L'ORA DEL PASTO. LA FAUSTO COPPI E LA MITICA

EVENTI | 26/06/2019 | 07:38
di Marco Pastonesi

 

Nel nome di Coppi. Nei pedali, nel manubrio, nella sella di Coppi. Nel ricordo, nell’omaggio, nell’esempio di Coppi. Nelle terre, sulle montagne, sulle strade di Coppi. Nei paesaggi, nell’atmosfera, con la gente di Coppi.

La Fausto Coppi e La Mitica. Sabato 29 e domenica 30 giugno migliaia di cicloturisti e cicloamatori, ciclostorici e ciclisti di tutti i polpacci, età e taglie si ritroveranno in Piemonte per i due appuntamenti in occasione del centenario della nascita del Campionissimo.

La Fausto Coppi è la granfondo: partenza e arrivo a Cuneo, due i percorsi (111 e 177 i chilometri, rispettivamente 2550 e 4125 i metri di dislivello), nel primo caso le salite della Fauniera e della Madonna del Colletto, nel secondo anche quelle di Valmala e La Piatta, fra gli obblighi indossare la maglia che celebra l’evento. La Mitica è la ciclostorica: partenza e arrivo a Castellania-Coppi, quattro i percorsi (53, 70, 88 e 98 i chilometri), nell’ultimo caso sono previsti anche un gran premio della montagna a Sant’Agata Fossili e il passaggio su una strada bianca ribattezzato “La Rampina”, fra gli obblighi quelli tradizionali di cavalcare una bici costruita prima del 1987, dunque con gabbiette ai pedali, fili esterni e cambio al telaio, e vestire abbigliamento d’epoca, cioè maglia di lana e pantaloncini rinforzati con la pelle di daino.

La Fausto Coppi si apre alle famiglie: in programma anche la prima edizione di una e-bike non competitiva sul percorso di 111 chilometri e la “Mangia e Pedala”, una pedalata di 50 chilometri nella natura, con visite culturali e soste enogastronomiche. Anche La Mitica contempla tanti appuntamenti collaterali, fra cultura e spettacolo. In particolare c’è un incontro che commuoverebbe lo stesso Coppi. E’ quello con quattro corridori che lo hanno conosciuto bene, dentro e fuori: Vittorio Seghezzi, 95 anni, l’unico sopravvissuto della Cuneo-Pinerolo del Giro 1949, Aldo Moser, il maggiore della dinastia trentina, Pippo Fallarini, gregario con licenza di vincere, e Alfredo Bonariva, gregario del Campionissimo nella Bianchi del 1958.

Per informazioni e iscrizioni: www.faustocoppi.net e www.lamitica.it.

 

 

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
L’estone Gert Joeaar ha conquistato la vittoria finale nel Baltic Chain Tour. Decisivo per lui il succeso ottenuto nella frazione conclusiva. Le prime due tappe avevano visto il successo di Alo Jakin e di Rait Arm. CLASSIFICA FINALE 1. Jõeäär Gert...


Egan Bernal si ferma e non prenderà il via oggi nella quarta tappa del Delfinato. Il colombiano del Team Ineos deve fare i conti con problemi alla schiena. E in casa britannica crescono le preoccupazioni in vista del Tour de...


Caro Direttore, é solo in nome di una antica amicizia che mi permetto di rubarti qualche minuto. Ma penso che faccia bene allo spirito confidare ad un amico qualche segreto pensiero. Con il ciclismo convivo...


Se è parsa strana la Sanremo col solleone, figuriamoci il Lombardia a Ferragosto, senza foglie morte e senza quel sapore di commiato e di bilanci che di solito l’accompagna. Rispetto al solito è rivoluzione vera, non tanto nel percorso, per...


La seconda Classica Monumento della stagione,  ultima corsa di agosto targata RCS Sport,  si prospetta come uno scontro generazionale tra corridori di esperienza pluriennale e giovani emergenti.  Tra i nomi di spicco il vincitore dell'edizione 2019 Bauke Mollema, il trionfatore del Giro d'Italia 2019 Richard Carapaz,...


La nuova puntata di BlaBlaBike ci permette di incontrare un amico che ultimamente avevamo perso di vista, almeno per quanto rigaurda le cose del ciclismo: parliamo di dario Pieri, oggi ristoratore nella sua Toscana. Un talento che sulle due ruote...


Bonus sì, bonus no. Lo prendiamo, non lo prendiamo, mi spetta o non mi spetta. Fughiamo ogni dubbio, vi spettano 1.000€ di bonus elettrico se puntate alla Look E-795 Optimum e alla W-995 Gravel, qualsiasi sia il costo del modello...


Il Team Sunweb mette a punto un altro tassello per il proprio futuro con il contratto triennale firmato dal diciannovenne Kevin Vermaerke. Il giovane statunitense gareggerà in alcune gare come stagista già in questo 2020 prima di compiere il passaggio...


Davide Plebani, portacolori delle Fiamme Oro, si aggiudica la corsa a punti UCI al velodromo “O. Bottecchia” di Pordenone. Il bergamasco ha letteralmente controllato la corsa andando in caccia già nelle prime battute di gara e imponendosi in tutte le volate. Il...


La 19^ edizione della 3 Sere Internazionale città di Pordenone è giunta al termine. L’ultima giornata di gare è stata stravolta dal maltempo che si è abbattuto come un uragano intorno alle 17:00 costringendo gli organizzatori a sospendere le gare fino alle...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155