A RUOTA LIBERA, UNA SERATA TRA CICLISMO E DIVERTIMENTO

APPUNTAMENTI | 07/12/2018 | 16:26
di Antonio Mannori

Serata frizzante, qualcuno l’ha definita goliardica, alla Trattoria di Tramway a Ponte all’Asse a Poggio a Caiano al confine tra le province di Firenze e Prato per parlare di ciclismo. L’iniziativa dei due ex corridori Juri Naldi, due stagioni anche da professionista nel 1985 e ’86 con la maglia della Vini Ricordi Pinarello (tre le vittorie ottenute) e Fabio Fabbri (suo padre Fabrizio è stato un campione del pedale e poi apprezzato direttore sportivo) titolari del negozio “A Ruota Libera” di Poggio a Caiano.

Come al solito, questa festa che si ripete ormai da una quindicina di anni, ha registrato la presenza di direttori sportivi, atleti di varie categorie in attività, ex corridori, medici sportivi, dirigenti di società e del Comitato Regionale Toscana, addetti ai lavori che operano nel ciclismo a vari livelli. Un bel ritrovo e tra una portata e l’altra, il racconto di aneddoti, fatti curiosi, racconti, che hanno reso vivace il tradizionale ritrovo alla Trattoria Tramway, dove di ciclismo si è sempre parlato e si continua a farlo. All’inizio della serata il commosso ricordo di Andrea Manfredi, che per due volte in passato fu testimone di questo ritrovo, accompagnato da un lungo applauso. Per la prima volta c’era anche il “Magro” Riccardo Magrini compagno di squadra di Naldi in maglia Vini Ricordi, che ha ricordato come la stagione 2019 di Eurosport, del quale è voce apprezzata, inizierà tra poche settimane in Argentina.

Tra i presenti Alberto Bettiol che l’anno prossimo indosserà la maglia del Team EF Education First-Drapac Cannondale dopo una stagione 2018 da dimenticare per la sfortuna (leggi cadute). Il venticinquenne di Castelfiorentino scalpita dalla voglia di ripartire e riscattare l’annata 2018. C’erano poi Yaroslav Popovych direttore sportivo della Trek Segafredo che possiamo considerare uno degli organizzatori della festa, essendo assiduo frequentatore del negozio “A Ruota Libera”, i medici Francesco Panzera e Roberto Rempi, l’assessore allo sport del Comune di Carmignano Stefano Ceccarelli, l’ex sindaco di Poggio a Caiano Marco Martini. Ed ancora i dilettanti Bonechi, Bellini, Piselli, Magli, Innocenti, Ferri, i dirigenti del ciclismo avv. Iannelli, Dolfi, Fuochi, e tanti altri appassionati di ciclismo. Unica assente Vittoria Guazzini che abita a poche centinaia di metri dal luogo della festa, ma la straordinaria campionessa di Poggio a Caiano (altra affezionata cliente del negozio “A Ruota Libera”) era in Svizzera, già impegnata in uno stage della Nazionale Azzurra della pista. Alla fine gli auguri per le festività natalizie con una mega torta e l’impegno per ritrovarsi lungo le strade. Gli atleti quali protagonisti, gli sportivi pronti a incitarli e sostenerli.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Ci sono tanti modi per celebrare il proprio anniversario ed un traguardo importante come il 46°anno di fondazione. Il Gruppo Sportivo Sprint Ghedi ha scelto la strada della solidarietà. Il sodalizio bresciano, guidato dallo storico presidente Luciano Grillo, ha deciso...


Il Giro d'Italia incassa un'altra adesione pesante, quella di Simon Yates: «Non vedo l'ora di tornare al Giro d'Italia il prossimo anno. È una gara della quale ho dei bei ricordi, ma è stata anche quella che mi ha lasciato...


Un altro grande riconoscimento per Geraint Thomas e, di riflesso, un nuovo importante omaggio al ciclismo. Il gallese è stato infatti eletto «personalità sportiva dell'anno» dagli utenti della BBC. Un riconoscimento prestigioso per il vincitore del Tour de France che...


Nel giorno in cui si festeggia l’indipendenza del Kazakistan, la Astana Pro Team ha presentato il suo rinnovato roster per la stagione 2019. Ad Altea, in Spagna, dove la squadra si sta preparando per la nuova stagione, la squadra kazaka...


Telefonica, azienda proprietaria del marchio Movistar, ha annunciato ufficialmente di aver rinnovato la propria partnership con il team di Eusebio Unzue fino al 2021.In otto anni di partnership, Movistar è stata per quattro volte la squadra numero uno del mondo...


Come un videogame: ci si fa incuriosire dall'amico che gioca, si scarica l'app, si fa qualche partita per provare, tanto cosa vuoi che mi interessi e poi si finisce per non smettere più e farsi travolgere dalla passione. Silvano Rodella...


Il Veneto, "culla" del ciclismo italiano, ha festeggiato sabato pomeriggio nel Teatro Elios Aldò di Scorzè, in provincia di Venezia, i protagonisti di una stagione ad alto livello che hanno contribuito a fare dell'Italia il Paese con più medaglie in...


E' iniziata nel segno del russo Maksim Piskunov la 54sima Vuelta a Costa Rica ultima gara su strada del calendario UCI 2018. Il corridore dell'est, con un passato in Italia nel Velo Club Cremonese, si è imposto nella prima tappa...


Si è svolto sabato ad Ovada, nel suggestivo scenario della Loggia di San Sebastiano, il Galà del Ciclismo, tradizionale premiazione voluta dalla famiglia Tacchino in memoria del papà, con l'assegnazione alla ciclista ligure Gloria Scarsi della Coppa di Legno. La...


Per la prima volta il ciclismo per una cerimonia di premiazione, è entrato nel Museo del Calcio presso il Centro Tecnico di Coverciano. Sala gremita, applausi e soddisfazione per il Comitato Provinciale di Firenze della Federciclismo presieduto da Elisa Lari,...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy