NIBALI ANNUNCIA: «NEL 2019 FARO' GIRO E TOUR»

PROFESSIONISTI | 12/12/2018 | 15:13
di Diego Barbera

Nella splendida cornice dell’Arsenale di Hvar - meravigliosa isola gioiello davanti alla costa di Spalato, in Croazia - Vincenzo Nibali ha raccontato parte dei suoi piani per il prossimo anno in occasione del training camp del team Bahrain Merida. Il campione siciliano correrà sia il Giro sia il Tour de France, dando la priorità alla corsa rosa.

Le parole, in inglese così come l’anno scorso, del capitano del team: «Dopo la caduta al Tour de France sono rientrato piuttosto velocemente, ma non è stato per niente semplice. Alla Vuelta di Spagna è stata davvero molto dura per me, poi al Lombardia ho trovato la migliore condizione arrivando secondo, sono stato davvero molto contento del mio risultato. I miei programmi per il prossimo anno? Farò Giro d’Italia e Tour de France con il Giro al primo posto come importanza». La stagione dello Squalo comincerà nel mese di febbraio con la Vuelta a la Comunidad Valenciana, quindi disputerà il Tour UAE, la Tirreno-Adriatico e la Milano-Sanremo, quindi ad aprile il Tour of the Alps e la Liegi.

Il general manager Brent Michael Copeland sottolinea: «Quella del 2018 è stata una stagione fantastica, con 26 vittorie da parte di 12 corridori in 10 paesi e 3 continenti. Ci siamo resi visibili in tutto il mondo, il nostro obiettivo è sempre quello di puntare ad andare oltre. Purtroppo abbiamo subito il brutto incidente di Vincenzo al Tour, ma ahi noi fa parte dello sport. Abbiamo terminato la stagione al settimo posto della classifica World Tour, senza la sfortunata caduta di Nibali forse saremmo riusciti a raggiungere l’obiettivo di entrare nei primi cinque team mondiali. Vincenzo è poi ritornato in modo incredibile col secondo posto al Lombardia dimostrando ancora una volta il campione che è. Ma tutti i corridori sono importanti, perché il campione vince, ma dietro c’è tutta la squadra che è fondamentale. Sì, è stata una annata fantastica. E ora abbiamo una partnership pazzesca con McLaren, una delle cose più incredibili mai successe nel mondo del ciclismo».

John Cooper, direttore commerciale di McLaren, a sua volta aggiunge: «Siamo impressionati dai risultati dello scorso anno. Noi non siamo qui per risolvere niente, ma per lavorare insieme e migliorare le performance. Arriviamo da un mondo, quello dei motori, dove tra l’auto più lenta e quella più veloce c’è una differenza di solo il 2%, Crediamo nelle prestazioni e nella capacità di spingersi oltre. Le differenze sono nei dettagli, vogliamo lavorare su tutto l’ecosistema, tutto deve funzionare all’unisono dai materiali all’aerodinamica, fino all’anatomia di ogni corridore. Dobbiamo quantificare ogni dato e investire dove veramente conta e dove si può fare la differenza».

Infine le parole di Andreas Rottler, general manager di Merida Europe: «Merida Il successo è arrivato più velocemente di quanto pensassimo, in tutta onestà. Ammirare le nostre bici due volte sui podi dei grandi tour oltre che nelle classiche come la Sanremo per noi è stato un vero sogno diventato realtà. Ma anche noi guardiamo oltre per nuovi obiettivi. Le bici che presentiamo qui sia per la strada sia per la cronometro sono tutte sviluppate con la collaborazione dei corridori. Per noi è un grande piacere collaborare con McLaren; il nostro obiettivo è lo stesso, ossia offrire gli strumenti e le bici migliori per il team».

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Una visita al tempio... Tadej Pogacar è stato ospite questa mattina di Ernesto Colnago nella storica sede di Cambiago, alle porte di Milano. Il giovane talento sloveno della UAE era accompagnato dal suo procuratore Alex Carera, dalla fidanzata Urska Zigart...


In occasione del ritrovo conviviale degli Amici della Fondazione Fabio Casartelli presso il Ristorante Il Corazziere di Merone in provincia di Como, è stata presentata la 22° edizione della Medio Fondo Fabio Casartelli, intitolata all’indimenticato campione di Albese con Cassano...


Ci sono uomini vestiti d'azzurro che si aggirano sulle strade della Bretagna. Viaggiano a gruppi di tre e sono pronti a sfruttare qualcsiasi mezzo di locomozione - dal cavallo di san Francesco al treno - pur di raggiungere i punti...


L'irlandese Rory Townsend della Canyon DBH - che ha anche la nazionalita britannica grazie a suo padre proprio come Dan Martin - ha vinto in volata la seconda tappa del Tour of Fuzhou davanti al promettante australiano Blake Quick, campione...


Team Cinelli, che peccato: dopo una sola stagione, ma che avrebbe decisamente meritato un prosieguo, la società ciclistica della categoria Under 23 ha deciso di cessare l'attività. C'è rammarico nella parole di Roberto Portunato, presidente del Velo Val Fontanabuona, che...


Da pochi giorni, il 6 novembre, ha compiuto 26 anni. E’ ancora giovanissimo Fausto Masnada, il bergamasco di Laxolo di Brembilla, che in questa stagione con la casacca dell’ Androni Giocattoli-Sidermec ha più volte “incendiato” le corse: dalle Classiche al...


Hanno risposto più di 1500 appassionati al richiamo della Sagan Fondo Colombia che si è disputata nella città di Barranquilla. Il tre volte campione del mondo è stato il protagonista numero uno della prova che si è svolta sulla città...


Splendida doppietta, quella firmata da Marta Bastianelli nell'Oscar tuttoBICI Gran Premio Alé. Lo scorso anno la laziale ha trionfato in maglia di campionessa europea e quest'anno si ripete - lei che a fine stagione è la numero 4 della classifica...


Caro Direttore, la lettura dell'articolo di Mariagrazia Nicoletti ieri su tuttobiciweb mi ha spinto ad una riflessione che le voglio proporre. Un noto attore e teatrante figlio di Romagna qualche annetto fa mise sulle scene un personaggio, genuino e ruspante ancorchè...


  Se ne parla, e non da oggi. Purtroppo o per fortuna se ne parla da anni. Da diversi anni. E anche quest’anno se ne è parlato troppo. Non mi riferisco al fatto che se ne sia parlato troppo di...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy