SVIZZERA E RUSSIA FANNO SPLENDERE LA WOMEN'S LAKE GARDA CLASSIC

DONNE | 11/09/2019 | 07:23
Con il successo di Jolanda Neff nel 2018, la Women’s Lake Garda Classic è nata sotto un’ottima stella, inserendosi rapidamente nel novero degli appuntamenti più significativi del finale di stagione. 
A conferma della vocazione sempre più internazionale dell’evento, la presenza delle selezioni nazionali di movimenti al vertice dell’universo ciclistico femminile. A dodici mesi dall’affermazione della Neff, la Svizzeraschiererà ai nastri di partenza di Arco tutte le atlete di punta che stanno rifinendo la preparazione in vista dei Campionati del Mondo dello Yorkshire (Regno Unito).
Oro nella cronometro agli European Games di Minsk (Bielorussia) e Campionessa Nazionale sia in linea che contro il tempo, Marlen Reusser sta attraversando un eccellente momento di forma, come testimonia il terzo posto assoluto ottenuto al BeNe Ladies Tour. La 27enne elvetica potrà contare nel Garda Trentino sulle connazionali Elise Chabbey, seconda al campionato nazionale, e Kathrin Stirnemann, quest’ultima biker di valore internazionale che potrebbe provare a sorprendere sulla scia di quanto fatto nel 2018 da Jolanda Neff.
Nonostante la giovane età delle iscritte, da non sottovalutare le altre due selezioni nazionali presenti alla Lake Garda Classic: Russia e Italia. Aigul Gareeva si è infatti classificata in seconda posizione nella crono JR degli European Games, precedendo proprio due atlete della rappresentativa italiana, Camilla Alessio e Sofia Collinelli, quest’ultima figlia di Andrea Collinelli, Campione Olimpico nell’Inseguimento ad Atlanta ’96.
Fra le altre azzurre ai nastri di partenza, alcune delle papabili a rappresentare l’Italia ai prossimi Campionati del Mondo: la medaglia di bronzo continentale nella cronometro U23, Elena Pirrone, e Silvia Persico(Valcar Cylance), Rachele Barbieri (BePink), Arianna Fidanza e Lisa Morzenti (Eurotarget-Bianchi), oltre alle trentine Simona Bertolotti (Zabri-Fanini), seconda classificata nel 2018, e Letizia Borghesi(Aromitalia), vincitrice quest’anno di una tappa al Giro d’Italia. Da non sottovalutare, inoltre, l’esperta lituana Rasa Leleivyte (Aromitalia).
Confermata la partenza da Arco per l’evento inserito nel calendario Donne Elite Nazionale, organizzato dal GS Alto Garda. Una vera e propria pre-Mondiale per le atlete che si cimenteranno sul tracciato di 87,3 Kmcon arrivo a Dro, ad esattamente due settimane dalla gara in linea dei Campionati del Mondo.
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

  L’impegno di Mapei per garantire servizi e assistenza alla comunità milanese e lombarda,  gravemente colpita dall’emergenza Covid-19, è continuato di fronte alla richiesta di materiali e prodotti per la realizzazione dell’Ospedale Fiera Milano.  Questo nuovo Ospedale,  che per i prossimi sei mesi supporterà le strutture ospedaliere in difficoltà per l’emergenza,  si sviluppa nei...


La linea RED LINE è la sintesi ideale di comfort, funzionalità e performance, che la rende adatta tanto ai ciclisti più esigenti, per le lunghe sedute di allenamento, quanto agli amatori e ai ciclisti meno assidui. Abbiamo scelto di presentare un...


Sofia Collinelli è una ragazza dolce, ospitale, chiacchierona, simpaticissima. Sofia è la figlia di Andrea Collinelli medaglia d'Oro nell'Inseguimento Individuale alle Olimpiadi di Atlanta '96, e Campione del Mondo nell'Inseguimento a squadre a Manchester sempre nel 1996, con Capelli, Citton...


Lo sport e la vita hanno da sempre corso paralleli. Continue sono le prove e le difficoltà che come persone e come atleti ci troviamo ad affrontare. in questi giorni di emergenza che tengono in sospeso la nostra tranquillità, però,...


Conosciamo Olivia Onesti, la giovane transalpina guida in prima linea la nuova generazione del ciclismo femminile francese. Non ha ancora 17 anni (festa di compleanno a dicembre, ndr) e ha già un palmares di tutto rispetto: due titolli nazionali, uno...


Pinarello, marchio leader nella categoria road, accessori e abbigliamento per il ciclismo, ha comunicato la decisione di rafforzare il proprio management con l’inserimento di Uberto Thun-Hohenstein come Amministratore Delegato a partire dal 1 Aprile 2020.  per leggere l'intero articolo vai su tuttobicitech.it


Una web serie per raccontare il backstage della preparazione di un atleta di mountain bike che si allena in vista dell’appuntamento olimpico. Quattro puntate in cui Maxime si racconta tra allenamenti massacranti, timori, gioie e naturalmente il sogno a Cinque...


Il Consiglio federale della Federazione Ciclistica Italiana, che si è tenuto, in conference call, mercoledì pomeriggio, il primo in questo periodo di emergenza, si è aperto con il ricordo di Gian Carlo Ceruti, presidente della FCI dal...


Se n’è andato con la stessa leggerezza con cui era venuto, con cui aveva corso, con cui aveva vissuto. Il comunicato stampa parla di un novantacinquenne deceduto al padiglione 12 dell’ospedale San Martino di Genova, ma non rivela la solitudine...


Giorni intensi in casa Uci, dove le riunioni in conference call si susseguono senza sosta. Al centro delle discussoni, per quanto riguarda il ciclismo su strada, ci sono naturalmente il calendario e la questione economiche, con la possibile riduzione degli...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155