BARDIANI CSF, MAESTRI SFIORA L'IMPRESA

GIRO D'ITALIA | 30/05/2019 | 17:23

L’impresa tanto agognata da Mirco Maestri, cercata e voluta con ben 750 km di fuga dall’inizio del Giro d’Italia, si è quasi compiuta. Nella 18ma tappa, da Valdaora a Santa Maria di Sala (222 km), il reggiano è stato protagonista insieme a Cima e Denz di una strepitosa fuga, partita dopo 50 km, che ha regalato un finale da batticuore. Il gruppo impegnato nella rincorsa e loro, i tre fuggitivi, a menare a più non posso. Uno sforzo che, per una volta, è stato premiato, ma che ha altresì portato gioia solo in casa Nippo-Fantini. Nonostante la rimonta finale dei velocisti, Cima è riuscito a sprintare per la vittoria mentre Mirco ha dovuto accontentarsi del decimo posto.

“C’è tanto, tanto rammarico, perchè mai mi sono trovato così vicino a conquistare un traguardo così importante” ha affermato Maestri. “Avevo due strade: rischiare di perdere o provare a vincere. Io ho scelto la seconda. Denz era quello che aveva più gamba, lo si vedeva, Cima invece il più veloce. Quando il tedesco è partito non ho esitato a lanciarmi anche io. Il gruppo dietro arrivava forte e un’esitazione sarebbe stata fatale. Sapevo che Cima poteva passarmi, ma ho agito d’istinto. Trovarmi solo in testa a 300 mt dal traguardo è stata un’emozione bellissima. Spero di riprovarla presto”.

Nella volata finale Simion ha chiuso 12°. L’arrivo a ranghi compatti non ha visto nessun cambiamento in classifica generale, con Carapaz sempre in maglia rosa.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

«La vettura è atterrata a dieci centimetri dalla mia testa, è stato un momento pericolosissimo»: così Tom Boonen ha raccontato il terribile incidente automobilistico del quale è stato vittima durante la finale del Campionato Endurance Belcar sul circuito di Assen,...


  Sono stati momenti di grande commozione nei giorni scorsi a Magreglio (Como) dove ha sede il Santuario dedicato alla Madonna del Ghisallo, protettrice dei ciclisti, in occasione della cerimonia di consegna da parte della delegazione dei corridori e dirigenti...


Può dormire sonni tranquilli Leonardo Basso, perché per il rinnovo con il Team Ineos manca solo l'ufficialità. Se in tanti stanno correndo una corsa disperata per trovare un contratto per l'anno prossimo, l'atleta trevigiano, attualmente impegnato nell'ultima fatica stagionale al...


Con la vittoria dei danesi Michael Morkov e Lasse Norman Hansen nella Madison Uomini, si è conclusa ad Apeldoorn (Paesi Bassi) l’edizione 2019 dei Campionati Europei su pista per la categoria Elite. All’evento hanno preso parte 274 atleti (154 uomini...


La 103ª edizione del Giro d'Italia verrà presentata giovedì prossimo, 24 ottobre, negli studi RAI di via Mecenate a Milano sotto l'egida degli organizzatori di Rcs Sport. Tuttavia, come è già accaduto in passato, il percorso della Corsa Rosa...


Just Ride: è questo il nome che ha scelto Daniel Oss per i suoi viaggi in bicicletta. Nel 2014 il trentino aveva pedalato per circa 800 km da Torbole sul Garda, dove viveva fino a qualche mese fa, al Mar...


Riuscitissima serata di ciclismo, con annessi e connessi, è stata quella vissuta a Piamborno, in valle Camonica, nel comune di Piancogno, nei dintorni di Darfo-Boario Terme, che ha avuto, in primo piano, Giovan Battista Baronchelli, indimenticato campione degli anni 1970/1980,...


Si chiude martedì 22 ottobre al Tour of Guangxi il 2019 del Team Alé - Cipollini, che dal prossimo anno sarà denominato Alé BTC Ljubljana. La gara cinese è anche l'ultima valevole per il Women's World Tour e si sviluppa sul percorso...


Come l'anno scorso, la stagione agonistica dell'Astana Women's Team si chiuderà con la lunga trasferta in Cina per disputare il Tour of Guangxi, ultima prova dell'UCI Women's World Tour. Nel 2018 la corsa cinese diede alla squadra una delle maggiori...


Nell'ambito della 18^ edizione del premio Borraccia d’Oro, che è stato attribuito quest’anno a Marcello Bergamo e Matteo Tosatto, c’è stato un momento toccante con la consegna di un riconoscimento speciale a Renato Longo, 5 volte Campione del Mondo e...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy