UTAH. IL SIGILLO DI UMBERTO MARENGO

PROFESSIONISTI | 14/08/2019 | 00:11

Quando in Italia stava per calare la notte è spuntata la stella di Umberto Marengo che al Tour of Utah ha conquistato la sua prima vittoria da professionista al termine di una frazione letteralmente dominata dalla Neri Sottoli - Selle Italia - KTM che ha piazzato nella top 10 anche Sebastian Schonberger, fondamentale con il suo lavoro negli ultimi km.

Fuga di inizio giornata con Manuel Bongiorno in compagnia di Prado, Samuel, Boardman e Vodicka. Il nostro portacolori però veniva rallentato da una foratura nel secondo dei cinque giri del circuito finale con lo strappo di North Logan a creare scompiglio nel gruppo.

Ripresi tutti e cinque i fuggitivi saliva in cattedra all'ultimo giro la squadra di Frassi e Scinto dapprima con Fortunato, all'attacco nonostante una caduta, e poi con la coppia Schonberger - Marengo che evadeva sul falsopiano susseguente allo strappo di North Logan.

C'era intesa tra i due, che facevano parte di un drappello di cinque unità, con Schonberger che si sacrificava per il compagno di squadra prima di provarci in solitario per mettere pressione agli altri componenti della fuga.

Il corridore austriaco sembrava vicinissimo al successo ma la sua azione veniva stoppata a meno di 100 metri dall'arrivo con Marengo che, intuito il pericolo di una beffa, aveva già lanciato il suo splendido sprint che gli valeva la prima vittoria da professionista.

"Sono al settimo cielo - spiega il corridore piemontese - la squadra è stata perfetta e voglio ringraziare i miei compagni uno per uno. Abbiamo lavorato splendidamente e quando nel finale mi sono ritrovato nel gruppetto di testa con Sebastian c'è stata una grandissima intesa. Lui si è messo a mia disposizione e ha costretto gli altri a lavorare. Voglio ringraziare la squadra per la fiducia, siamo venuti qui negli Usa con una maglia speciale e motivati per fare bene in casa del nostro sponsor Meter. Siamo sicuri che saranno felicissimi di questo successo".

Oggi la durissima ascesa di Powder Mountain rappresenterà un primo scoglio importante per gli uomini di una classifica che vede ora al comando Lawson Craddock con Umberto Marengo, nuova maglia bianca di leader della classifica a punti, a 35" dallo statunitense.

ORDINE D'ARRIVO

1 MARENGO Umberto (NERI SOTTOLI SELLE ITALIA KTM) 3:23:32
2 CRADDOCK Lawson (EF EDUCATION FIRST) 0:00:00
3 AVILA VANEGAS Edwin Alcibiades (ISRAEL CYCLING ACADEMY) 0:00:00
4 EASTER Griffin (303 PROJECT) 0:00:00
5 ALMEIDA Joao (HAGENS BERMAN AXEON) 0:00:00
6 SCHONBERGER Sebastian (NERI SOTTOLI SELLE ITALIA KTM) 0:00:00
7 MCCABE Travis (WORTHY PRO CYCLING) 0:00:06
8 RICE Michael (HAGENS BERMAN AXEON) 0:00:06
9 MAGNER Tyler (RALLY UHC CYCLING) 0:00:06
10 DAVIS Cole (HAGENS BERMAN AXEON) 0:00:06
11 VELASCO Simone (NERI SOTTOLI SELLE ITALIA KTM) 0:00:06
12 BOIVIN Guillaume (ISRAEL CYCLING ACADEMY) 0:00:06
13 BICKMORE Cade (AEVOLO) 0:00:06
14 BAUER Dominik (TEAM DAUNER-AKKON) 0:00:06
15 BOWDEN Scott (TEAM BRIDGELANE) 0:00:06
16 ALARC?N CARES Pablo Andr?s (CANELS-SPECIALIZED) 0:00:06
17 HOWES Alex (EF EDUCATION FIRST) 0:00:06
18 FRAYRE Eder (DC BANK PRO CYCLING TEAM) 0:00:06
19 VERMAERKE Kevin (HAGENS BERMAN AXEON) 0:00:06
20 FIORELLI Filippo (NIPPO-VINI FANTINI-FAIZANE) 0:00:06
21 HOEHN Alex (AEVOLO) 0:00:06
22 RHIM Brendan (ARAPAHOE-HINCAPIE PB BMC) 0:00:06
23 MCCORMICK Hayden (TEAM BRIDGELANE) 0:00:06
24 EG Niklas (TREK-SEGAFREDO) 0:00:06
25 HERMANS Ben (ISRAEL CYCLING ACADEMY) 0:00:06

Copyright © TBW
COMMENTI
Bella Prova
14 agosto 2019 09:37 9colli
Si propio una Bella prova di Squadra, Complimenti a Marengo per la Vittoria ma sopratutto alla Squadra Tutta, che ha corso alla Grande.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Dominio assoluto dei corridori danesi nella terza tappa del giro di Danimarca: a Vejle il successo va a Lasse Norman Hansen della Corendon Circus (quindicesima vittoria per la formazione belga in questa stagione davvero eccellente) che ha preceduto nell'ordine Vingengaard...


È davvero un bel colpo doppio quello messo a segno da Benoit Consefroy sul traguardo della terza tappa del Tour du Limousin. Il portacolori della AG2R la Mondiale ha imposto la sua legge sul traguardo di Beynat precedendo i connazionali...


Marcel Kittel non si cimenterà più in uno sprint. Il tedesco che ha vinto tappe a Giro, Tour e Vuelta ha deciso di appendere la bici al gancio a soli 31 anni. «Non ho più la motivazione per salire in...


Dagli States alla Russia... Marco Canola è fresco vincitore di una bella tappa al Tour dello Utah e sta pedalando verso un futuro russo. Il corridore vento che attualmente è in forza alla Nippo Fantini potrebbe approdare infatti alla Gazprom...


Giovanni Aleotti è pronto a difendere la maglia a Pois del Gran Premio della Montagna. Sarà una dura battaglia quella che attende l'azzurro del Cycling Team Friuli sulle strade del Tour de L'Avenir. Un primato che dovrà difendere dall'assalto diretto...


Il Passo Gavia quest'anno non sa da fare. La maledizione del 2019 allunga la sua lunga coda anche all'evento "Contador Day" del 1° di settembre. La buona notizia è invece che gli altri eventi ciclistici previsti nel lungo week end...


Dopo aver conquistato il titolo europeo della crono e aver vinto a San Sebastian la sua primna grande classica, Remco Evenepoel prolunga il contratto che lo terrà legato ai Wolfpack della Deceuninck - Quick-Step fino a tutto il 2023. «Sono...


L'australiano Alexander Evans, che vive a Girona in Spagna, ha vinto l'ottava tappa del Tour de L'Avenir, la più breve con i suoi 23 chilometri. Il corridore della continental Seg Racing Academy ha staccato i suoi avversari sulle terribili rampe...


  Si è spento nelle prime ore di lunedì 19 agosto nell'Ospedale di Schiavonia di Monselice dove era ricoverato l'ex professionista padovano Bruno Trombin. Era nato a Masi, in provincia di Padova il 25 settembre 1931 ed avrebbe compiuto 88...


Ve ne abbiamo parlato nel corso del Tour de France: era il 27 luglio. Il progetto che per il momento chiamiamo Epower Factory Team, squadra-stato dell’Ungheria, avrà come amministratore delegato Thomas Pocze e team manager Sandro Lerici. È chiaro che...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy