s.t.
8. Lucas Carstensen (Bike Aid) s.t.
9. Tobias Bayer (Tirol KTM) s.t.
10. Giovanni Lonardi (Bardiani-CSF-Faizanè) s.t.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Le migliori squadre di ciclismo professionistico del mondo hanno confermato la loro partecipazione alla serie di gare The Digital Swiss 5, creata in risposta alla pandemia di COVID19 per offrire ai ciclisti l'opportunità di gareggiare l'uno contro l'altro e agli...


Due anni di lotta per sconfiggere la depressione. Mark Cavendish, campione britannico del ciclismo, ne ha parlato con il Times, raccontando la sua gioia per esserne venuto fuori. «Non solo la mia salute fisica è stata compromessa negli ultimi...


Dopo il successo ottenuto dalla versione Racing Zero CMPTZN, Fulcrum ha esteso l’opzione black on black all’ iconica ruota Racing Zero Carbon, un prodotto caratterizzato dal basso profilo aerodinamico che la ha rese uniche per reattività e versatilità. La prova...


È arrivata la quarta puntata di BlaBlaBike ed è una puntata davvero ricca di contenuti a cominciare dall'analisi di Alvaro Crespi sul momento drammatico che sta vivendo il ciclismo professionistico. «Ci sono poche possibilità di disputare i Grandi Giri in...


Un'altra squadra professionistica fa ricorso agli aiuti statali: si tratta della Riwal Readynez, formazione Professional danese, che ha fermato i suoi corridori dal 9 marzo e ha prolungato lo stop fino al 9 giugno, in modo che tutti i dipendenti...


Sta tornando dopo un “esilio” intrerminabile a causa del Covid-19 e di quei 12 tamponi che non ne volevano sapere di essere negativi. Sta tornando da asintomatico, ma con gli anticopi del coronavirus e non solo per quello. «È un'esperienza...


Mattia Cattaneo sta vivendo queste giornate nella sua casa di Bergamo, al centro di una delle province più colpite dalla pandemia. Il portacolori della Deceuninck Quick-Step si racconta a tuttobiciweb: «Sono giornate molto difficili per tutti noi. È come essere...


Sono tante le iniziative partite in queste settimane di emergenza sanitaria, a testimonianza dell'ingegno, della capacità e della alacrità della gente d'Italia. Iniziative che hanno sempre un'unica idea di fondo, quella di aiutare. Ci piace segnalarvene una tra queste perché...


La gara vera è stata rinviata ma abbiamo limitato i danni visto che ieri la battaglia sui muri del Fiandre c’è stata ma è stata solo online. Oggi Bkool non è solo una semplice alternativa all’allenamento su strada, ma è...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155