DUE NUOVI ALLENATORI PER LA DECEUNINCK, ARRIVANO ANASTOPOULOS E ALAPHILIPPE

MERCATO | 18/10/2019 | 10:35

Non solo nuovi atleti per il Wolfpack, ma anche nuovi allenatori: la Deceuninck Quick Step ha reclutato due degli allenatori di ciclismo più apprezzat, il greco Vasilis Anastopoulos e il francese Franck Alaphilippe, che andranno ad affiancare Tom Steels e Koen Pelgrim.

Anastopoulos è stato il primo ciclista professionista della Grecia, campione nazionale per ben 17 volte. Ha quindi studiato scienze dello sport per quattro anni, con una specializzazione nel ciclismo, prima di ricevere una borsa di studio IOC per arrivare ad ottenere un Diploma di ciclismo UCI, il più alto riconoscimento di coaching disponibile nel ciclismo.
Da allora ha lavorato diversi anni come allenatore e direttore generale della nazionale greca, prima di assumere approdare alla SEG Racing Academy, dove ha seguito la crescita e il passaggio al professionismo di molti coridori, fra i quali Fabio Jakobsen, che ritroverà ora alla Deceuninck.

Originario di Bourges, Franck Alaphilippe ha iniziato a praticare  il ciclismo agonistico all'età di 13 anni e ha continuato a correre fino a 20 anni, prima di laurearsi come allenatore. Al centro di addestramento Saint-Amand-Montrond è stato responsabile dello sport e degli studi su cadetti e juniores, oltre a seguire in prima persona il cugino Julian e aiutarlo adiventare uno dei ciclisti più forti del mondo.

«Abbiamo annunciato l’arrivo di un certo numero di corridori, ma anche gli arrivi di Franck e Vasilis è molto importante. Abbiamo già un fantastico team di coaching, ma per rimanere vincenti e competere con i migliori dobbiamo continuare ad evolverci e migliorare» ha dichiarato il CEO della Deceuninck Quick-Step Patrick Lefevere.

ENGLISH VERSION

Following on from another highly successful season, where the Wolfpack have achieved an impressive 66 wins, as well as adding to the riding squad, the team’s management have been looking into how to keep evolving, and have now recruited two of the highest regarded cycling coaches around – Vasilis Anastopoulos and Franck Alaphilippe – who will join our strong group of coaches that includes also Tom Steels and Koen Pelgrim.

The names of Anastopoulos and Alaphilippe are already well regarded amongst cycling fans. Anastopoulos was Greece’s first ever professional cyclist, in a distinguished career that saw him become Greek National Champion an astonishing 17 times. He then studied sports science for four years, with a specialisation in cycling, before receiving an IOC Scholarship to study for a UCI Cycling Diploma – the highest coaching accreditation available in cycling.

Since then, he spent several years as the trainer and general manager of the Greek national team, before taking a role with the successful SEG Racing Academy, where he has overseen the transition to the Elite ranking of 23 riders, including that of our own Fabio Jakobsen. Vasilis describes joining Deceuninck – Quick-Step as “a great honour to be with the best team in the world and I am looking forward to helping the squad achieve their targets, continue winning and join in the Wolfpack spirit.”

The ties with our team do not stop there, with Franck being the cousin of Milano-Sanremo champion Julian Alaphilippe. Hailing from the French city of Bourges, Franck started competitive cycling at the age of 13 and continued racing into his late 20s, before graduating as a coach. From there he went on to the Saint-Amand-Montrond training centre, where he was responsible for the sport and studies of the cadets and juniors. This as well as guiding Julian’s rise to being one of the strongest riders in the world today and coaching several other male and female professional cyclists. On his new role with the team, Franck said: “I will be working hard to help the team remain the best in the world and win the most beautiful races. My dream is to help a rider become World Champion.”

“We have announced a number of rider signings ahead of next season, but the addition of Franck and Vasilis are also very important. We have a fantastic coaching team already, which is reflected in our results from our very successful recent seasons, but in order to stay successful and compete with the best, we have to evolve and keep improving. Both have proven track records in improving riders and getting them in the best possible shape for the most important races. We are all looking forward to working with them and the future success that we are sure they can help us achieve”, Deceuninck – Quick-Step CEO Patrick Lefevere said.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Ve ne avevamo già dato contezza: il Giro dovrebbe effettivamente partire da Palermo. Oggi anche l’ottimo Cosimo Cito su “La Repubblica” ha riportato questa nostra anticipazione arricchendola di qualche particolare molto interessante. Intanto lo scambio di Grandi Partenze o Grand...


Grazie all'impegno e alla disponibilità della famiglia di imprenditori Pedron, grande amica del ciclismo, il Reparto di Terapia Intensiva e Patologia Neonatale dell'Azienda Ospedaliera dell'Università di Padova potrà disporre di una preziosa apparecchiatura ad ultrasuoni necessaria a monitorare le funzioni...


La diciasettesima tappa della HTV Cup . la Da Lat - Bao Loc di 110 km - ha visto l'ennesima volata sulle strade del Vietnam ed il successo è andato a Le Nguyet Minh (Ho Chi Minh City - MM...


«Dopo tre mesi di stop, comincio ad accusare l'astinenza da corse, ho bisogno dell'adrenalina da competizione...». Gianni Savio scalpita, non vede l'ora di tornare in ammiraglia, anche se ovviamente in questi mesi di pandemia non è mai stato fermo. «È...


Una storia che profuma d’altri tempi sia per il personaggio a cui si ispira che per quella sorta di dilettantismo - nel senso più puro della parola - che le ruota attorno. La storia è quella dell’Università Saint Augustine di...


Pochi giorni fa, per la precisione il 27 maggio, ha tagliato il traguardo dei suoi primi 50 anni e per l'occasione ha fatto uno strappo alla regola, accettando l'invito di BlaBlaBike che lo ha voluto intervistare: è proprio Michele Bartoli...


Parliamo di Gabriele Landoni, corridore professionista dal 1977 al 1983, passato nella massima categoria all’età di 24 anni essendo nato il 26 marzo 1953. E’ di Cislago, paese in provincia di Varese, ai margini con quelle di Milano e Como,...


Viene da Olbia uno fra i giovani più interessanti della Sardegna. Parliamo di Lorenzo Mura, diciotto anni compiuti, con alle spalle una bella lista di successi dei quali quattro conseguiti nella passata stagione, la prima con gli Juniores. Bicampione...


Sei giugno, dolce sei giugno. Giuseppe Saronni oggi sei giugno 2020 ha buoni motivi per brindare: sono trascorsi esattamente 41 anni dal suo primo trionfo in classifica generale al Giro d’Italia. Lo straordinario campione nel 1979 al Giro vinse maglia...


Ora che possiamo finalmente rimetterci in viaggio e superare in auto i confini regionali, ritorna il desiderio di spostarsi per le vacanze, magari portandoci dietro la nuova bici acquistata anche grazie al Bonus Mobilità. Come trasportare la bici se l’auto...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155