#METOO AZZURRO. IERI MARTINELLO, OGGI IN PROCURA DINO SALVOLDI E ROBERTO CHIAPPA

DONNE | 11/09/2019 | 08:24
di Guido La Marca

Ieri Silvio Martinello, oggi Roberto Chiappa ed Edoardo Salvoldi. Ad una settimana dall’apertura del fascicolo “contro ignoti”, l’inchiesta sul #MeToo nel ciclismo azzurro, sollevata da “Il Giornale” con “tuttobiciweb” e la “Gazzetta dello Sport” che questa mattina illustra la situazione dell’inchiesta, vive un nuovo atto. Il procuratore capo della Federciclismo ha deciso di convocare il tecnico azzurro.

Ricordiamo che il tema del #MeToo nel ciclismo è nato in seguito alle accuse di 14 cicliste a un team manager belga (vicenda svelata da Cyclingnews a giugno e rilanciato dallo stesso sito a metà agosto e rilanciato da noi sul “Corriere della Sera”), è diventato “italiano” dopo una serie di importanti quanto inquietanti testimonianze raccolte da “Il Giornale” e “tuttobiciweb”.

Ieri a Roma, davanti all’avvocato penalista Nicola Capozzoli, investigatore della Fci, si è seduto per un’ora l’olimpionico Silvio Martinello, che ha ribadito di «comportamenti non idonei e inopportuni di un tecnico». Oggi è atteso negli uffici della Procura della Federciclo Edoardo “Dino” Salvoldi, dal 2005 il c.t. dell’Italia femminile: il tecnico più vincente, con oltre 200 medaglie in ogni categoria, dalla strada alla pista. «Credo che qui bisogna innanzitutto definire bene la terminologia. E non c’è nessuna denuncia da cui mi devo difendere. Il quadro è quello, limpido, che è stato raccontato da Vera Carrara nell’intervista alla Gazzetta», ha spiegato a Gazzetta il ct azzurro.

Il fascicolo è “contro ignoti”.  Il procuratore vuole capire. E prima di Salvoldi deporrà l’ex pistard Roberto Chiappa, il quale sempre a “Il Giornale” si era detto disponibile a collaborare con gli inquirenti. Chiappa è un militare, ex Forestale oggi nei Carabinieri.

L’indagine della Federciclo è seguita di pari passo dalla Procura Generale del Coni. Chiaro e determinato il presidente Renato Di Rocco: «Se c’è un cancro, lo estirpiamo – ha assicurato il numero uno del ciclismo italiano sulla “Gazzetta” in edicola oggi -. Condividiamo tutto con il Coni, mai una nostra sentenza è stata impugnata da loro, e questo è un vanto. Ciò che dice Martinello risale al periodo dal 2005 al 2007: parlammo subito con il tecnico, che fu diffidato. Con l’etica non scherziamo».

 

 

Copyright © TBW
COMMENTI
italia
11 settembre 2019 19:06 siluro1946
Esprimere ciò che si pensa di certe procure si rischia l'ergastolo, considerando che sono poi loro ad applicare norme e leggi del codice Rocco.

Giustizia federale
12 settembre 2019 06:48 comm65
Ma come può un tesserato denunciare misfatti degli stessi componenti la FCI quando gli organi di giustizia sono nominati dalla fci stessa ? E’ come darsi una mazzata sulle pal.e

cancro
12 settembre 2019 08:10 siluro1946
Di Rocco: "se c'è un cancro lo estirpiamo" il cancro evidentemente c'è e per il sig. Di Rocco estirparlo significherebbe suicidarsi, probabilmente , politicamente si intende.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Antonio Fusi, classe ’56, comasco di Lurago d’Erba,   torna a lavorare come allenatore-preparatore nel ciclismo. Antonio, che è originario di Guanzate, da gennaio è nello staff tecnico della Palazzago, team bergamasco che svolge attività con under 23. Ezio Tironi...


Volete sapere cosa accadde veramente in quel Fiandre 2012 quando Ballan e Pozzato, in fuga insieme a Tom Boonen, si fecero beffare dal belga? Niente di meglio che guardare il prossimo Radiocorsa, questa sera alle 22.30 su Raisport HD (canale...


  L’amore per il ciclismo, molto frequentemente, viene trasmesso dai genitori ai figli con il corredo genetico. La storia che vogliamo raccontarvi oggi ne è l’ennesima prova. Thomas Rigamonti è un giovane atleta della provincia di Como, nato nel 2006,...


Nuovo accordo di partnership tra l'U.C.I. Women's Team Alè - BTC Ljubljana e la nota azienda slovena MEDEX. La formazione che fa capo ad Alessia Piccolo ha sottoscritto un accordo di sponsorizzazione con il noto marchio con sede centrale a...


Quale data migliore dell'8 marzo per la gara nazionale organizzata dalla Montignoso Ciclismo riservata alle donne professioniste? Il giorno successivo alle “Strade Bianche” di Siena ed a tre giorni dalla partenza della Tirreno-Adriatico da Lido di Camaiore, il Trofeo Oro...


Il primo blocco gare di questo inizio 2020 è andato in archivio, e se non nel migliore dei modi, davvero poco c’è mancato. Un avvio decisamente sfavillante per i colori di A&V | P, con due ottimi piazzamenti nella top...


 L’anno del cinquantenario doveva partire con la festa “Ceretolese 50” per riunire tutti quelli che hanno vestito la maglia blu e gialla, invece l’allarme Coronavirus e i relativi limiti legati alla tutela della salute l'hanno fatta annullare: niente Festa il...


  Il 2020 sarà una stagione speciale per l’USD Montecarlo Ciclismo che taglia il traguardo delle nozze di diamante, essendo stata fondata nel 1960. Sessant’anni di un’attività puntuale e sempre nel segno dei giovani, con impegno, passione ed amore, che...


Batti il record del mondo della Danimarca fatto segnare questa mattina e ti trovi costretto a lottare domani per il bronzo e non per l'oro! Sono le leggi dello sport ma questo spruzzo di amarezza non cancella la straordinaria prestazione...


Martina Fidanza si è piazzata quinta nella prima finale del campionato mondiale di Berlino, vale a deire lo scratch femminile, La bergamasca ha lottato come una leonessa ma gli ultimi cinque giri le sono stati fatali: Martina non è riuscita...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155