ALAPHILIPPE: «QUANDO VINCI, VUOI CONTINUARE A FARLO»

INTERVISTA | 11/01/2019 | 07:40
di Giulia De Maio

Nel 2018 ha vinto una tappa alla Colombia Oro y Paz, due del Giro dei Paesi Baschi, la Freccia Vallone, una tappa del Critérium du Dauphiné, due del Tour de France - oltre alla maglia a pois - la Clásica San Sebastián, una tappa e la classifica generale del Tour of Britain, una tappa e la classifica finale del Tour of Slovakia, brillando da febbraio a settembre. Quest'anno quali traguardi vuole tagliare a braccia alzate Julian Alaphilippe?

«Sono molto felice di quanto raccolto l'anno scorso, all'inizio di questa nuova stagione un po' di pressione la avverto, ma più che altro è energia positiva. La settimana tra Liegi e Fiandre è stata da sogno. Quando vinci vuoi continuare a farlo. Per il 2019 l'obiettivo è migliorarmi e ottenere traguardi ancora più importanti» racconta il 26enne francese della Deceuninck – Quick-Step Team dal ritiro di Calpe.

Professionista dal 2014, ha già ottenuto 18 vittorie tra i professionisti. Quest'anno esordirà in Sudamerca tra Vuelta a San Juan e Colombia Oro y Paz, quindi tornerà in Europa per affrontare Strade Bianche, Tirreno-Adriatico, Milano-Sanremo, Giro dei Paesi Baschi e le classiche delle Ardenne.

«Per ora non penso ai grandi giri. Sono adatto alle corse di un giorno o al massimo di una settimana, non tanto per una questione fisica ma più che altro mentale. Sono uno che non riesce a tenere il freno tirato, a dosare gli sforzi, a stare calmo, non ho il carattere per essere competitivo sulle tre settimane. Mi piace invece attaccare, sfidare il gruppo, sfruttare il momento. Non sono uno che guarda i watt sul computerino, preferisco stringere i denti mentre sento divampare il fuoco nelle gambe».

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Alejandro Valverde, il campione del mondo, ha voluto a tutti i costi essere presente alla Milano-Sanremo e sappiamo che non si schiera mai al via di una corsa per fare semplice atto di presenza: «Sono molto contento di essere qui,...


Vincenzo Nibali è al via della Sanremo con il numero 1 sulle spalle dopo la splendida impresa dello scorso anno: «Grande emozione, grande responsabilità e un sole che non vedevamo da tanti anni. Noi abbiamo diverse carte da giocare, io,...


Greg Van Avermaet ha le idee chiare: «Il punto chiave della Sanremo sarà il Poggio. La Cipressa è importante ma poi c'è il tempo di organizzarsi, mentre se c'è un attacco importante sul Poggio recuperare diventa difficile. Ed è lì...


Mai banale nelle risposte, Peter Sagan è laconico a pochi miuti dal via della Sanremo: «Come sto oggi? Dopo 250 chilometri di corsa capirò come va la gamba. La stagione fin qui poteva andare meglio ma anche peggio, però sono...


Fernando Gaviria ha un feeling particolare con la Sanremo, ha "rischiato" di vincerla alla sua prima partecipazione e crede nelle sue possibilità di successo: «Speriamo di avere la gamba giusta per vincere. Sono tranquillo perché ho lavorato bene quest'inverno. La...


Elia Viviani è sereno e sorridente alla partenza della Sanremo: «Dall'anno scorso, quando mi sono mancate le gambe in volata, aspetto questo momento. Ho fatto tutto il possibile per arrivarci al meglio, la Tirreno-Adriatico mi ha aiutato a perfezionare la...


Dopo un breve periodo di riposo, senza toccare la bici, Eva Lechner è pronta a rientrare alle competizioni. Lo farà domenica 24 marzo in Slovenia nella Grici XCO Vrtojba 2019, gara internazionale di mountain bike del calendario UCI in programma...


Trasferta elvetica per la squadra juniores della Energy Team diretta da Lavio Siviero e Fabio Dante. Domani, la formazione arancio-nera sarà al via della prima edizione del Gran Premio Ticino che si svolgerà a Malvaglia, nel comune svizzero di Serravalle....


Niccolò Bonifazio è l'uomo di casa della Sanremo, nato e cresciuto tra la Cipressa e il Poggio. «Arrivo a questa, che è la mia corsa del cuore, in grande condizione. Alla Parigi-Nizza ho lavorato bene, nonostante il vento che ha...


Wout Van Aert è alla sua prima Sanremo e si guarda attorno con aria stupita: «L'atmosfera è davvero fantastica, anche se confesso di non conoscere i dettagli di questa corsa. D'altra parte non si può fare la ricognizione di ogni...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy