CARAPAZ, IL PITTORE E UN MESSAGGIO UNIVERSALE

NEWS | 15/03/2019 | 07:25

Oggi racconto una storia da Libro Cuore. Una storia che ci porta lontano in Ecuador. Juna Andres Morla è un ragazzo che nasce alla periferia di Guayaquil e scopre presto una grande passione per la pittura: il suo talento è sorprendente, le tracce sulla tele lasciate dal pennello ricamano le opere che realizza ed espone in numerose mostre. E’ lui che per primo crede allo sviluppo del progetto I Colori per la Pace in Ecuador rendendone partecipe il Professor Edgar Erazo. Insieme daranno vita a una delle nostre Filiali più attive.

Nello stesso Paese ma migliaia di km a nord nasce Richard Carapaz. E’ figlio di una Regione difficile al confine con la Colombia, zona di traffici illeciti. La passione di Richard sono le due ruote. Corre, corre in quelle lunghe distese ecuadoriane. Riuscirà a trasformare la sua passione in professione per la vita diventando un campione di ciclismo nel suo Paese.

Migliaia di km a sud, nella metropoli di Guayaquil, Juna Andres si accorge di lui ritraendolo su una tela che espone con orgoglio patriotico. Gli piace immaginarselo mentre taglia vittorioso il traguardo indossando la maglia nazionale.

Nel frattempo Richard viene notato da squadre europee e si trasferisce nel vecchio Continente. Entrato nel circuito professionistico, nel 2018 si aggiudica una tappa del Giro d’Italia. E’ un successo sorprendente che inorgoglisce il suo Paese come scrive Juna Andres in un post.
Richard e Juna Andres non si conoscono, le loro vite sono parallele con un unico comune denominatore, l’Equador.
Il quadro di Juna Andres realizzato per Richard finisce a Sant’Anna di Stazzema, località teatro di uno dei più efferati crimini di guerra. A prenderlo in carico l’Associazione I Colori per la Pace a cui Juna Andres appartiene.

Il caso vuole che Richard corra per la Tirreno Adriatico la classica che parte dalla Versilia a due passi dal Sacrario di Sant’Anna. Ed è qui che il sottoscritto avvicina Carapaz facendo idealmente incontrare Juna Andres e Richard, l’artista e lo sportivo. E mentre consegno a Richard il lavoro di Juna Andres penso che forse il campione ecuadoriano non si chiama così per caso: Carapaz, cara Paz, cara Pace.

Antonio Giannelli, presidente Associazione I Colori per la Pace Onlus

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

  Una serata piacevole nel salone polivalente della Parrocchia di Casale di Prato promossa dalla società calcistica C.F. 2001 con un bel campione di ciclismo come Andrea Tafi, che a 52 anni continua a pedalare, anche se il sogno di...


Cinque giorni di fuoco tra Emilia e Romagna attendono la Neri Sottoli - Selle Italia - KTM di Francesco Frassi e Luca Scinto che da domani dirigeranno la squadra per la Settimana Internazionale Coppi & Bartali. Cinque le frazioni in...


Non da oggi, e forse già da troppo tempo, diverse sono le province, regioni e comuni, che per concedere l’autorizzazione allo svolgimento delle gare ciclistiche, pretendono in cambio una liberatoria firmata dall’organizzatore dove, oltre a confermare di aver preso visione...


La Sanremo non è andata come aveva sognato, ma Elia Viviani si mantiene ampiamente al comando della classifica dell'Oscar tuttoBICI Gran Premio Vittoria. Il veronoese della Deceuninck Quick Step, che domenica andrà a caccia di rivincite nella Gand-Wevelgem, conserva un...


  Una bici per Raisi. Ne avevamo scritto 15 mesi fa proprio qui, su Tuttobiciweb. Una bici da corsa per un ruandese di Kigali – Raisi, appunto – appassionatissimo di ciclismo, di identità imprecisa, di età misteriosa, povero e senza...


Alla vigilia della “Classicissima”, una delle gare più emozionanti e spettacolari del calendario internazionale, primo grande appuntamento nella stagione delle due ruote, la grande famiglia del ciclismo si è ritrovata a Milano per un’occasione speciale, una di quelle circostanze in...


Castellania, il paese natale di Fausto e Serse Coppi sulle colline tortonesi in provincia di Alessandria, cambia nome in 'Castellania Coppi'. La decisione, in onore del campionissimo, avviene nel centenario della nascita di Fausto Coppi. Lo ha deciso il Consiglio...


  Ieri, lunedì 25 marzo 2019, si sono svolti a Rozzano, grosso centro attaccato a Milano, nella zona sud, i funerali di Mario Radaelli, 84 anni, milanese nato in zona piazzale Loreto, scomparso nel fine settimana dopo breve malattia. Persona...


Se sull’arrivo di via Roma abbiamo assistito alla vittoria in volata di un grandissimo Julian Alaphilippe su un gruppo di attaccanti, un epilogo analogo si è consumato sull’arrivo virtuale della prima prova del Cyclissime Game. Nei panni di Alaphilippe, Martino...


Riceviamo e pubblichiamo questo comunicato della società organizzatrice del Giro della Valle d'Aosta e della Young Cup Gentili società, è con rammarico che vi comunichiamo che la terza edizione della Young Cup in programma domenica 16 giugno non si farà....


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy