ALAPHILIPPE: «QUANDO VINCI, VUOI CONTINUARE A FARLO»

INTERVISTA | 11/01/2019 | 07:40
di Giulia De Maio

Nel 2018 ha vinto una tappa alla Colombia Oro y Paz, due del Giro dei Paesi Baschi, la Freccia Vallone, una tappa del Critérium du Dauphiné, due del Tour de France - oltre alla maglia a pois - la Clásica San Sebastián, una tappa e la classifica generale del Tour of Britain, una tappa e la classifica finale del Tour of Slovakia, brillando da febbraio a settembre. Quest'anno quali traguardi vuole tagliare a braccia alzate Julian Alaphilippe?

«Sono molto felice di quanto raccolto l'anno scorso, all'inizio di questa nuova stagione un po' di pressione la avverto, ma più che altro è energia positiva. La settimana tra Liegi e Fiandre è stata da sogno. Quando vinci vuoi continuare a farlo. Per il 2019 l'obiettivo è migliorarmi e ottenere traguardi ancora più importanti» racconta il 26enne francese della Deceuninck – Quick-Step Team dal ritiro di Calpe.

Professionista dal 2014, ha già ottenuto 18 vittorie tra i professionisti. Quest'anno esordirà in Sudamerca tra Vuelta a San Juan e Colombia Oro y Paz, quindi tornerà in Europa per affrontare Strade Bianche, Tirreno-Adriatico, Milano-Sanremo, Giro dei Paesi Baschi e le classiche delle Ardenne.

«Per ora non penso ai grandi giri. Sono adatto alle corse di un giorno o al massimo di una settimana, non tanto per una questione fisica ma più che altro mentale. Sono uno che non riesce a tenere il freno tirato, a dosare gli sforzi, a stare calmo, non ho il carattere per essere competitivo sulle tre settimane. Mi piace invece attaccare, sfidare il gruppo, sfruttare il momento. Non sono uno che guarda i watt sul computerino, preferisco stringere i denti mentre sento divampare il fuoco nelle gambe».

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Non è l'anno, su questo non ci sono dubbi. Anno da dimenticare, anche se forse qualcuno all'interno del team Sunweb dovrebbe anche farsi un piccolo esame di coscienza. Dopo quello di Chris Froome, altro forfait eccellente per il prossimo Tour...


È un 19enne italiano il re del Mortirolo al Giro d'Italia Under 23. Kevin Colleoni (Biesse Carrera) è infatti transitato per primo in entrambi i passaggi previsti in cima alla mitica salita, domando sia il versante di Monno, sia quello...


Il primo arrivo in salita del Giro di Svizzera sorride al giovane Antwan Tolhoek, scalatore della Jumbo Visma che a Flumserberg ha colto la prima vittoria della sua carriera. Abilissimo ad entrare nella fuga di giornata, Tolhoek ha resistito al...


Mancava da 53 giorni, è tornato e ha subito colpito: è un rientro in grande stile, quello del campione del mondo Alejandro Valverde. Il murciano è tornato ad attaccare il numero sulla schiena e ha vinto subito, mettendo la sua...


Continua il dominio della Jumbo Visma sulle strade dello ZLM Tour. Dopo la tripletta ottenuta ieri sera nel prologo, la formazione olandese ha concesso oggi il bis grazie alla splendida volata di Dylan Groenewegen, che sta affinando la preparazione in...


Juan Diego Alba ha ricevuto il via libera dal suo capitano, nonché maglia rosa, Camilo Ardila, e non si è fatto sfuggire l'occasione di vincere una tappa. E non una frazione qualsiasi, bensì quella più attesa, quella con la doppia...


Protos è uno dei modelli più conosciuti di casa De Rosa. Lo abbiamo provato durante i mesi scorsi e condividamo con voi la nostra esperienza.  La stretta attualità ci porta già al 2020 e domani De Rosa presenterà una ricca...


Prima di andare a cena, alle 19, appuntamento con “Radio Corsa”: da non perdere. In studio Andrea De Luca, il quale come da tradizione sarà affiancato da Beppe Conti. Con loro un grande del passato, oggi assolutamente presente e sul...


Juan Diego Alba Bolivar, è questo il nome del vincitore della tappa del doppio Mortirolo, la sesta del Giro d'Italia Under 23. Ancora uno scalatore colombiano a cogliere il successo, quindi, in una edizione fortemente "sudamericana" della corsa rosa. Secondo...


Luka Mezgec ritrova la gioia del successo sulle strade di casa e conquista con volata perentoria la vittoria nella seconda tappa del Giro di Slovenia. Lo sprinter sloveno è stato il solo corridore veloce a resistere all'attacco degi scalatori in...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy