BERNOCCHI. RABBIA BONIFAZIO: «BAUHAUS HA FATTO UNA MANOVRA FOLLE»

PROFESSIONISTI | 15/09/2019 | 16:49
di Giorgia Monguzzi

 

C’è molta rabbia sul volto di Niccolò Bonifazio che taglia il traguardo della Coppa Bernocchi visibilmente provato per la caduta in cui è stato coinvolto a 600 metri dal traguardo e deluso per il risultato mancato.

«Non si può correre in questo modo, in gruppo ci sono dei pazzi - dice di primo impatto Bonifazio mentre il fratello Leonardo tenta di consolarlo -, non è possibile che accadano ancora queste cose: ero in un’ottima posizione, potevo vincere, me lo sentivo e invece sono finito a terra e incazzato nero».

Ci vuole del tempo per il portacolori del team Total Direct Energie per riprendersi e con calma raccontarci di preciso cosa è successo nel finale di gara: «Io stavo seguendo il treno della Bahrein Merida, ero davvero in una buona posizione. Quando mancavano circa 400 metri è partita la volata, in massa si sono spostati un po’ a sinistra, ma in particolar modo il corridore davanti a me ha tagliato secco, io mi sono arrotato e poi si è visto cosa è successo: sono finito a terra. Scarti del genere non possono succedere, nemmeno quando ci sono momenti con un livello tale di tensione. Devo proprio dirlo: Bahaus mi ha tagliato nettamente la strada da destra verso sinistra e poi si è pure confezionato una bella vittoria, non ho parole, davanti a fatti del genere ci dovrebbe essere qualcuno che interviene, nelle immagini in tv penso che si vedrà meglio si come la racconto io, ma il fatto è palese. La cosa che mi dà più fastidio è che oggi poteva essere una buona giornata per me, mi sentivo davvero bene e invece sono finito a terra».

Copyright © TBW
COMMENTI
si è arrotato...
15 settembre 2019 17:17 Jeanphill
dispiace per la caduta, ma è lui che si è palesemente arrotato con Bauhaus, dalle immagini si vede benissimo il tedesco si è spostato di pochi centimetri e lui ha fatto l'errore di stargli dietro a mezza ruota, capisco l'adrenalina del momento però quando vedrà le immagini sono certo che si darà una calmata.

si è arrotato...
15 settembre 2019 18:53 Jeanphill
mi dispiace per la caduta e posso anche capire l'adrenalina del momento, ma Bauhaus si è spostato di pochi centimetri, purtroppo era lui che era a mezza ruota del corridore che lo precedeva e si è arrotato, una situazione nella quale specialmente in quelle fasi non ti dovresti trovare, si è distratto e l'ha pagata cara... dalle immagini se ne può rendere conto benissimo, tant'è che anche Martinelli che era alla sua ruota e che è caduto con lui lo manda a quel paese appena rovinati a terra....

ma daiiii
15 settembre 2019 22:29 berto
mi sembrano esagerate le esternazioni di Bonifazio. Mi sa che non è il suo mestiere se ha da lamentarsi per una roba del genere.


Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Il mondo è stato costretto a fermarsi a causa della pandemia mondiale causata dal coronavirus, ma l’attività dell’Associazione Internazionale dei Corridori non si è interrotta nemmeno per un istante. Gianni Bugno, Alessandra Cappellotto e i loro collaboratori hanno lavorato strenuamente...


Come tutti sanno il Governo sta incentivando l'acquisto di bici e di mezzi che consentano la mobilità sostenibile. A partire da ieri però,  su tutti i treni del servizio regionale di Trenord è sospesa la possibilità di trasportare di biciclette che non siano pieghevoli....


Il corso di laurea magistrale in Scienze dello sport e della prestazione fisica, erogato dall’ateneo scaligero in sinergia con l’università di Trento, si arricchisce di un’importante collaborazione. È stata infatti siglata una partnership tra l’ateneo di...


Nacer Bouhanni non sarà al via del Tour de France: lo sprinter della Arkea Samsic lo spiega dopo aver preso la decisione insieme al suo team.«Si tratta di una decisione collegiale, ci abbiamo riflettuto a lungo naturalmente. Mi ero già...


Ancora una tappa breve e veloce sulle strade della HTV Cup, la corsa vietnamita che ormai sta avviandosi verso la conclusione. Sul circuito di Da Lat - sviluppo di 5, 1 km da percorrere 10 volte - a firmare la...


Non vi è ancora l'ufficialità ma il Giro d'Italia 2020 dovrebbe partire da Palermo con una prova contro il tempo. Saltata la grande partenza ungherese la corsa rosa sta riprogettando le 3 tappe estere riposizionandole lungo lo stivale in un...


Lo avevamo annunciato proprio all’inizio della pandemia e oggi la Trek Segafredo ufficializza l’ingaggio di Pieter Weening per il resto della stagione 2020. L'esperto olandese di 39 anni, già vincitore di una tappa del Tour de France e di due...


Ieri pomeriggio, in una videoconferenza promossa da Federciclismo e Provincia di Parma, si è dibattuto di mobilità sostenibile e ciclabilità. L’evento dal titolo “Sviluppare gli spostamenti e le attività motorie con la bicicletta ed il turismo sportivo”, ha avuto come...


ASD Pedale Ossolano, società presente nel panorama ciclistico giovanile da quattro decenni, sollecitata dal proprio comitato regionale di appartenenza ad una riflessione in merito al delicato momento che anche il ciclismo giovanile sta attraversando a causa della pandemia in corso...


Giulio Ciccone è uno degli ospiti della dodicesima puntata di BlaBlaBike e nell'intervista che ci ha concesso regala tanti spunti di riflessione, a cominciare dalla cora rosa: «Il Giro d'Italia mi dà una grande motivazione e per me è davvero...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155